“Ma di cosa stiamo parlando”: comizio di fine anno dell’Amministrazione comunale

Forse ti piacerebbe leggere...

50 Commenti

  1. Ghost writer ha detto:

    ….il periodico confronto pubblico che l’attuale compagine amministrativa ha promesso di mantenere, al fine di informare l’ attività svolta.

    Nessuno sarebbe stato capace di fare più errori in meno di due righe. SPETTACOLO!!!!

  2. Perché ha detto:

    Dopo la porta chiusa al municipio, la macchina, le pergamene, il console referente, la consulenza per l’area mercatale, le strisce pedonali, l’idea del mercato dal castello alla piazzetta ecc. ecc. ecc. ecc. ecc. che danno la cifra della fantasia di questi personaggi, SCUSATE: ci saremmo aspettati che il comizio fosse fissato per il 31 dicembre 2017 alle ore 24.00
    Peccato, state perdendo l’originalità che vi ha fatto grandi

  3. Dubbioso ha detto:

    Forse vuole comunicare che dietro il Castello cercava acqua, ma ha trovato petrolio!!! Ricordo che siamo in area vincolata, non in Corea del Nord

    • Giuseppe ha detto:

      Sì vabbe’, area vincolata? Se fosse vincolata la baraccopoli (realizzata con le casette di legno) montata dietro il castello non potrebbe esistere. Sarebbero già intervenuti Carabinieri e Soprintendeza. È veramente un bel biglietto da visita per i turisti che arrivano da via Mazzini.
      Ma questo abbiamo voluto, questo ci siamo meritati. Che pena…

  4. cronista ha detto:

    Per dovere di cronaca , ma questi soggetti hanno dimenticato le loro denunzie e il loro fomentare il popolo quando e stata chiusa l’erogazione dell’acqua per fattori inquinanti dalla passata amministrazione??
    Oggi cosa vogliono dire, solo perché decidono loro si può prelevare qualsiasi acqua superficiale ed inquinata ed immetterla in rete. Ai posteri …..

  5. Osservatore civico ha detto:

    Sicuramente uno dei temi affrontati riguarderà i lavori nell’Area Castellana, del Castello simbolo di Castelbuono, non condivisi dal vice sindaco architetto, e forse dagli altri assessori… povero paese pure ferito nei beni culturali….

  6. mimma ha detto:

    Le conseguenti risultanza che ne deriveranno. Una specie di minaccia per chi ha parlato… adesso ci metto contro le persone. Speriamo che i cittadini si rendano conto che nessun sindaco ci può fare bere acqua di fiume senza neanche avvertire… che almeno ci saremmo comprati l’acqua minerale . Vergogna.

    • Ignorante nel senso che ignoro ha detto:

      E’ incredibile quanto a volte certe notizie siano solo un modo per alimentare le polemiche.

      Io più che pormi il problema dell’acqua del fiume immessa (che in ogni caso una volta clorata vede abbattuti quasi totalmente gli eventuali agenti patogeni, diversamente dal caso della consiliatura Tumminello in cui l’acqua per un breve periodo non fu clorata) mi preoccuperei per l’acqua che da sempre passa per l’attuale rete idrica colabrodo.

      • Igniorante in tutti i senzi ha detto:

        Siamo sicuri che col cloro si sistema tutto: acidi di batterie, metalli, oli, colori, sostanze tossiche o radiattive. è giusto? Se lo ha detto il capo siamo sicuri. E siamo ancora più sicuri che ci sono anche quelli che vanno in giro a diffondere la verità.

        • Ignorante nel senso che ignoro ha detto:

          Alcuni qua ci stanno solo per fare polemica sterile e basta! La sua è una risposta stucchevole e puerile. Per alcuni l’importante è fare terrorismo mediatico fine a se stessi. La vostra opinione è utile come i morsi di una zanzara anofele.

          • Igniorante in tutti i senzi ha detto:

            Cosa è importante per voi ancora non si è capito. Sono certo però che almeno voi lo avete capito messere.
            E quanto sono utili le vostre perle di saggezza e le vostre opinioni all’opinione pubblica? Tantissimo
            Non so alle zanzare ma penso pure

  7. Antonio2 ha detto:

    Non ho particolari simpatie per nessun personaggio della politica castelbuonese, ma Mario Cicero non crede di avere già stancato con questa frase ripetuta sarcasticamente per la millesima volta: “Ma di cosa stiamo parlando”? Ma faccia più sostanza e meno battute!

