Auto del Comune usata per fini privati: rinviato a giudizio il sindaco di Cefalù

Forse ti piacerebbe leggere...

10 Commenti

  1. ma quale reato... ha detto:

    …quello che è reato fino o ponti da sciumara non lo è più nell’ombellico del mondo!

    io a usi comi mi pari…

  2. Nicola ha detto:

    Venga qui a fare il sindaco

  3. pivello ha detto:

    Se Lapunzina avesse chiesto come fare a qualche collega sindaco più esperto di lui in fatto di uso di macchine del comune oggi non si troverebbe in questa situazione….Saruzzu, nna manciari pani tu ancora…..

  4. Auto Blu ha detto:

    Era solo una panda scassata.
    Se faceva la stessa cosa con un’auto blu di grossa cilindrata non era reato. Castelbuono docet

  5. Di più sì di meno no ha detto:

    Mi pare di capire che il reato scatti sotto i 1800 di cilindrata. Quindi se qualche sindaco si prende la Ferrari del Comune e se la posteggia sotto casa Mattarella lo fa cavaliere

    • meccanico ha detto:

      Giusto però adesso che la super auto è rimasta per strada in panne si è tornato alla vecchia fiat idea che torna ad essere parcheggiata sotto casa sua. Qualcuno lo avvisi che questa è sotto i 1800 di cilindrata.

  6. devoto ha detto:

    Casteddibuoni Zona franca è ca ni proteggi Santannuzza

  7. Corvo rosso ha detto:

    Ma Maniele che cosa ne pensa? Non parla???

  8. Daniele Perdona ha detto:

    I feroci grillini non si fidano dei partiti, infatti a Castelbuono scendono in piazza e ci propongono i Promessi Sposi.

  9. Tanti grilli per la testa ha detto:

    Ma veramente i promessi sposi si sposarono l’anno scorso l’undici giugno giorno delle elezioni e la cerimonia fu celebrata da Sua Santità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.