Castelbuono: ridimensionati gli orari dell’area pedonale urbana

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Storico ha detto:

    I residenti non vengono mai nominati…non esistono e non meritano nessuna attenzione!

  2. La messa è finita ha detto:

    I turisti solo i turisti. Bene. I voti facciamo in modo che glieli diano i turisti. Solo i turisti.
    E così sia. Amen

  3. Esasperato ha detto:

    Carissimo “la messa è finita” i residenti, purtroppo una buona parte, continueranno a votarlo anche se il loro “padrone” gli imporrà anche gli orari per poter entrare o uscire dalla propria abitazione, l’orario per poter desinare e perfino quando andare in bagno.
    Purtroppo, per colpa di alcuni, tutto ciò è quello che ci mettiamo.
    Povera Castelbuono!!!

  4. La messa è finita ha detto:

    Caro Esasperato, cerchiamo di essere meno esasperati e più reattivi e razionali, per favore!!!!
    Il rais non ha per niente la maggioranza dei consensi nel paese anzi ha la netta minoranza che però diventa maggioranza assai relativa solamente grazie alle separazioni, divisioni e lacerazioni degli altri e alle astensioni dal voto.
    Il suo disegno è quello di tenere divisi e lacerati i suoi oppositori. Divide et impera. E lui da profondo conoscitore del latino lo sa.
    Già qualche suo suddito, proprio perché ha paura, ha cominciato a scagliarsi contro quelle che ha chiamato ammucchiate. Come se la loro fosse qualcosa di diverso dal minestrone.
    Marciamo tutti insieme e abbattiamo questo muro!!!!!
    E così sia. Amen

  5. Fuori di testa ha detto:

    Ma sono impazziti o lo fanno apposta per multare qualche povero diavolo distratto? Che senso ha vietare il transito solo per 90 minuti, dalle 18 alle 19,30?
    O chiudi tutto il pomeriggio o tieni aperto tutto il pomeriggio, deciditi sindaco.
    Oppure i tuoi turisti ti hanno comunicato che vengono a passeggiare dalle 18 alle 19,30 e pertanto in quei 90 minuti il transito deve restare chiuso?
    Qualcuno sa dare una spiegazione logica?

    • Professore ha detto:

      Difficile trovare qualcosa di logico in qualsiasi provvedimento adottato dal giugno 2017 ad oggi. Il primo fu la chiusura del portone principale del comune, ve lo ricordate? E da lì a seguire una valanga di provvedimenti a coda di gatto, sarebbe troppo lungo elencarli tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.