Caso Liccia, sospetto conflitto di interessi denunciato da Tumminello

Forse ti piacerebbe leggere...

15 Commenti

  1. Annamo bene ha detto:

    Ahi capito??

  2. ALLENDE ha detto:

    Mi sembra che insieme ai verbali vengono annullate anche le multe a carico del sig. Cicero, che ai tempi del fatto non era sindaco. Ora se è così facile annullare delle multe, siamo di fronte a un GOLPE.

    • giuseppe ha detto:

      la norma per l’accesso generalizzato agli atti amministrativi introdotta con la legge Madia consente a qualunque cittadino, anche per semplice curiosità, di far richiesta di accesso agli atti.
      inviare la richiesta per conoscenza alla prefettua di Palermo – U.T.G. che ha uno specifico ufficio per accesso atti. Trascorsi trenta giorni, sollecitare, e poi scrivere direttamente a procura della Repubblica presso il tribunale di Termini Imerese e per conoscenza Autorità Anti Corruzione

  3. cittadino serio ha detto:

    Bisognerebbe per capire quanto accaduto che si rendessero pubbliche le motivazioni che hanno condotto all’archiviazione (cancellazione) dei verbali. Presumo che ad oggi i termini per eventuali ricorsi o impugnative siano decaduti e, se così è, non si capisce come oggi possa annullarsi un provvedimento sanzionatorio che invero andrebbe perseguito per il ritadato pagamento. Bella anche questa, noi cittadini paghiamo le malefatte di questa amministrazione (vedi sanzione per portone comunale, laghetto, etcc.) è l’amministrazione provvede a togliere le sanzioni al consorzio di cui era presidente all’epoca dei fatti l’attuale sindaco.

  4. Peppe Cicero ha detto:

    Se le cose stanno come dice il Dott. Tumminello e si è in grado di produrre le pezze d’appoggio, mi pare che il conflitto d’interesse e lungi da essere aggirato e ci sarebbero gli estremi per denunciare il tutto agli organi competenti. Quindi la cosa da fare secondo me è rendere pubbliche alla popolazione le delibere della cancellazione dei verbali e denunciare tutto. Se le cose stanno in questa maniera sono disponibile, da cittadino castelbuonese indignato ad apporre la mia firma.

    • Scusa Petraro ha detto:

      finalmente la voce fuori dal coro nel compatto Movimento Cinque Stelle sempre pronto a prendere una dura posizione contro l’opposizione consiliare.

  5. Ugo ha detto:

    E il mo’ vi mento che ne pensa?

  6. ZEROAZERO ha detto:

    Proponiamo a TUTTI i cittadini che hanno una multa di andare al comune e farsela annullare

  7. giovane ha detto:

    sono curisa di sapere cosa ne pensa l’attuale presidente del consiglio(Piscitello) che ha lottato con tutte le sue forze affinche’ l’eramo venisse tolto dalla gestione dell’attuale sindaco, mi rimbombano alle orecchie le sue parole!
    E…la consigliera che ha galoppato il cavallo di Troia?
    Lei …..non parla piu’ …forse dorme! O sta aspettando!

  8. giovane ha detto:

    a vero!
    ciccio
    adesso dice solo una cosa…
    il sindaco sta scrivendo!
    il sindaco e’ gia’ andato a palermo!
    Ma nel mentre i problemi restano a risolversi….

  9. Non ci credo... ha detto:

    … Come rovinare polticamente (e speriamo la cosa si fermi li) il vicesindaco!

  10. trasparenza ha detto:

    Carissimo gia sindaco Tumminello apprezziamo l’operato suo e del suo gruppo ,nel controllare il fare del sindaco Cicero (discutibile ,approssimativo ,fazioso presuntuoso..) le vorremmo chiedere per una corretta informazione di allegare per favore nei suoi post facebook,articoli etc.. ,la relativa documentazione ,verbali multa ,condono ,altrimenti i suoi comunicati rischiano di essere pretestuosi e poco credibili Lei in quanto consigliere ha diritto di accesso agli atti ed essendo publici alla relativa diffusione Se l’attuale sindaco con un colpo di spugna elimina una mora a suo carico ,in quanto presidente del consorzio , è un atto grave e giustamente va denunciato con le dovute pezze di appoggio .Anche se cancellare una multa puo essere possibile dal punto di vista amministrativo e inaccettabile eticamente .Grazie

    • Cosa è la trasparenza? ha detto:

      Se quello che ha detto non è suffragato dalle pezze d’appoggio è chiaro che il polverone che alza si ritorce contro di lui. Quindi si assume la responsabilità di quello che dice.
      Quando si parla (o si posta) non si allega un bel niente.
      Chi ascolta (o legge) crede o non crede a ciò che si dice.
      E’ chiaro che se decide di dare seguito alla sua azione le prove dovrà averle

  11. Comando io ha detto:

    È semplicemente vergognoso e scandaloso.
    Ma ormai fanno tutto quello che vogliono.
    Sono i padroni. Hanno vinto grazie a tutti i creduloni che hanno creduto alle favole raccontate in campagna elettorale e niente e nessuno li potrà mai fermare, a meno che…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.