Consigliere Sottile: “il sindaco rispetti le regole, indossi la mascherina”

Forse ti piacerebbe leggere...

13 Commenti

  1. degni allievi del maestro ha detto:

    paradossale è stata anche la vostra performance. Opposizione buona solo a fare bla bla sui social. Nella sede opportuna invece…. beh c’è il video che testimonia.

  2. Totº ha detto:

    Concordo col consigliere sottile e no ke fa ordinanze facendole rispettare solo hai cittadini e commercianti ma soprattutto o modi sgarbati dei suoi dipendenti (v. u.) ke ti vedono e di impongono con tono di superiorità e dandoti del tu di indossare la mascherina, come se fossimo loro figli, nipoti o parenti, non sanno che in primis l educazione e quindi si da con il lei anche ad un minorenne o ottantenne, portando una divisa???

  3. Nimici da cuntintizza il ritorno ha detto:

    Degni allievi del maestro…e quando si fa, fanno male. E quando non fanno, fanno peggio. Per fortuna c’è il video..guardalo e guarda tutti quelli passati e vedrai se l’opposizione fa bla bla nei social o risponde e interviene sempre in consiglio. A differenza della maggioranza, è evidente!

  4. Non c'è speranza ha detto:

    Una minoranza sempre più frastagliata e piena di prime donne in cerca di visibilità, è ormai palese che intervengono solo a titolo personale e non più come gruppo consiliare, si arroccano solo nell’attività consiliare per dare un senso alla loro azione politica (come se fare interrogazioni o rispondere all’amministrazione non è il minimo che devono fare). Totalmente scollegati dalla comunità, che a momenti nemmeno vivono, state riconsegnando il paese nelle mani di Cicero & Co. per altri 5 anni, complimenti.

  5. La speranza è l'ultima a morire ha detto:

    Ma se fino a ieri l’opposizione ha fatto un ricorso unitario…. Forse non leggi o vedi solo quello che ti interessa?
    È normale che ognuno in consiglio fa i suoi interventi. Per fortuna nell’opposizione tutti i consiglieri sono in grado di intervenire, che ben venga la loro presenza. Forse sono l’unica speranza. Abbiate fiducia e lavorate con impegno, cosa che forse un po’ è mancata. Rifatevi!

    • Non c’è speranza ha detto:

      Ridicoli, dopo che il PD che non è rappresentato in consiglio comunale ha fatto il primo passo. Fate un passo indietro, fareste un bene al paese

  6. Saahn Taahn Nuuutzahh ha detto:

    Concordo pienamente nel merito della richiesta del consigliere Sottile, ma non sul modo.
    Ho paura che esista il concreto rischio che nessun castelbuonese ricordi come si chiama la formazione politica locale di appartenenza dato che questa non fa, tranne qualche rarissima recente eccezione peraltro mal indirizzata, azioni di squadra concrete.
    I motivi, tralasciando l’inesistenza di cose da denunciare (difficilissimo), possono essere solo due: avete “In Comune” solo il sedere insieme al consiglio, avete troppi interessi singoli e nessuno “In Comune”.

  7. Equità ha detto:

    la legge parla chiaro, senza mascherina multa da 400 a 1000, se vale per i cittadini vale anche per lui. che le forze dell’ordine si attivino per far rispettare le norme attraverso le sanzioni

  8. Curioso ha detto:

    Il sindaco non ha risposto alle interrogazioni della consigliera. Ha solo elencato cosa ha fatto e riletto il suo delirante comunicato stampa. Ma non se n’è accorto nessuno? E poi c’erano i Carabinieri in aula. Perché non sono intervenuti obbligandolo ad indossare la mascherina? E la segretaria? È possibile che nessuno lo contraddica? Hanno tutti paura? E di cosa?

    • 100 passi ha detto:

      Paura lo sapranno gli ex amici del concerto del primo maggio dopo tanti anni vissuti fianco a fianco. Castelbuono è pure il paese dell’encomio pi tutti.

  9. io non cero ha detto:

    Io non c’ero ,carissimo consigliere Sottile la piu semplice azione che lei poteva fare era alzarsi andarsene ed avvisare le forze dell’ordine

  10. Giulia ha detto:

    Castelbuono ha bisogno di ritrovare un immagine di legalità per mezzo delle forze dell’ordine. Certi atteggiamenti non devono essere accettati! I posteggi selvaggi in punti strategici del paese (es. via Cefalù, calagioli), la somministrazione di alcol a minori, locali che fanno musica a volumi altissimi e ad orari assurdi, il sindaco che spavaldamente guida mezzi senza l’opportuna patente, che non indossa la mascherina etc, sono solo alcuni esempi di atteggiamenti che non devono essere permessi in un paese che tiene alla legalità.

  11. Caos ha detto:

    Il degrado sociale ha raggiunto il fondo e si continua a scavare. Il disordine regna sovrano, si ignorano le più elementari norme di convivenza civile: nelle zone franche parcheggi selvaggi e musica ad alto volume. Se le norme sono ignorate e calpestate dal primo cittadino (vedi mancato uso della mascherina) come si può pretendere che vengano rispettate dalla popolazione?
    E poi, le sanzioni che non si pagano? Che fine hanno fatto le multe da 1.000 € per gli infissi in PVC non autorizzati? E le multe da 5.000 € per l’attività di ristorazione in locali con destinazione d’uso diversa? Con questi fulgidi esempi tutti si sentono autorizzati a fare i propri comodi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.