Gianclelia Cucco e Santino Leta nominati nuovi Assessori Comunali

60 Commenti

  1. piddotta ha detto:

    Alla faccia della coerenza. Solo sabato ieri l’Assessore Giovanna Cucco (al secolo Gianclelia) ha votato a favore delle dimissioni del Sindaco.
    Questa si che è politica. Iniziano i giri di valzer… cancelliere tedesco Von Bülow docet!

    • Chi ride di sabato piange di mercole ha detto:

      Oh, no! questa non ci voleva, piddotta! Accarezzavi già il sogno di vedere il Metternich (visto che te ne intendi) di nuovo in sella e il realizzarsi di quel vostro vecchio progetto…. verticale. Ora siete tutti a terra stinnicchiati….. orizzontali.

  2. alex ha detto:

    peggio non si poteva !!!! complimenti per l’ottima scelta!!!Uno è una minestra riscaldata, l’altra non sò che dire… fate un pò voi.Andremo mooooolto lontano…..

  3. CUBO ha detto:

    mi dovevano tagliari i mani che schifo

  4. Ivan Schimmenti ha detto:

    Auguri ai nuovi assessori per loro e per tutta la cittadinanza..
    E se il loro operato sarà buono (sono fiducioso di si) potrebbero essere riconfermati nella mia futura giunta. 🙂

  5. Ivan Schimmenti ha detto:

    Ma una domanda, se il presidente ora è il presidente, chi sarà il vice presidente al posto dell’ex vicepresidente che ora è presidente anche se presidente lo era già quando era vicepresidente?

  6. Ottima scelta ha detto:

    Complimenti alla Dott.ssa Cucco per la scelta di abbandonare quella ridicola armata brancaleone, manipolata, da due registi, senza neanche rendersene conto. Il tempo sarà galantuomo e fornirà ad ognuno di loro le giuste risposte.
    Auguri per un sereno e proficuo lavoro.

  7. Antonio ha detto:

    W la coerenza … Ci hanno preso tutti per cretini. Sono avidamente attaccati alla poltrona. Vergogna sempre più in basso

  8. zio nike ha detto:

    Non si capisce piu’nulla…le carte si rimescolano:e’ una partita a briscola o a scopa?Asso di coppa briscola maggiore…io ho il settebello!!!la facciamo a 11?I punti sono 120…sdrammatizziamo che e’ meglio,il nostro sindaco ha tirato fuori l’asso dalla manica…concittadini siamo rovinati soltanto un cambio di residenza in un altro comune ci puo’ salvare dal baratro…u vutastivi e vu tiniti!!!commissario si tenga pronto per la prossima puntata della lunga telenovela: ma cos’e’ cento vetrine?beautiful?no un posto al sole…si la conserva del caro posticino al sole…ma cos’e’ un pulcino?la gallina ha fatto un altro uovo ma la sostanza sara’ sempre la stessa!!!Il futuro non sara’ roseo? Sara’ nero? Speriamo almeno sia rosanero…cosi da rispecchiare i colori della squadra capoluogo di regione…il palermo calcio!!!Sdrammstizziamo…u vutastivi e vu tiniti stritti…accussi stati caviri comi no furni…l’inverno arrivera’con le sue ondate fredde ma ritornera’ la primavera e tutto rifiorira’ come il nostro tanto amato CASTELBUONO!!!!CORAGGIO PAESANI…UN FACIMI TRASIRI I STRANI…MA ALLE PROSSIME ELEZIONI VUTATI COMI I CHISTIANI!!! Alla prossima proseguira’…tre punti di sospensione…

  9. Stefano Polizzotto ha detto:

    Auguro ai due assessori e all’intera Giunta buon lavoro; occorre ricreare un clima sereno e costruttivo nella nostra comunità, abbandonando veleni e astio. Spero di collaborare con questa Giunta con il movimento Madonita a cui nelle prossime settimane daremo vita.

