Castelbuono, aumento della TARI. In Consiglio comunale salta il numero legale

Forse ti piacerebbe leggere...

8 Commenti

  1. Enzo Biundo ha detto:

    Questi signori sono quelli che un tempo, e anche oggi, si definivano e si definiscono compagni!!!
    compagni minuscolo perché non meritano un appellativo del genere.

  2. Giuseppe ha detto:

    DI questo tema si è taciuto sino all’ultimo, in modo da fare il blitz agostano? ma la cittadinanza è stata adeguatamanete informata sull’impatto di tali aumenti su prime e soprattutto su seconde case di villeggiatura? E perchè il comune improvvisamente va all’incasso in questa maniera?
    Mi pare che nei suoi comizi il primo cittadino non abbia esposto tale provvedimento. In ogni caso oggi dovrebbero obbligatoriamente chiudere i bilanci se non mi sbaglio

  3. utente ha detto:

    ma si aumentiamo! c’è gente che non può comprarsi il pane, gente che non può dare da mangiare ai figli e l’amministrazione pur di mantenere un pessimo servizio che fa? aumenta la tassazione…..
    perché invece non differenziate quello che raccogliete nelle campagne raggiungendo la fatidica soglia del 65% ed ottenendo le premialità invece di caricare tutto nell’unico furgone che passa settimanalmente e scaricare tutto nel compattatore dell’indifferenziata?
    a proposito quando si farà una pulizia straordinaria delle cunette e degli impluvi naturali che sono colmi di sacchetti che nessuno raccoglie?
    qualche settimana addietro l’anas ha tagliato l’erba a bordo strada della 286, veniva la pena a vedere quanta immondizia è spuntata fuori.
    Ma gli operatori che fanno? hanno i paraocchi?

    • Lettera Maiuscola ha detto:

      Una volta, quando si era amministrati da gente seria e perbene, dopo che l’Anas tagliava l’erba e veniva fuori la spazzatura, il Sindaco, gli Assessori, i Consiglieri, alcuni Dipendenti comunali ed altri volontari ripulivano tutta la SS 286 dal cimitero alla stazione.
      Ma voi riuscite a immaginare questo sindaco, questi assessori e questi consiglieri fare lo stesso gesto eroico? Io no.
      Infatti non lo fanno e non lo farebbero mai!
      Purtroppo questi avete voluto e questi ci dobbiamo tenere 🙁

  4. Daniele ha detto:

    Sindaco Mario Cicero, assessore Andrea Prestianni, assessore al ramo Dario Guarcello, da cittadino mi auguro che le parole del Capo Gruppo di Opposizione Antonio Tumminello vengano smentite!

    Un ulteriore aumento della TARI ingiustificato sarebbe una aggravante che in questo momento storico sotto pandemia oltre che, per l’appunto, ingiustificato sarebbe il fallimento definitivo di “un mito” (Adesione Strategia Rifiuti Zero, Raccolta Differenziata, Asinelli annessi e connessi…) che vedeva da sempre (?) Castelbuono tra i comuni virtuosi dal punto di vista della gestione dei rifiuti (anche se il sospetto che non sia più così da tempo ce l’abbiamo un po’ tutti).

    Premetto di non aver seguito il consiglio comunale (e cercherò di farlo attraverso il canale youtube) ma a sto punto sarebbe doverosa una spiegazione ai cittadini castelbuonesi per eventualmente smentire le parole del Capo Gruppo Tumminello!

  5. Contadino ha detto:

    Cittadini Castelbuonesi ricordiamoci di questi amministratori del nostro comune che fanno l’impossibile per far aumentare la spesa ai cittadini ;
    Cittadini che vengono da un anno molto difficile , a questi signori e signore non gli ne frega propio nulla , ricordiamoci fra 10 mesi di queste azioni .

    • Smemorato ha detto:

      Sono più che certo che fra 10 mesi lo dimenticheranno. A Castelbuono gli elettori hanno la memoria corta (e non solo) e l’hanno sempre ampliamente dimostrato.

  6. Amministrato Felice ha detto:

    Castelbuono è l’unico comune, sembra, in tutta Italia, che in costanza di pandemia, con molti cittadini che vivono in sofferenza le difficoltà del momento, si consente di aumentare, e non di poco , la tassa sui rifiuti. Siamo proprio amministrati da una congrega di CIALTRONI !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.