Circolo PD Castelbuono, su San Francesco ecco la verità

Forse ti piacerebbe leggere...

7 Commenti

  1. Mario Cicero ha detto:

    Comprendo che chi “indotrina” il gruppo dirigente del PD locale, vuole farmi dire cose diverse da quello che ho affermato. Ho dato il mio contributo a governare quei processi, abbiamo avuto quel finanziamento per realizzare un museo, ma con quell’ intervento non abbiamo fatto interventi di modifiche strutturali nell’immobile, io mi riferivo a quest’aspetto. Se si riteniamo utile si può cambiare la destinazione d’uso. Sulle fantasie irragionevoli del Sindaco, sarà la storia a giudicarci, io me ne sono fatto una ragione.
    Il Sindaco Mario Cicero.
    N.b aperti al confronto, ma senza atteggiamento di primi della classe, io non ho i “titoli”.

    • Circolo di Castelbuono del PD ha detto:

      Aperti al confronto lo siamo stati in più circostanze. E’ quello che abbiamo fatto rispondendo all’invito rivolto con l’ultima lettera aperta, unici finora ad intervenire sull’argomento tra i gruppi politici, le associazioni sindacali e di categoria, le istituzioni culturali specificamente richiesti a farlo. La nostra argomentata posizione in dissenso, però, non può essere scambiata per la “lezioncina” di primi della classe, ma per quello che è: un punto di vista diverso.

  2. inversione a U ha detto:

    Il sindaco Cicero un mese fa annunciava che non c’eramo più le condizioni per confrontarsi con questo Pd.

    Ora è aperto al confronto.

    Inversione ad U, cosa è cambiato?
    Cosa ne pensano i democratici per Castelbuono?

    Faranno un comunicato????

  3. Vecchia storia ha detto:

    Il senso di onnipotenza che guida l’operato il sig. Mario Cicero, attuale sindaco di Castelbuono, lo consegnerà si alla Storia, ma solo come una brutta storia.

  4. Cetto ha detto:

    Cetto la qualunque porteremo la torre Eiffel a chianu a baddra…

  5. Noi2 ha detto:

    Sono pienamente in sintonia con chi dice che passerà alla storia come il più grande dei fallimenti, una delle pagine più tristi per la comunità Castelbuonese, come si può ben vedere dalla gestione di quei poveri ragazzi che effettuano la raccolta per cui non ha alcun interesse a garantire dignità e decoro nascondendosi dietro falsi impeti di condivisione e umanità. Ha ragione a dire che non ha titoli e lo dimostra giorno per giorno!

  6. o' munnizzari ha detto:

    se è per questo il sindaco nel comizio ha fatto intendere che liquiderà le cooperative senza che i lavoratori transitino nella castelbuobnoambiente srl

    quasi quasi ci ha fatto un piacere in questi anni

    vuole appaltare il servizio?
    e noi tutti o’ munnizzari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.