Castelbuono: il sindaco dichiara lo stato di emergenza idrica nel territorio comunale

Forse ti piacerebbe leggere...

9 Commenti

  1. cercasi disperatamente acqua ha detto:

    Questo si che è amministrare, correre ai ripari scaricando le responsabilità su altrui persone. Prima si capta acqua superficiale e si immette in rete, si superclora per evitare danni batteriologici (per i virali non ce ne preoccupiamo), poi si sospende dato il tam tam sollevato dai cittadini e si scarica sugli uffici. Perfect , does not bend.
    Try to dance in the rain, no!!!!

  2. Daniele ha detto:

    Purtroppo il problema idrico è atavico. E oltre a dichiarare lo stato di emergenza mi piacerebbe sapere da cittadino quali misure questa amministrazione sta intraprendendo in merito alla ricerca di bandi europei per il rifacimento della nostra rete idrica, che come tutti ben sanno è un colabrodo.

    E oltre a influirne sulla salubrità delle acque, vi è la perdita cospicua, che costringe alla ricerca di alternative fonti e l’effetto che causa a livello idrogeologico a partire dalle fonti fino a finire a valle (ove una mia personale e chiaramente non fondata teoria, di cui se mi sbaglio porgo umilmente scusa) nel tempo, temo abbia avuto ripercussioni in un movimento di terra che ha causato frane e smottamenti, che ancora continua (Via Ten. Ernesto Forte docet (?) ).

    Ma mi sono sempre chiesto perché per tutte le precedenti amministrazioni non sia stata una priorità cercare di risolvere questo serio problema. E per quel poco che ne so misure economiche ce ne sono state parecchie. Uno dei problemi è la progettazione ma anche lì sembra che un progetto che ai tempi era stato presentato sia stato messo nel cassetto.

    Quindi mi piacerebbe sapere da questa amministrazione quali azioni hanno già intrapreso e se quello della rifacimento della rete idrica dato che ricordo essere una delle priorità programmatiche. Poiché eventuali soluzioni tampone come vediamo, anche e soprattutto, per la mancanza di precipitazioni mettono a rischio oltre che la salute, anche il normale vivere quotidiano.

  3. Acqua frisca ha detto:

    Noi abbiamo il problema del console e lei in questo momento cosa fa? cerca di creare distrattori con i bandi per rifare la rete. ma lei è matto,,,,,
    Ora per l’acqua ci pensiamo. Facciamo arrivare il Danubio e preleviamo tutta l’acqua che a lei serve. Contento Daniele?
    La prossima volta sa per chi votare

  4. Vicaretto ha detto:

    Vediamo se siete capaci di ripristinare almeno le sorgenti esistenti oltre a centomasi se siete capaci di recitare di pulire i serbatoi queste sono le cose da fare no girare in BMW questo è il nuovo quinquennio 2.0 dove tutto è alla luce del giorno. Prima tutto era all’oscuro.

  5. maestrale@libero.it ha detto:

    Il Re darà comunicazione Sig.Daniele , domani i Banditori nei vari quartieri annuncieranno che il Re da via S.Anna insieme ai saggi della corte tracceranno l’iter per portare l’acqua da Isnello , ormai annesso al Principato dei nuovi Ventimiglia .Stia tranquillo Daniele acqua in abbondanza per il futuro

  6. Giuseppe ha detto:

    Ah ah ah! Bellissima questa ordinanza.
    Quale sarà la prossima?
    Ordinera’ ai tecnici del comune di cercare il petrolio o l’oro? Così girerà in Rolls Roice e jet privato piuttosto che in BMW.
    🙂 🙂 🙂

  7. Filippo Botta ha detto:

    Nessuno ha mai pensato di recuperare la sorgente “calabro'” che nei momenti critici ha garantito l’erogazione di 10litri al secondo sufficiente al 50 per cento circa del fabbisogno richiesto da castelbuono. Ricordo che con pochi spiccioli e con una tubazione volante è stato possibile e lo può ancora essere oggi in poco tempo.
    In momenti di emergenza idrica esistono situazioni particolari cui accedere per la risoluzione.

  8. Jesus ha detto:

    Il problema sembra essere creare un problema in quanto l’acqua continua ad essere tirata dal fiume in più c’è meno richiesta visto che molti villeggianti sono andati via ma qualcuno si diverte ad aprire e chiudere e razionalizzare l’acqua che fino ad ora ha servito il paese ma siamo stupidi? Di quale acqua stiamo parlando di quale crisi sicuramente siamo in siccità ma in 15 giorni cosa è cambiato?

  9. erogazione continua ha detto:

    Io ho votato giusto… e a me acqua non me ne può mancare……..questo è poco ma sicuro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.