Casette in legno: Dal brutto al bello, mai viceversa

Forse ti piacerebbe leggere...

24 Commenti

  1. Nicoletta Mazzola ha detto:

    A Como vengono utilizzate per vendere ai turisti i prodotti artigianali del lago….ottima idea!

  2. pensante ha detto:

    noi il lago non lo abbiamo pero’!

  3. Attrezzata ha detto:

    Ma da quando l’area dietromil castello è attrezzata ? Ma cosa scrivono? Farà concorrenza a San Foca’…

  4. Lario ha detto:

    Ottima idea: portatele a Como

  5. Castiddrabbunisa ha detto:

    Conzala comu vùa… sempri curpa di Tumminiddri è!!!

  6. Giuseppe ha detto:

    Il comunicato non mi convince per tanti motivi:
    1) il funghi fest (tanto contestato da voi durante la sindacatura Tumminello) si è svolto ben 4 mesi fa;
    2) l’associazione manualmente non voleva andare da subito nelle casette dietro il castello e il Centro Sud non è stata una scelta successiva;
    3) se volevate tenerle montate per farle aciugare per evitarne l’impudrimento, c’erano tanti altri siti meno visibili;
    4) il fatto che sono state acquistate con soldi pubblici, non le fa diventare belle. Erano brutte quando le avete comprate e brutte restano;
    5) non avete pensato che la passata amministrazione non le abbia utilizzate proprio perché le ritenevano sgradevoli? Non tutto piace a tutti;
    6) il danno d’immagine causato dalla loro “esposizione” dietro il castello è sicuramente maggiore del loro valore;
    7) “dal brutto al bello…” è il vostro punto di vista… di parte. Dal mio punto di vista e di tutti quelli che passano da dietro il castello è esattamente il contrario;
    8) potete addurre tutte le scuse che volete ma resta di fatto che si tratta di un’istallazione abusiva in area soggetta a vincolo della Soprintendenza BB.CC.AA.
    9) potrei continuare all’infinito, ma adesso ho altro da fare, lascio le ulteriori considerazioni agli altri lettori.
    Buon pomeriggio.

    • ciccio ha detto:

      Non hanno gusto………, immaginate se ogni cittadino monta una casetta in ogni angolo del paese, trasformiamo il paese in una baraccopoli…..

  7. Alex ha detto:

    Togliete e subito questa baraccopoli…non hanno senso di esistere.

  8. Matteo Bertola ha detto:

    Tutto giusto. Ma solo a patto di accettare il concetto che sembra animare l’amministrazione: rendere “migliore” il “peggiore”. Cosa che qui equivale a dire che inventare motivazioni fantasiose per nascondere un fatto discutibile ( stando anche alle precisazioni date da Giuseppe), sia da considerare “migliore”.
    Personalmente non riesco ad accettare il concetto. Probabilmente perché, a differenza dell’amministrazione, non riesco a reputare “inferiore” il danno di immagine di una motivazione mal fatta e mal detta rispetto a un’evidenza di cui bisognava prendere atto per risolverla.
    Una volta qualcuno disse: “A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio”

  9. Costi e ricavi ha detto:

    Gira furria e vota e il sindaco, o chi scrive per lui, e ancora convinto di poter prendere in giro i castelbuonese, anche quelli che lo hanno votato. Con la locquela con questi giri di belle parole si cerca di abbellire cio’ che Bello non e’, il posteggio delle casette nel parco del castello e’ di una sconcezza unica e non ci sono giustificazioni.

  10. filippu ha detto:

    andate a travagliare pansata di sfacinnati. i migliori vanno via. a vuatri vamu a suppurtati nuatri.

  11. In Vino Veritas ha detto:

    Mai tante frottole in un solo comunicato. Complimenti, state superando voi stessi!

  12. Senatore della republica delle banane ha detto:

    Ma chi li scrive questi comunicati per il comune ,facciamogli scrivere un trattato sul”Il Migliore del Peggiore ” LUI uomo acculturato é , ma subito ,prima che si spacca il muso se scivola dagli specchi ” ma di che minchia stiamo parlando”

  13. Elettore castelbuonese ha detto:

    Da troppo tempo oramai vediamo queste bellissime e caratteristiche casette di legno montate dietro il castello , Ritenevo che servivano come stalle per gli asini che con il letame prodotto si concimano le meravigliose aiuole che circondano il nostro castello .
    Una amministrazione ecologica e attenta avrebbe trovato questa soluzione .

  14. Dal brutto al bruttissimo ha detto:

    Quindi le ha montate (da sei mesi) per vedere quante sono e se sono danneggiate.
    Quindi in sei mesi non sono riusciti a contarle né a capire se sono integre o meno.
    A posto siamo!

  15. mozart ha detto:

    Meno male che L’Amministrazione Comunale non ha intenzione di costruirle in Canada,e adornarle con dei fiori di lillà!!!!

  16. Giuseppe ha detto:

    E allora?
    Avte finito di contarle e di farle asciugare?
    Adesso potete toglierle, che cominciano ad arrivare i turisti e trovano ancora questa porcheria accanto al castello.
    Le elezioni sono finite, datevi una mossa e cercate di fare qualcosa di concreto per il paese, che il sogno di Palazzo Madama è svanito e la baraccopoli invece è restata

  17. Aspetta & Spera ha detto:

    In questo comunicato, oltre a ringraziare il cittadino che ha esposto il problema, avete promesso che avreste rimosso le “casette” (eufemismo) di dietro il castello.
    Sono trascorsi due mesi ma la baraccopoli (denominazione corretta) è ancora lì, ferendo lo sguardo di chiunque transiti nelle vicinanze ed ostacolando i lavori di sfoltimento degli alberi adiacenti.
    Avete finalmente finito di contarle? Bene, adesso toglietele, vi prego! Sono veramente orribili. Magari “compatibilmente con i tempi della burocrazia” come dite voi.
    Scusate, ma la burocrazia non siete voi?

    Qualcuno può cortesemente rispondere?

  18. Visce' Versa ha detto:

    Purtroppo i fatti dimostrano che con voi è sempre viceversa

  19. Finalmente ha detto:

    Voglio pubblicamente ringraziare l’amministrazione comunale che, finalmente, dopo tanti mesi e tanti solleciti ha iniziato a rimuovere le baracche dall’area castellana, ahimè malamente capitozzata.

  20. il tetto ha detto:

    Sì hanno cominciato a togliere le coperture di alcune baracche che ora assieme ai derelitti pini fanno ancora di più a so porca fiura

  21. La Verità ha detto:

    Dal brutto al bruttissimo.
    Questo abbiamo voluto.
    Questo ci siamo meritati.
    Dal brutto al bruttissimo, altro che, dal brutto al bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.