Continuano gli assalti dei cinghiali all’ovile di San Mauro

3 Commenti

  1. Ultimo ha detto:

    Non strumentalizziamo l accaduto solo per aprire la caccia, per favorire amici degli amici così come è accaduto con le battute del Ex Sindaco Cicero a Castelbuono dove vi era gente dalla Campania, Calabria, e Sicilia tutta che effettuava le battute, nel Parco delle Madonie. Si agli abbattimenti ma fatti dal personale in divisa, e cacciatori. Ma si sà queste provocazioni servono solo per divertimento. E ormai in campagna non si vede più niente l unica cosa da sparare sono i maiali.

  2. Elettore castelbuonese ha detto:

    Non se ne può più solo chiacchiere,tutti questi mancia pane a tradimento ci campano , e ogni qual volta succede qualcosa è l’occasione buona per scrivere e mettersi in evidenza.
    basta Basta non sono animali che possono stare nel nostro territorio,sono stati introdotti per stare nei recenti della forestale,oggi hanno invaso ovunque e stanno distruggendo il nostro territorio ,sia flora che fauna ,sono a rischio di estinzione diversi volatili lepri conigli e soprattutto tantissimi fiori e piante.
    E il momento di organizzarci e finalmente distruggerli.

  3. Vincenzo ha detto:

    Suggerirei al presidente del Parco di farsi un giro nel territorio di cui è presidente, in modo da redersi conto del danno provocato dai cinghiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.