  8. pasqualino ha detto:

    cara Mimma appena l.acqua te la daranno

    una volta a settimana sara molto meglio. cosi sarai tanta contenta tu e tutti quelli che la pensano come te. incomincia a comprare una lapa di acqua.

  9. scheggia ha detto:

    vivitilla tu chiddra lorda, scartu!

  10. Mimma ha detto:

    pasqualino tu sei uno dei servi che al grido alle armi del capo si fanno avanti? Tu sei sicuro di aver bevuto un’acqua salutare… meglio l’acqua di fiume che niente. D’accordo ma non per berla. Hai figli o vecchietti che hanno bevuto quell’acqua ? O i suoi amici il sindaco li ha avvertiti di non berla? E dimmi un’ultima cosa: ti capita di fare passeggiate in montagna e se si te la bevi l’acqua di un fiume qualsiasi?

  11. Giuseppe ha detto:

    Trovo veramente inopportuno comiziare a mezzogiorno di una domenica, giorno di San Silvestro, in una piazza Margherita che sarà gremita di turisti e forestieri e pochissimi paesani, infaccendati a preparare il cenone.
    Forse pensa di farsi conoscere così da tanti palermitani che ignorano la sua esistenza? È iniziata una nuova campagna elettorale? Non credo che il forestiero sia così credulone come il paesano 🙂 🙂 🙂

  12. Oliver ha detto:

    Speriamo che ci sia bel tempo, se no come faremo a cominciare il nuovo anno senza queste esternazioni?…….

  13. 4 marzo ha detto:

    Ci comunicherà che sarà candidato.
    Con Miccichè.
    Contro il Pd.
    Oramai solo questo gli e’ rimasto da fare.

  14. annonuovo ha detto:

    “MA MI FACCIA IL PIACERE” quello che non riesco a capire come mai nessuno dei “discepoli ” riesca a farlo ragionare .Giusto il 31 un sa po’ teneri chiuu

  15. pasqualino ha detto:

    cara Mimma…. io non sono asservito a nessuno. su questo blog se una persona non è d’accordo con le fesserie lei dice non significa che si è servi di partito. si guardi allo speçchio e poi mi dica chi di noi due è servo o schiavo.Cerchi di essere più propositivo e scriva quale sono le sue alternative in merito. aspetto con ansia le sue proposte…..

  16. Elettore castelbuonese ha detto:

    Che bella giornata di pioggia questo venerdì , sicuramente anche da poco aumenteranno le nostre sorgenti , così finiranno di fare speculazione sterili e puerili che i nostri grandi politici cercano di alimentare .

  17. Abbeveriamoci ha detto:

    Caro Pasqualino, il (tuo) sindaco, e lui è mascio cerca di cambiare le carte in tavola. Ormai è sottosopra con il problema dell,acqua, perché l’acqua del fiume non si può distribuire alla cittadinanza senza i dovuti controlli e potabilizzazione. Lui dice di avere contatti con l’ASP, ma dopo non prima o durante l’erogazione dell’acqua, perché da quello che risulta l’ASP è stata interessata successivamente, mi sembra che in consiglio comunale se ne sia parlato. L’acqua del ruscello può essere infettata da feci di vacche e suidi, possibilità pure di qualche carcassa di bestia morta, fare bere ai cittadini l’acqua del ruscello senza i dovuti controlli e stato un atto di grave irresponsabilità.

  18. Saro5@libero.it ha detto:

    Vedo i servi di corte o i comunicatori moderni affilare le armi x l’ennesima battaglia di civiltà .Pur di difendere il capo o colui che assicurerà quanto promesso in campagna elettorale .I difensori dell’Amministrazione organizzano Il 31/12/2017 una bevuta al fiume , e successivamente il battesimo di fedeltà

  19. mimma ha detto:

    Io non sono un amministratore e non propongo soluzioni, ma sono libera di giudicare chi mi amministra perché ho un diritto acquisito col voto. A scanso di equivoci e polemiche inutili, visto che c’è una denuncia, adesso vedremo se il sindaco poteva fare quello che ha fatto. Se la legge non prevede che si possa spacciare per potabile acqua di fiume un motivo ci sarà… Poi ognuno può pensare quello che vuole e minacciare quanto vuole, per fortuna Lex dura sed lex.

