Carnevale 2013! Quanto Amore, ma quanta Passione!!!

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    Da alcuni anni (per impegni di lavoro a Palermo) non assisto al Veglione ma seguo solo alcuni “spezzoni” su internet. Complimenti a tutti i gruppi, tutti molto bravi, ma mi permetto esprimere alcune personali osservazioni.
    Penso che il Veglione sarebbe ancora più bello se fosse più “carnevalesco”: coriandoli, stelle filanti, costumi più “barocchi”, possibilità per il pubblico di ballare tra una maschera e l’altra. Il pubblico non dovrebbe solo assistere, sarebbe bello partecipare tutti allo spettacolo.
    Quindi i vari gruppi potrebbero invitare i presenti a salire sul palco, a rispondere alle battute, a cantare i ritornelli delle canzoni, a battere le mani a tempo di musica.
    Attualmente il pubblico si limita ad assistere allo spettacolo, sarebbe più divertente se partecipasse di più.
    Inoltre sarebbe anche bello un momento di unione tra tutti i gruppi, per esempio cantando insieme una canzone.
    A proposito di canzone, come “curri curri picciriddra” per la corsa di Sant’Anna, perchè non pensare a una canzone simbolo e sigla del Veglione?
    Insomma, oltre ad essere un bellissimo spettacolo teatrale come è attualmente, il Veglione dovrebbe anche essere una vera e propria festa, unica nel suo genere, per tutti i partecipanti.
    Ovviamente per tutto questo ci vorrebbero ben altri spazi…

  2. Giuseppe Vignieri ha detto:

    Ciao Daniele.
    Voglio puntualizzare solo un piccolo particolare, non sono stato solo io nel mese di Agosto ad impegnarmi affinché si sarebbe potuta organizzare una manifestazione quantomeno buona, ma siamo stati tutti i gruppi, infatti la lettera inviata al comune portava le firme dei 4 gruppi di satira, che si sono esibiti.
    L’impegno e la collaborazione ci sono stati da parte di tutti i gruppi e ripeto tutti, perché alle riunioni erano presenti anche “i 4 da maiddra”, gruppo quest’ultimo che oltre tutto non si è esibito per motivi personali, ma che ha dato la sua piena disponibilità.
    Volevo solo aggiungere questa precisazione.
    Ogni gruppo si è speso allo stesso modo e con lo stesso impegno.

    Ps: l’unico leader de ” I Giullari di Corte” è il Veglione, noi serviamo quello che il nostro Imperatore ci comanda.

  3. Gruppo di satira "I cchinnicchennacchi" ha detto:

    caro antonio…il gruppo di satira “i cchinnicchennacchi” ha presentato nell’estate del 2012, durante il veglione estivo, una canzone “cannilivari, allegria, smancia e passioni” con testo di antonio battaglia (lo stesso che ha scritto curri curri picciriddra) e musiche di vincenzo naselli, michele mazzola e tutti gli altri musicisti che compongono il gruppo. Questa canzone è stata riproposta quest’anno come canzone finale al termine della nostra maschera e nasce come un vero e proprio inno al veglione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.