L’opposizione in Consiglio Comunale chiede la revoca dell’ordinanza di trasformazione del campo di calcio in parcheggio

23 Commenti

  1. Parcheggio o campi ha detto:

    Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Bisogna incominciare a fare opposizione cosi ma sempre con efficacia e determinazione per riportare Castelbuono a paese normale e non paese degli amici della amministrazione ..,
    Fino al voto di scambio…

  2. franco ha detto:

    Vita dura per Il sindaco e compagni.
    Chi di spada ferisce ,di spada perisce .
    Comunque opposizione che si dimostra più competente nel conoscere le norme e le leggi ,di chi si improvvisa a fantasiose soluzioni .
    Infine ricordo all’amministrazione ,ed all’ assessore di competenza che Castelbuono è ancora più sporca di qualche mese fa ,si dia da fare ,se il caso la vada a raccogliere personalmente l’immondizia nelle periferia,farebbe davvero un servizio utile alla collettività.

    • Vincenzo ha detto:

      Il Sindaco Tumminello e la sua giunta, appena insediati, diedero un grande esempio di civiltà e spirito di servizio, pulendo personalmente, con l’aiuto di alcuni cittadini e dipendenti comunali volontari, tutta la statale 286, dal bivio dell’autostrada sino all’ingresso di Castelbuono.
      Ma voi riuscireste mai ad immaginare l’assessore Guarcello che pulisce i bordi della strada dalle cartacce? Io non riesco neppure ad immaginarlo.
      Attendo smentite (con i fatti, non a parole).
      🙂 🙂 🙂

      • Assessore vanesio ha detto:

        Il (non) lavoro dell’assessore è sotto gli occhi di tutti, il paese è sporco e i nostri villeggianti stanno godendo di uno spettacolo indegno. Che figura barbina stiamo facendo!

  3. Asso di Bastoni ha detto:

    Spero che questa bastonata serva da lezione (ma ne dubito, troppo presuntuosi) ai “nuovi” amministratori. Una domanda: Come si possono fare certe figure dopo essere stato Sindaco per due legislature???

    • Lucifero ha detto:

      Caro Asso di Bastoni, nelle precedenti consiliature il sindaco era supportato da assessori con la A maiuscola, adesso è supportato soltanto da 2500 voti.
      Dal 2002 ad oggi si è verificata una decrescita infelice tendente soltanto a magnificare l’ego e lo stipendio per tutti gli amministratori.

  4. libero pensatore ha detto:

    Bravi, bene, bis. Continuate così consiglieri di opposizione, mantenete alta la guardia altrimenti questi pur di dare le risposte alle promesse fatte in campagna elettorale svenderanno il nostro bel paese. Peraltro, come ben sì può immaginare la competenza negli amministratori e na cosa i pazziari. L’unica persona valida la hanno messa di lato.

    • Siamo seri ha detto:

      Beh, oltre alla validità, esiste anche la sfera che attiene a qualcosa non meno importante che risponde al nome di “deontologia professionale”!

  5. anna ha detto:

    Chi sarebbe questa persona valida?

  6. Tommaso ha detto:

    Io me ne faccio del vicesindaco e assessore Mazzola ….!!!ma non ha proprio nulla da dire ??ma che ci sta fare a capo di quegli assessorati che le sono stati assegnati!!!mah!!

  7. Stefano ha detto:

    A Tommaso non gli “cala” per niente!!! Mi dispiace ma lei non ha neppure idea di cosa sia un’ordinanza…

