Cefop, 350 licenziamenti – E monta la protesta

2 Commenti

  1. Il Che ha detto:

    Intanto comincerei nel rimuovere quella foto che la maggior parte di quei colleghi è dentro (non licenziato).
    Come si può vedere in quella foto ci sono pure le parentele MADRE E FIGLIO che guarda caso non sono stati LICENZIATI.
    Per quanto riguarda l’articolo i Sindacati cosa dicono?che sono state rispettate le procedure?
    Ma finiamoli tutti i parenti dei parenti sono dentro interi nuclei familiari e come mi rispondo al fatto che persone che hanno 28 anni di servizio sono state lasciate fuori ed è stato fatto spazio a persone assunte nel 2007/08?
    Il colloquio fatto dai commissari?
    Un ennesima buffonata per far si che qualcuno dei raccomandati non restasse fuori.
    E ne vogliamo parlare dei FAMOSI FIDUCIARI?
    Come hanno fatto queste persone a restare dentro e chi gli ha dato questa nomina o dote?
    VERGOGNA

  2. GIOIA ha detto:

    Queste sono le nostre ONESTE E TRASPARENTI ISTITUZIONI E I NOSTRI ONESTI SINDACATI. NONOSTANTE TUTTO SI CONTINUA NEL MALAFFARE, NELLA MANCANZA DI TRASPARENZA E NELL’INGIUSTIZIA. UN ASSESSORATO ONESTO VICINO AL CITTADINO, UN SINDACATO ONESTO E VICINO AL LAVORATORE HA IL DOVERE DI IMPEDIRE QUESTE PORCATE E TUTELARE CHI HA UNA ANZIANITA’ MAGGIORE NEL SETTORE COSì COME IMPERATIVAMENTE DICONO LE LEGGI. E, INVECE SI CONTINUA CON I SOLITI GIOCHETTI(COMPLICE ANCHE L’ASSESSORATO CHE SI RIFIUTA DI FARE CONTROLLI E INTERVENIRE): INDISPENSABILI E INSOSTITUIBILI SONO SEMPRE I FIGLI DI…………. CHE NATURALMENTE SI RIFIUTANO ANCHE DI FARE LA DICHIARAZIONE DELLA SUSSISTENZA O MENO DI RAPPORTI CON………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.