Tanti passi indietro per la partecipazione collettiva

10 Commenti

  1. Daniele ha detto:

    Non so se la signora Anna Maria Cangelosi potrebbe diventare (o diventerà) un punto di riferimento per un movimento politico nuovo.
    Lei stessa dice di bruciare il suo nome, ma ci sono personalità che quando si bruciano come nel mito dell’Araba Fenice rinascono a nuova vita, più forti di prima.

    Francamente da quel poco che la conosco per via del suo impegno professionale e umano, posso dire oggi che sarebbe una persona capace di guidare chi sa ascoltare e vuole dare un contributo alla comunità.

    Non ero al corrente di questa iniziativa e della Costituente se non per i post su facebook e sui blog locali, ma adesso che ho certezza della sua appartenenza, mi auguro che questo gruppo in cui vi è la signora Cangelosi possa finalmente far uscire la nostra comunità dalla “secca” in cui negli ultimi anni nessuno (men che meno noi con l’oramai scomparso gruppo del M5S) è riuscito a tirar fuori la classe politica che finora si è susseguita.

    Ad ogni buon modo, che buon pro le faccia!

  2. Congratulazioni ha detto:

    Io suoi attacchi e i suoi deliri nuociono solamente al suo fegato. La reale ed attuale situazione amministrativa nuoce gravemente alla comunità.
    Dagli appalti, alle pietre al lago, all’amianto, alla porta, agli acquisti, alla gestione dell’acqua, all’uso dell’auto blu, agli acquisti insensati agli incarichi per zuccherare questa è il quadro, la fotografia dell’attuale amministratore. Castelbuono svegliati, anche se ormai è troppo tardi.

  3. Sciapò ha detto:

    A Castelbuono la musica è cambiata. Finalmente!
    Grazie prof.ssa Cangelosi

  4. Tutti bravi ha detto:

    Certo che quando c’è da criticare tutti bravi , quando invece c’è da pigliari u luci chi mani , tutti un passo indietro. Presentatevi alle prossime elezioni, cosi possiamo scegliere gente acculturata , laureata, e che ne capisce sia di italiano sia di siciliano. Cosi vediamo pure cu avi pruvula pi sparari….. meditate gente meditate…..

    • tutti scecchi ha detto:

      tutti bravi, non ti preoccupare, sarà fatto. ma tanto tu voterai sempre liberamente per questo sfacelo dove forse ti sei realizzato

  5. Sibilla ha detto:

    Per “debellare” l’attuale sindaco c’è una sola soluzione. Ci vuole uno ed un solo antagonista. Quindi uno contro uno. Se i candidati saranno tre, o peggio 4 o 5, regalerete di nuovo il paese a Mario Cicero e non ce lo possiamo permettere, ne va del futuro dei nostri figli, come dice bene la professoressa Cangelosi. Mettetevi d’accordo e candidatene uno solo, altrimenti non avrete chances. Troppi amici si è fatto in questi 4 anni e tanti altri se ne farà ancora da qui all’anno prossimo. L’azione amministrativa infatti è stata mirata esclusivamente a produrre consensi, ignorando e calpestando le reali esigenze di Castelbuono e dei castelbuonesi. Non ultimo il Teatro che non si farà.

  6. Margot ha detto:

    Professoressa Cangelosi mi auguro che sia lei il primo sindaco donna di Castelbuono.

  7. franca ha detto:

    Castelbuono si sta svegliando e grazie a Clive stiamo vedendo che tante belle persone ci mettono la faccia facendoci riflettere su come stiamo scivolando cosi bassi ( altro che c’entro del mondo o che tutti ci guardano) qui stiamo perdendo tutto e tutti.

  8. Tutti bravi ha detto:

    Caro tutti scecchi, stai certo che io votero per il meglio e non come te otturandoti il naso e per partito preso. Pensa per te, che per me ci penso io…

  9. elettore par condicio ha detto:

    La famiglia è scesa in campo, compatta con qualche amico che li alterna nei post a sostegno. Che ben venga gente nuova che vuole mettersi in gioco. Il momento non è facile basta avere umiltà e non volere a tutti i costi primeggaire, perchè purtroppo in politica conta il consenso e quello è tutt’altra cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.