  8. Democratico ha detto:

    A proposito del consiglio cpmunale di ieri sera, ma la senatrice perchè si è offesa con i cittadini che non le avrebbero a suo dire tributato, con la loro presenza, il dovuto rispetto verso il ruolo istituzionale che ricopre? In realtà in sala era evidente non solo l’assenza di cittadini ma anche l’assenza degli amici che lei avrebbe sostenuto alle elezioni comunali. Un’assenza troppo marcata, come di chi ha ricevuto un grave torto e ha perso la fiducia nella persona prima che nell’alta carica dello stato. D’altronde questa tornata elettorale è stata proprio un mistero sotto tanti punti di vista. Un sindaco che ha imposto la sua candidatura travolgendo le regole democratiche di una coalizione della quale aveva scelto di fare parte e della quale condivideva le suddette regole. Il vicepresidente del Senato castelbuonese a cui viene tributato, il 2 giugno, un momento di istituzionale rispetto al quale sempre il sindaco, allora consigliere, scelse di non partecipare assieme a Piscitello, Mazzola Anna Maria, tanto per citarne qualcuno. Il 27 luglio il vicepresidente del Senato sfilava in processione accanto allo stesso sindaco, dimentica dell’onta. Ieri sera la stessa in consiglio. Tante cose non compresibili. Come ad esempio lo sversamento di voti che la sera del 2 giugno si paventò dallo schieramento della Romè verso Tumminello, si disse indirizzato dalla senatrice. La cosa ebbe dell’incredibile nel momento stesso in cui fu fatta circolare. Oggi risulta più chiaro verso chi e se c’è stato spostamento di voto. Ora mi chiedo perché la senatrice si indigna del fatto che i castelbuonesi non erano presenti ieri sera? Perchè non capisce che di fronte a questa politica la gente voterà sempre più il M5S? I grandi Di Maio e Di Battista, sempre precisi e circostanziati nel denunciare gli inciuci della politica, domani sera saranno a Castelbuono. Vedremo se i castelbuonesi che li accoglieranno saranno di più o di meno di quelli di ieri sera al Consiglio.

  9. beppepeppepe ha detto:

    Il paese é piu sporco di prima sopratutto le periferie ,si fanno ordinanze a ca**o di cane ,all’ultimo minuto per governare bisogna saper programmare , delegare ,approfondire ,operarare,risolvere , per questo ci sono gli assessori ma si nun su capaci DIMISSIONI SUBITO !

  10. Angelo ha detto:

    Finalmente ci siamo l opposizione fa il suo dovere di questo ne sono particolarmente contento così funziona il consiglio l amministrazione dovrebbe tenerne conto noi cittadini sicuramente ne terremo conto

  11. osservatore ha detto:

    Per atteggiamenti molto meno importanti cinque consiglieri nella passata amministrazione hanno abbandonato. Ora con questi sistemi , in cui il rispetto delle idee dei collaboratori viene continuamente calpestato, con trovate molto discutibili…dove sta la loro personalità? ??

  12. riflessiva ha detto:

    …tante persone risero,quelle persone che si dicono ecologisti,amanti e rispettosi del verde,pure animalisti,
    Ma tra il dire e il fare ci sta sempre il mare,anche in questo caso!

  13. franco ha detto:

    DIMISSIONI!!??
    STATE FRESCHI !?
    la cosa sorprendente ,è che c’è gente, incapace di risolvere i propri problemi e si propone di risolverli agli altri .

    E IO PAGO!

  14. Sam ha detto:

    Ora non parla più nessuno …gli sta bene tutto!!!Ma i cittadini non sono stupidi …anzi!!!

  15. terza media serale ha detto:

    E fù così che la caldaia del campo sportivo, la sistemazione degli spogliatoi ecc ecc , “ni scurdammu”. Se fare opposizione è quella che si è vista in questi due mesi…. (vedi foto su face di piante, cartelli ecc.)

    • Consigliere ha detto:

      Esattamente come quella che avete fatto negli ultimi 5 anni quando si faceva un comunicato polemico anche per gli inviti alla processione, quando per futili motivi avete perfino attuato l’aventino in spregio a qualsiasi forma di democratica partecipazione alla vita politica. Adesso siete all’amministrazione, amministrate se ne siete capaci ma i primi risultati dicono l’esatto opposto: paese sporco, caos diffuso, ordinanze senza senso.
      A proposito di ordinanze chissà cosa ne pensano i negozianti che vi hanno votato della nuova ordinanza sulla vendita degli alcolici nei giorni dell’io sig rock… fatta a posta per favorire i soli bar e danneggiare i poveri commercianti che aspettavano questo evento per una boccata di ossigeno. Non avete nemmeno avuto il coraggio di pubblicizzarla.

  16. riflessiva ha detto:

    …l’unica cosa che Castelbuono Non deve scurdare è la legalità,l’onestà, il rispetto delle regole (uguali per tutti) …..tutto il resto se ne può fare a meno ve lo assicuro io!

    • Anna ha detto:

      In questo paese si fanno le ordina sulla vendita di alcolici non per limitarne il consumo, soprattutto a notte fonda, ma per favorire alcune categorie… Che tristezza…(speriamo che il mondo non ci guardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *