Castelbuono Jazz Festival. Stasera gli Ottonianimati in piazza Castello

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. Miles Davis ha detto:

    Come mai continuate ancora a chiamarlo”Jazz Festival? E’ normale che la gente va al Castello, paga la sedia, per sentire suonare Tizio e invece sul palco a suonare c’è Caio? Di Battista (non il Grillino chiaramente) dove è finito? Si dice che anche il programma dell’ultima sera sia in via di cambiamento.
    Chi sovrintende a questo caos costato 80.000,00€? E, soprattutto, chi controlla?

    • Mancata Manutenzione ha detto:

      Controlla chi convoca anche un consiglio comunale la vigilia di ferragosto per assicurargli tutti i denari necessari.
      Tutto questo mentre la rete idrica è un colabrodo, tutte le strade comunali sono dissestate e sporche e le erbacce invadono la carreggiata, i marciapiedi perdono le mattonelle e tante lampadine della pubblica illuminazione sono fulminate.
      Certo il festival è importante, ma si poteva fare con la metà dei soldi e destinare l’altra metà a qualche manutenzione.
      Panem et circenses, dicevano i latini (Giovenale – Satire X, 81), per rabbonire il popolo deluso da questa amministrazione e distoglierlo dai veri problemi del paese. Tattica di basso profilo demagogico, conosciuta fin dall’antichita’

  2. Ornette Coleman ha detto:

    Noi “sotto le stelle del jazz” abbiamo visto esibirsi Enzo Jannacci, la PFM, Eugenio Bennato, Pietra Montecorvino, Roberto Ciotti e tantiSSIMI altri FAMOSI jazzisti che farebbero nascondere Duke Ellington, John Coltrane Count Basie, Charlie Mingus e compagnia varia. Quindi o chi organizza non sa cosa sia il jazz o sta a pigliacce per il c…o, o TUTTE E DUE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.