    • Antonio ha detto:

      arrivavi a mula o funnacu

      • Il Gruppo 2001 ha detto:

        Questa l’abbiamo detta noi l’anno scorso e siamo contenti che ritorni periodicamente, con “mula” e “funnacu” che, di volta in volta, cambiano interpreti ma non trama.
        E sempre più sentito è il ringraziamento a tutta la classe politica locale per la smisurata mole di “stoffa” che sta offrendo per il nostro prossimo “taglio e cucito” e, in particolare: a Tummy, per il magistrale colpo da democristiano d’altri tempi; ai cinque per il formidabile testa-coda con il quale hanno trasformato il goloso “mi stai liccanni i ita” del regista del tentato golpe, in un doloroso “mi muzzicai i ita”; agli oppositori (di tutto lo schieramento politico) per i tentativi a cui sempre “cci mancanu 19 sordi ppi fari na lira”.
        Non può mancare, per finire, l’augurio che a questo punto si fermi la produzione di “stoffa” a noi cara ma ormai sufficiente, per dedicarsi alla produzione di efficaci atti pubblici, cari al paese che ne bisogna.
        Infine, una grossa preghierina da parte di Enzo Cucco: “Ou, m’arraccumannu, pinzamu ppi Phabhio”.

        • palinsesto 2015 ha detto:

          Penso che quest’anno dovrete trovare una “location” di dimensioni tipo stadio per la rappresentazione della maschera 2015 in quanto col materiale che avete a disposizione la prevendita farà “il botto” e mi sa che saranno necessarie più “puntate” vista la presunta durata!
          altrimenti propongo uno ZELIG castelbuonese, con Bisio-Tumminello e Incontrada-Cucco a fare da spalla ai numerosi comici del cosmo-politico paesano!!!
          Accorrete numerosi!!!

  10. antonio ha detto:

    la fornero castelbuonese!!!!!!!!!!

  11. Guy Fawkes ha detto:

    Il poltronismo e l’incoerenza regnano anche a Castelbuono. Tutto il mondo é paese!

  12. vice ha detto:

    ma al nostro amato vice-presidente, anche se lui non ha desiderio di protagonismo, un avanzamento di carriera si ci può fare!

    • piitusi ha detto:

      Ma cu ci l’ha fari fari u presidenti a fabiuzzi…l Ulivo per Castelbuono ha pinsari a Giuseppi l’implacabbili, a Peppuzzi menti sopraffina,a Vicinzi lord ingland. Menu mali ca mastri Allegra un lu vo fari e Mario solaris è mpegnati cu consorzi turisticu… si dura. Nto gruppi Misti già i du fimmini si sciarri’ani e i masculi babbi’ani.
      Poviri Fabbi:”castebuono in movimento”, “castelbuono libera”, “ncd”, patto di sangue col pd, entri, esci, gira e va….tanta fatica per niente…!forse non farai più nemmeno il vice presidente?

  13. Commissario Montalbano ha detto:

    Dopo le dovute ricerche, riguardanti il consiglio tenutosi sabato ,un posto di assessore toccava alla consigliera Cáli´punto

    • Mimì Augello ha detto:

      Salvo……. minchia còliri hai tu stasira………

      • Commissario Montalbano ha detto:

        Mimi´, nella vita ci viunnu i CABBASSISI …. stanotti u zunami ci fu …. ma come dice il nostro caro,in comune, Dottor Pasquano : a Castelbuono vige la norma che obbliga il Comandante della nave in pericolo ad essere l’ultimo ad abbandonarla.

  14. Antonio2 ha detto:

    I primi atti del “neo” assessore Leta saranno forse: una bella palma in piazza Castello, cambiare tutti i senzi unici delle vie di Castelbuono, cambiare i parcheggi ogni settimana,…? Io invece opterei per un “mitico” bus navetta dove caricare tutti: sindaco, assessori e consiglieri e mandarli tutti a quel paese… “sapessi quanta che ci sta”!
    PEGGIO DEI DEMOCRISTIANI DELLA PRIMA REPUBBLICA.

  15. antonio 2 ha detto:

    poltrona sofa’ in offerta…..

  16. well done ha detto:

    A politica è nautra cosa.

  17. antonio locchisi ha detto:

    dopo giorni, notti, passati no zu filippi con la partecipazione di luminari della politica, analizzando dozzine e dozzine di nomi, curriculum, finalmente arrivano. c o m p l i m e n t i!!!!!!!!

