A Castellana Sicula incontro-dibattito su come la strategia aree interne (SNAI) cambierà il territorio madonita

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Filippo Botta ha detto:

    Mi auguro che in futuro la Strategia nazionale aree interne (SNAI) possa essere di aiuto e punto di partenza per uno sviluppo delle Madonie che fino adesso, nonostante la buona volontà di molti personaggi, non ha trovato in tanti politici la dovuta collaborazione e lo spirito corporativo di mettere in atto iniziative finalizzate alla occupazione e sviluppo di un territorio che nella sua complessità ha tante intelligenze che in atto si esplicano solo fuori dalla Sicilia. Gli investimenti da solo non bastano se l’attuazione degli stessi non crea la giusta strategia che nel nostro territorio sia la base della crescita occupazionale seria e duratura e non una esemplificazione di corsi professionali per alcuni docenti, come quelli cui abbiamo assistito in un recente passato di diversi milioni gestiti dal Parco delle Madonie e da altri organismi di tipo social-occupazione…

  2. Poveri noi ha detto:

    Sì, sì, certo. Basta vedere i nomi. I soliti, gli stessi di sempre. Senza dimenticare quelli che nella locandina non figurano ma che saranno in prima fila. Come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.