Abbazia Santa Anastasia: La testimonianza di Vincenzo Mogavero. “Così il sistema Saguto spolpava le aziende e arricchiva gli amici”

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. giuseppe ha detto:

    mi chiedo se mai questa persona potrà venir risarcita per il danno umano e patrimoniale subito

  2. oliver ha detto:

    sarebbe molto semplice……basterebbe andare a spolpare il sistema Saguto, buttare le chiavi della prigione dove dovrebbero stare e ritornare tutto ai legittimi proprietari.

  3. Giuseppe ha detto:

    Come al solito i “professionisti” dell’antimafia” si dimostrano peggiori di quelli che dovrebbero perseguire.
    Mai nessun risarcimento potrà ridare gli anni rubati all’Ing. Lena, che rappresenta il caso Tortora di casa nostra.
    Mai nessuna pena sarà adeguata (se mai sarà inflitta) a coloro che lo hanno perseguitato e derubato della sua dignità, compresi quelli che lo hanno condannato prima di aspettare il giudizio dei tribunali.
    Solo grazie alla buona volontà e tenacia dei dipendenti l’azienda non è fallita, perché gli amministratori giudiziari ce l’hanno messa tutta per farla chiudere. Un applauso al Sig. Mogavero ed a tutti i suoi colleghi.

  4. Lino ha detto:

    Sig Mogavero, chi non ha peccato scagli la prima pietra… Che ne dice?Proponiamo la santità per il Sig. Lena?

  5. maffia ha detto:

    Sarebbe corretto ridare la cittadinanza onoraria a Francesco Lena ,o siamo tutti professionisti dell’antimafia, saguto docet che ne pensi Mariuzzo ormai è passato il tempo di “Mettersi u fierru derra a porta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.