    • venere ciprigna ha detto:

      Nello zu Filippo si parlava in tanti e piano, quelli che hanno salito le scale della vicina via turrisi sono andati pero’ lontano.

  18. URGE CHIARIMENTO ha detto:

    Si è verificato un momento di GRANDE DEMOCRAZIA, ora la sfiducia per il bene del paese (che bella parola) non si potrà più fare ( c’erano già gli avvoltoi per mangiarsi la preda). Il sindaco più sereno potrà lavorare meglio. Ma la cosa più importante che si sono creati due poli, uno che propone, l’amministrazione, e uno che controlla, la minoranza che poi è maggioranza, ciò significa che tutte le scelte passeranno dai 5 + 5+1. Adesso vedremo se hanno gli attributi perché saranno loro a dire l’ultima parola e non l’amministrazione, QUESTA SI CHE E’ DEMOCRAZIA.

  19. principessasoraia ha detto:

    Che tenera che è stata la neo assessora, durante la lettura della sua lettera, ad un certo punto, anche lei ha capito che “C’E DI CHIANCIRI”!!!!!

  20. antonio prestianni ha detto:

    Non trovo parole adatte…..vocabolario da inventare di sana pianta per definire questa “opera di pupi”

    • Schifato ha detto:

      Caro Antonio nel vocabolario c’è già quanto necessario: Trasformismo, Walzer dell’ipocrisia, pianto del coccodrillo…..(vedi Fornero), NCD (N= na, C= cosa, D= Devo…. fare per garantire la poltrona)

  21. angiolino ha detto:

    Auguri ai nuovi assessori.
    Ad oggi, Il dato di fatto è che il sindaco, ha blindato il consiglio.
    La minoranza non ha più i dodici voti per una eventuale sfiducia.
    Della grave crisi politica di cui nel consiglio di sabato, il sindaco ne è uscito rafforzato.
    L’opposizione, che cosa ha ottenuto se non di ritrovarsi con un risultato che avrebbero voluto scongiurare?? Nulla, infatti nel consiglio di ieri sera erano tutti “morti”…
    Addirittura si rinvia il consiglio comunale, per un argomento già illustrato..
    Il consiglieri Castiglia, che ha proposto rinvio, e gli altri che hanno proposto l’emendamento, visto che hanno tanta voglia di studiare, perché non lo facevano prima del consiglio? Almeno avrebbero dimostrato efficienza.. Non credo ci sia molto da studiare..
    Dimenticavo.. Complimenti per lo stile, l’eleganza e per il rispetto delle istituzioni che alcuni consiglieri d’opposizione hanno mostrato nel consiglio di sabato scorso…

    Buon lavoro alla nuova giunta.

  22. cittadino stanco ha detto:

    Per favore organizziamo un banchetto e raccogliamo le firme, visto che l’opposizione manca di attributi, mandiamoli tutti a casa e diamo fine a questa farsa.

  23. Scacco ha detto:

    Complimenti al Sindaco per l’abile mossa.

    Cari Commentatori non c’entra nulla il poltronismo, se non l’avete ancora capito è uno scacco al re anzi al re sole.
    E penso proprio sia uno scacco matto!

    grande Tumminello

  24. Sindaco Verdino ha detto:

    Auguri ai due nuovi assessori persone con grande capacità e serietà, il mio collega Tumminello ha fatto una scelta giusta e ponderata, mettendo due personalità che nelle loro deleghe sapranno lavorare nel bene della comunità Castelbuonese, basta polemiche e chiacchiere inutili, è arrivato il momento di lavorare e mettere in cantiere nuovi progetti per continuare e migliorare lo sviluppo socio-economico e culturale che i cittadini si meritano. Auguri di buon lavoro.

  25. paolo ha detto:

    e finalmente ora si potrà andare avanti sereni. hanno ottenuto ciò che volevano ormai da anni (da quando hanno vinto le elezioni). e ….si cuitari. il Leta non avrà più da ridire su nessuno e non si dovrà scervellare più per ricercare allocazione di altri assessori pur di ottenere la tanta desiderata poltrona da assessore. a differenza degli altri usciti LUI garantirà la presenza al comune h24, super attivo, dinamico e dalle 1000 idee brillanti, darà lustro al nostro amato paese

  26. anna ha detto:

    che delusione…. che amarezza….. che schifo

  27. Elettore castelbuonese ha detto:

    Il pranzo che ha preparato un noto ristorante Castelbuonese per i nostri consiglieri dell’Ulivo e del gruppo misto,era pieno di una elevatissima carica batterica,per questo i nostri amici hanno dovuto abbandonare il consiglio comunale per correre ai ripari.tutto questo può sempre aime capitare.

