Castelbuono: dal 27 marzo in vigore il nuovo programma della raccolta dei rifiuti nelle contrade

5 Commenti

  1. Filippo Botta ha detto:

    Un passo avanti forse è stato fatto dal niente ad un giorno a settimana. Nutro seri dubbi che un solo giorno possa risolvere il problema, ma considerato che trattasi di sperimentazioni in corso , aspettiamo tempi migliori. Ritengo che le postazioni stradali in zone ben identificate di cassonetti per la raccolta differenziata inizialmente controllata e poi a maturità civica acquisita lasciata al buon senso degli abitanti delle varie zone interessate, siano più accettabili dei penosi noti siti, in atto trascurati, sempre di più pieni degli scempi a vista. NB rimane tra l’altro il problema della popolazione fluttuante dei fine settimana maggiormente presente nelle contrade esterne che in tal senso avrebbero postazioni ben individuate. Mi auguro che l’intelligenza della nuova gestione possa trovare la dritta migliore per la comunità onde evitare la mancata attuazione della tanta decantata accoglienza Castelbuonese. Un doveroso omaggio scusandomi per il suggerimento.

  2. Ivan Schimmenti ha detto:

    A mio avviso invece, una volta a settimana servirà a scoprire chi sono tutti quei ben educati nostri concittadini che lasciano e lanciano i loro sacchetti qua e là o nei noti siti. Spero che mi leggano così capiranno anche il motivo. Gli operatori che passano una volta a settimana noteranno subito chi fa 10 sacchi di indifferenziata e chi uno.. beh quell’uno…..
    Buona giornata e buon lavoro a tutti.
    In via vetriera il servizio è eccellente!

  3. elettore ha detto:

    “Ricordiamo che il servizio nelle zone extraurbane ha inizio alle ore 12 del giorno assegnato.”

    di conseguenza se abiti in campagna e lavori o esci fuori l’immondizia al mattino facendone una preda per i randagi o ti prendi un ora di permesso perchè devi arrivare in tempo al passaggio degli addetti.

    vedremo

    • Giuseppe ha detto:

      Utilizza dei contenitori (un bidone metallico pitturato o un secchio di plastica), come faccio io, anche nel centro urbano, e vedrai che il problema dei randagi è facilmente risolto.
      Complimenti comunque alla nuova gestione. Funziona benissimo.

  4. Giuseppe ha detto:

    Rinnovando i complimenti a Castelbuono Ambiente, mi permetto solo un suggerimento: smascherate gli incivili che ancora abbandonano i rifiuti in giro e fateli sanzionare pesantemente.
    Vedrete che dopo le prime multe salate o denunce, appena si sparge la voce, anche i più incivili diventeranno diligentissimi. Basta poco. Appostatevi con delle macchine fotografiche nei “soliti posti” ed immortalate i “soliti ignoti” (previa segnalazione di riprese fotografiche e/o video a norma di legge).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.