  20. giacomo ha detto:

    quanti discursa inutili ca si fanni

  21. Franco Scancarello ha detto:

    MA VA? ECCO COME SI FA:
    quando si dice praticare la Democrazia, la partecipazione e la trasparenza!
    Complimenti davvero!!!

  22. nicolo piro ha detto:

    La pagina del quotidiano regionale riservata al Comune di 48485 Neuenkirchen contiene un lungo saluto di fine d’ anno e gli auguri pel nuovo del Bürgermeister ai cittadini e con-cittadini stranieri, come me che per lui, diligente e competente ingegnere, ha votato.

    Analisi e reseconto sulle tante ottime cose fatte (in primis l’ esemplare rinnovamento urbano e i due kindergarte, entrambi sulla base di concorsi di progettazione, e il sostegno all’ edilizia residenziale con il ricorso a tipologie inimmaginabili in questa italia vuota e cretina) sui programmi in cantiere. No, caro lettore, il Bürgemeistar di Neuenkirchen non ha nulla a che vedere con il farfallone Signor Mario Cicero, ad impiego passivo del debito pubblico e die contribuenti. Ma i miei compaesani sono contenti. Bene così, allora.

    • Giuseppe ha detto:

      Ill.mo Architetto, il confronto tra un cittadino (o un sindaco) tedesco e un cittadino (o un sindaco) castelbuonese è proprio impari.
      Ogni popolo ha il governo che si merita: noi ci meritiamo questo, purtroppo.
      Auguri di buon 2018 a Lei ed ai suoi fortunati concittadini.
      Doppi auguri invece ai castelbuonesi, ne abbiamo veramente bisogno!

  23. Castelbuonese2018 ha detto:

    Per la sera del 31 basterebbe soltanto scambiarsi gli auguri. Buon anno a tutti!!

  24. Applausi ha detto:

    Ma si po’ sapiri chi dissi stamatina a chiazza? Ci battieru i mani? Ia avieva a fari i maccarruna, e un ci potti iri a battiriccilli

  25. alex ha detto:

    I signori al potere litigano per l’acqua…. e noi poveri umani ne paghiamo le conseguenze…. anzichè litigare come dei bambini cercate di risolverli i problemi.VERGOGNATEVI….la colpa è NOSTRA CHE VI ABBIAMO VOTATO. Andate a casa.

  26. sariddra ha detto:

    dissi ca da dumani grazie a qualcuno si senza acqua

  27. Vicenza ha detto:

    Disse anche che l’acqua è a posto perché le analisi le fa lui. Ma anche l’ASP. Bene, delle analisi che fa lui non ce ne può fregare di meno. Quelle che ha fatto l’ASP le faccia vedere.

  28. Tuttologia ha detto:

    Lui e’ tutto… urbanista, avvocato, ingegnere, architetto e anche fontaniere. Adesso ha anche una nuova qualifica: addetto ai controlli al posto dell’asp. Tranquilli siamo in buone mani.

  29. Blackhawk ha detto:

    si chioamo autocontrollo; mai sentito? male aggiornati

  30. Utente ha detto:

    Mi sembra che stiamo esagerando con questa falsa crisi idrica, posso capire ad agosto o settembre che non piove ma far comunicare a gennaio che non avverrà l’erogazione a causa del perdurare della crisi è VERGOGNOSO. Delle due una: o gli altri anni chissà cosa si combinava a nostra insaputa o qualcuno ci limita l’erogazione per tenerci sotto scacco. Tutto questo è inaccettabile! Dimettetevi!

  31. Ficarra e Picone ha detto:

    A Castelbuono si vive il set dell’ora legale

  32. acquaiuolo ha detto:

    Castelbuonesi apriamo gli occhi, nemmeno negli anni più terribili di siccità si è mai verificato che l’erogazione dell’acqua venisse a mancare per piu giorni. Questo sindavo per politica e per ripicche sterili o per farsi ragione su errori commessi non eroghera’ l’acqua; acqua che per quanto si sente dire da più voci non è vero che manchi a tal punto da sospendere l’erogazione.