  28. velvet ha detto:

    più in basso di così,non si poteva andare !!!!

  29. vincitori e vinti ha detto:

    stravince antonio tumminello (farà il sindaco fino a fine mandato con la colpa di tutte le cose nefaste che sarà da oggi in poi del consiglio comunale dove non ha più la maggioranza)
    stravince santo leta (farà l’assessore cosa mai più prevista per la sua lunga carriera politica)
    vince letizia di liberti che avrà la nipote presidente del consiglio (usando la strategia della finta lite)
    pareggia clelia cucco (vince perchè fa l’assessore ma perde perchè ha usato come arma di ricatto il documento votato in consiglio comunale sabato sera cosa che le pregiudicherà ogni ambizione politica)
    perdono i consiglieri passati all’opposizione divenuta maggioranza
    straperde il capogruppo di questo gruppo non all’altezza di fare il capogruppo ancor meno il presidente del consiglio
    straperde il vicepresidente capuana che mai sarà eletto presidente del consiglio
    straperde il gruppo consiliare ulivo – lista civica(usato da clelia cucco per fare la’ssessore)
    straperde il partito democratico e il suo segretario (usato dal gruppo consiliare che risponede a chissà quali logiche fuori dal pd)
    straperde peppe norata dentro il circolo del pd di castelbuono

    ma il dato drammatico è che da tutto il dibattito politico è evidente come nessuno di questi interpreti è interessato al bisogno dei cittadini in un momento di grande difficoltà.

  30. Guy Fawkes ha detto:

    Complimenti all’utente “vincitori e vinti” perfetta analisi! Concordo con lei! Anch’io credo che nessuno di questo consesso consiliare sia più in grado di rappresentare i cittadini castelbuonesi. Sarebbe l’ora che che i cittadini ne prendessero atto e iniziassero a fare affidamento su se stessi, non delegando a personaggi legati alla vecchia e stantia parolaia classe politica, incline a pensare al proprio tornaconto. Poiché se ciò non avverrà, allo scadere del mandato del sindaco di Castelbuono, senza una valida alternativa civica vi sarà solo l’ennesimo passaggio di testimone al medesimo sistema, solo di fazione opposta.
    E’ giunto il momento per i castelbuonesi di arrabiarsi e non tollerare più il trasformismo (presunto) e l’interesse del singolo.

  31. Giuseppe ha detto:

    E se alle prossime votazioni portiamo persone di non Castelbuono, può darsi che abbiano più a cuore il bene del paese e dei cittadini?

    • Giuseppe ha detto:

      L’avevano portato, ma non tutti gli elettori hanno compreso la grande opportunità loro offerta di poter votare una persona non di Castelbuono, ma che ha tantissimo a cuore le sorti del proprio paese di adozione, come dimostrato in tante occasioni. Non ci resta che sperare che nel maggio del 2017 si ricandidi l’Avv. Stefano Poliziotto per poterlo votare tutti, questa volta.

  32. pasqualino cusenza ha detto:

    “mancu russuri nta faccia ani”

  33. Antonio2 ha detto:

    Alla base di tutto ci sono sempre gli obiettivi da perseguire. In questo caso, se l’obiettivo del sidaco & Co fosse stato quello di governare bene Castelbuono per il bene dei cittadini, allora avrebbe dovuto scegliere persone in gamba e competenti nel settore o ancor meglio si sarebbe dovuto dimettere proprio. Ma siccome l’obiettivo è sempre quello di non mollare mai le poltrone e il potere, e di spartirlo sempre ai soliti noti per tenere in piedi alleanze politiche brancaleonesce che col bene pubblico non ci “appizzano” niente, allora si scelgono Cocò e Mimì, ovvero: il Leta e la Cucco.

