Arriva la stangata: pedaggi in tutte le autostrade siciliane

3 Commenti

  1. Antonio2 ha detto:

    Il Consorzio Autostrade Siciliane è stata un’altra espressione di sprechi e inefficienze della regione. Bene che vada in soffitta e bene che si vada verso ANAS (anche se questa…) l’importante è che si facciano gli investimenti promessie cche si faccia la regolare manutenzione fin’ora inesistente.

  2. Marco ha detto:

    Questo essere impresentabile che avete, abbiamo, hanno portato a governare la Sicilia, la nostra Sicilia che una volta era governata da persone perbene adesso alcuni sindaci hanno il coraggio di passeggiarci accanto, vergogna io neanche lo farei entrare a Castelbuono.

  3. Visce ha detto:

    come al solito Crocetta (peggior presidente della storia siciliana) prende delle decisioni affrettate e inutili che crea disagi a noi cittadini al punto vista economico e sicurezza.

    Prima di decidere e mettere autostrade a pagamento, dovranno sistemare TUTTE le autostrade siciliane che sono ormai diventate strade di campagna con gallerie buie, acqua che perde dal tetto, buche sull’asfalto, troppi cantieri stradali, ponti crollati, manto stradale con fossi complice delle frane, guard rail vecchie, erbacce su strada … ecc…ecc…
    Dopo che hanno sistemato questo allora ne parliamo di diventare autostrade a pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.