Castelbuono: il “mercato del contadino” spostato al giovedì

9 Commenti

  1. Ciccio ha detto:

    Rimango sbalordito nel vedere che la priorità per l’amministrazione è “il mercatino del contadino”!!!
    Per due motivi:
    – veramente così fastidio dà?
    – il paese non ha altri problemi più rilevanti?!?!
    Hanno scritto qualche settimana fa “il mondo ci guarda”….e forse è vero, ma per farsi 4 risate.

  2. Mario ha detto:

    Adesso i su supermercati di Castelbuono possono posticipare la chiusura del mercoledì con il giovedì !!!!

  3. Anna ha detto:

    Meglio lasciarlo al sabato considerato che giovedì c’è il classico mercato in via Mazzini e quindi già un bel movimento di macchine! Almeno chi andava il sabato andava tranquillo! E poi in effetti……era questa la priorità?!? Mah!

  4. Elettore castelbuonese ha detto:

    Il mercato del contadino è stato una bella opportunità per i castelbuonesi ,ogni sabato si poteva andare a fare la spesa di prodotti eccellenti di aziende Agricole certificate ed autorizzate avendo la partita d’iva in regola , i castelbuonesi gradiscono questa forma di mercato perché si compra a prezzi ridotti ,una lattuga 0,50 centesimi ,non riesci a capire la nuova amministrazione che da subito ha cambiato le giornate di apertura , Questo piccolo mercato faceva così tanto danno alle attività di Castelbuono ahimè quei pochi rimasti ?
    Il cittadino da sempre cerca di risparmiare e legge di mercato .
    Forse ha colpito le tasche di qualcuno?

    • tortorello ha detto:

      in tutti i posti il mercato del contadino viene fatto il sabato o la domenica in quanto gli altri giorni si dedicano alla produzione.facendolo il giovedi viene messo in contrapposizioni al mercato locale di sempre.quindi bisogna scegliere tra i due mercati dove comprare. è stato così raggiunto lo scopo di indebolirli entrambi. eppure ci sono diverse aziende di castelbuono che espongono e vendono anche con soddisfazione loro e dei clienti. sabato è rimasto chiuso ha riaperto il giovedi ma nessuno ha avvisato.qualcuno ha altre ideee peccato siano a discapito dei più deboli.

  5. Pulizia ha detto:

    Ho visto una delibera strana di riqualificazione dell’area castellana alle spalle del maniero affidata ad un libero professionista esperto nelle riqualificazioni commerciali… Ma sbaglio o Giuseppina Palumbo è cugina del sindaco? Siamo tornati al pseudo centro commerciale di piano marchese di alcuni anni riportato in alto?…Incominciamo ad operare pubblico e privato? …

  6. P.M ha detto:

    Poveri commercianti Castelbuonesi, con la calunnia del chilometro 0 e con la calunnia del bio fanno vendere a tutti.Ribellatevi,sabato o giovedì è un danno associato hai venditori ambulanti (abusivi)

  7. Tutti zitti ha detto:

    Ma perché Cicero fece tutto quell’inferno per chiudere il mercato del contadino quando fu aperto da Tumminello, e oggi invece lo stesso mercato gli va bene? Ha fatto la rivoluzione di cambiare il giorno. Ma i suoi compagni che allora lo sostennero in questa terribile battaglia (il più grande problema del paese) non hanno proprio niente da obiettare? Giuseppe Fiasconaro cosa dice? E il disgiunto Marguglio? E Rosario Castiglia? E Pitingaro? Spariti tutti!

    • Lavatrice ha detto:

      Qualsiasi cosa fatta dall’amministrazione precedente veniva contestata dall’opposizione: giusta o sbagliata, bella o brutta, mercato del contadino o fontana dell’acqua. Tutto.
      Si è fatto di tutto per sceditarla, per fare il lavaggio del cervello a tutti i cittadini per inculcare l’idea che quell’amministrazione non andasse bene. È stato un lavoro certosino, durato cinque anni ed un mese ed è riuscito benissimo.
      Solo che per alcuni, coinvolti nell’operazione “lavaggio del cervello”, alla fine, la cosa gli si è rivoltata contro, finendo sconfitti loro stessi, insieme a Tumminello.
      Ma la vera sconfitta, in tutta questa vicenda, è l’intelligenza dei castelbuonesi.
      Anche se sono convinta, che presto i cittadini si ricrederanno ed i trucchi dei prestigiatori di turno verranno smascherati. La verità alla fine vince sempre, malgrado tutto: è solo questione di tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.