    Poveri noi! Che tristezza. 🙁

  34. a.a.a. ha detto:

    Cercasi comunicato di di donato.

  35. noioso ha detto:

    Il baratro e’ scongiurato. Buon lavoro e fate cose bione

  36. cittadino ha detto:

    Quanto ci AMANO i nostri amministratori|!!!!!(destra ,sinistra ,centro ). grazie a tutti vi siamo tutti obbligati.
    hanno approvato le aliquote; piu alte d’italia, per il nostro bene,(vai a dirlo ai pensionati che con 650 di pensione hanno pagato la tasi)
    danno la sfiducia per il nostro bene.
    non approvano il rendiconto ;e dopo che paghiamo x cifra per pagare il funzionario, sempre per il bene dei cittadini lo approvano.
    Propongono emendamenti contro il parere dei revisori ,(pagati 32 000 euri) , e per garanzia di DEMOCRAZIA ne vogliono sempre tre
    tutti fanno un discorso di sfiducia , eccetto il presidente Certo lo doveva fare dopo !!!.
    Signor Presidente Lei lo doveva fare doppio il discorso perchè le due lettere erano rivolte a lei e non al sindaco.(personalmente non la scuso per tutte le volte che non ha svolto le sue funzioni , e non le nego che sotto gli attacchi di Mario Cicero ,mi ha fatto pena )
    qualcuno ha aperto il discorso con DANTE, aveva smarrito la giusta via , è vero la giusta via l’abbiamo smarrito.
    I CITTADINI RIVOGLIONO LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA E NON SOLO DEL SINDACO E DELLA GIUNTA ; MA DEL CONSIGLIO .
    Signora Cusimano la democrazia è con tutti i gruppi e non solo con la maggioranza , bisogna ascoltare tutti , possibilmente alla luce del sole e non in camera caritatis.
    NOI CITTADINI SAREMO SEMPRE PRESENTE , ELETTO IL PRESIDENTE FAREMO SAPERE le tematiche
    MI raccomando di eleggere un bravo ed efficiente presidente.(DESIDERIAMO CHE LEGGA PUBBLICAMENTE LE SUE FUNZIONI)
    NON TRADITECI ANCORA UNA VOLTA
    RICORDATEVI CHE DISOCCUPATI , PENSIONATI LAVORATORI NON POSSONO PAGARE LE VOSTRE POLTRONE
    a risentirci

  37. Vero è .... ha detto:

    Ora si!! Stanno preparando il piatto ai gatto che vivono la notte per fare le fusa , si leccano i baffi seduti sul fiume , quardano affogare i topi . E se la ridono sornioni……..

  38. Antonio2 ha detto:

    A TUTTA QUESTA GENTE, DEGLI INTERESSI E DEI PROBLEMI DEI CASTELBUONESI FREGA POCO O NULLA. QUEL POCO CHE GLI PUO’ INTERESSARE E’ INTESO SOLO COME UN FAVORE PERSONALE CHE IL CITTADINO DOVRA’ RESTITUIRE COL VOTO ALLE PROSSIME ELEZIONI. PERCHE’ TANTO TUTTI QUESTI “SIGNORI”, ALLE PROSSIME ELEZIONI CI SARANNO SEMPRE E SE NOI CASTELBUONESI IN CABINA ELETTORALE RISFLETTESSIMO PER UN ATTIMO P.E. SULLE VICENDE DI QUESTI GIORNI, (SCUSATEMI) MA COL CAVOLO CHE DOVREMMO DARGLI UN PIDOCCHIOSO VOTO!

    LA POLITICA E’ RISOLVERE I PROBLEMI, NON E’ LO SCHIFO A CUI ASSSISTIAMO ORMAI DA DECENNI A CASTELBUONO E NELL’ITALIA TUTTA.

  39. Antonio ha detto:

    Meno male che i 5 anni stanno finendo…??..ma sicuramente poi cambieranno tutti bandiera.

  40. Antonio2 ha detto:

    E comunque tutte queste nostre lamentele giuste di gente che non ne può più di “barzellette”, dovremmo tutti andargliele a spiattellare in faccia a sindaco e compagnia “bella” nei luoghi fisici opportuni, ovvero al comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *