Castelbuono: noleggio da ditte esterne dei mezzi per la raccolta dei rifiuti. Il costo sarà defalcato da quanto dovuto all’ATO

6 Commenti

  1. qualunquemente ha detto:

    infatti è normale lasciare i rifiuti nelle campagne per oltre 36 ore in balia di animali e non è certo un “belvedere” tutti i sacchetti negli accessi delle varie abitazioni!!!!

  2. alex ha detto:

    Paghiamo la spazzatura cara e amare e questo è il servizio grazie a tutti !!

  3. Elettore castelbuonese ha detto:

    Era ora che qualcuno si svegliasse, meglio i privati che hanno l’interesse di lavorare e produrre , che questi ato che La politica ci ha imposto, rincarando per oltre. 4 volte in più di quello che ogni cittadino pagava prima. Ci hanno truffato , e continuano a truffarci,alla faccia della differenziata che doveva diminuire i costi.
    Ben vengono le strutture private .

  4. Daniele Di Vuono ha detto:

    Mi auguro sia un primo passo che ci porti fuori dalla oramai gestione fallimentare delle Società ATO! Tutto ciò in attesa di vedere la nascita dell’A.R.O. di Castelbuono del quale ancora si attende sapere da quale piano sarà gestito, da chi e soprattutto quali costi avrà.

    Poiché purtroppo il tempo passa e se non si parte il prima possibile con la nuova gestione (e deve essere fatta bene, ma la vedo dura) rischiamo di vedere aumentati ulteriormente i costi dai Commissari del Ministero che hanno commissariato i precedenti commissari della Regione come riportato nell’ultima Ordinanza 20/Rif del 14 luglio 2015 del Dipartimento Acqua e Rifiuti.

    http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_AssEnergia/PIR_Dipartimentodellacquaedeirifiuti/PIR_PubblicazioneDecretiart68LR12082014n21/PIR_Decreti_art_68_LR_212014_anno2015/PIR_art68LR_212014_Luglio_2015/Ordinanza%2020_rif%20del%2014%20lug%202015_Gestione%20rifiuti%20nelle.pdf

  5. Giuseppe ha detto:

    L’ATO inizialmente funzionava.
    Poi è arrivata la politica…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.