  33. Fontaniere ha detto:

    Chiudiamo i rubinetti a lui, invece.

  34. Martino ha detto:

    Il sindaco vuole tenere sotto scacco chi la pensa diversamente da lui. Questa non è una risposta alla crisi idrica, è una risposta politica. Le sue ripicche servono a tenere a bada l’avversario. Speriamo che l’opposizione non si faccia intimorire.

  35. Rosanna ha detto:

    Quanti commenti negativi contro Mario Cicero! Intanto stamattina io sono senza acqua! Di chi è la colpa?

    • Forestiero ha detto:

      Di chi è la colpa?
      Semplice, la colpa è tua e di quelli come te che l’avete votato!
      L’avete voluto? Adesso ve lo tenete! Ben vi sta!
      Con il precedente sindaco l’acqua è mancata solo un paio di giorni, quando, accertato che non aveva i requisiti igienici, ha sospeso la fornitura per la pubblica incolumità. Questo vi ha somministrato acqua di fiume, infischiandosene della salute dei cittadini.

  36. acqua-due-O ha detto:

    Puoi sempre andare al fiume Gonato e ta va pigli.
    Ma detto questo:
    La crisi idrica è sopravvenuta il 31 dicembre alle ore 12? No, è giusto?
    L’acqua non c’era e la prendeva dal fiume. E’ giusto?
    Se la prendeva dal fiume e non poteva perché non ha le aiutorizzazioni la colpa di chi è?
    Se la prendeva dal fiume e aveva i nulla osta come dice Perchè non la dà più? Ora ripondi: di chi è la colpa?

  37. nicola ha detto:

    perché non ci parli dell’esposto denuncia fatto dal consigliere di minoranza. Ora ce la porta lui da gonato. perché non dici pure chi ha fatto l.esposto. te lo hanno detto il 31/12/17 alle 12.oo

  38. acqua-due-O ha detto:

    Ecco, intervengono i guardiani della rivoluzione.
    Senti, l’esposto ha determinato la siccità?
    Con l’esposto si chiede di sapere se ci sono i pareri ASP o no per prelevare l’acqua dal fiume.
    Si può sapere o no?
    E’ una questione di regole capisci??
    C’è la salute di mezzo. E’ chiaro?
    A te magari ciò interessa poco ma la gente ha il diritto di sapere, va bene?
    Allora mi pare di capire dal tuo intervento appassionato e un poco pasticciato che l’acqua è stata tolta in risposta all’esposto. Giusto?
    Si può dire?

  39. Corporazioni ha detto:

    Quale senso si attribuisce all’espressione ‘PAESE VIRTUOSO “?
    Si è virtuosi se si agisce senza le autorizzazioni previste dalla normativa ? l
    La legalità è un opzional da usare secondo le circostanze del momento?
    la CNA scriva se prelevare acqua dal fiume senza le necessarie autorizzazioni è legale ?
    Non esiste difesa del ‘particulare’ (categorie di lavoratori) senza una visione globale e generale ….esistono secoli di storia che affermano il ‘Bene comune’ e non gli interessi corporativi….se pur legittimi.. trovo deludente che associazioni autorizzate dall’ordinamento statale e costituzionale mettano in campo parziali interessi e non presentino il problema nella sua complettezza….Scrivano se L’ASP ha sbagliato ….o ha rispettato la normativa…Scrivano se il Signor Sindaco puo’ sostituire gli uffici tecnici…gli Uffici tecnici Comunali intervengano sulla questione della distribuzione dell’acqua …bisogna comunicare con la scrittura non con le parole…verba volant

  40. giuseppe ha detto:

    La mossa del sindaco è politica e insieme, per il suo modo di pensare, è il classico “Mi metto il ferro dietro la porta”. Quando ha sentore che potrebbero, un giorno, chiedergli REDDE RATIONEM allora mette in atto queste trovate (vi ricordate le 5000 e passa raccomandate delle rasule nei terreni dopo liccia? ) perchè ingenuamente pensa che così lui si è parato.
    A me lascia da pensare una crisi idrica in pieno inverno, e mi fa paura pensare alla prossima estate.
    il fatto è anche con fondi strutturali europei rifare l’acquedotto tra progetto e realizzazione con l’area delle campagne a cui sono stati fatti pagare gli oneri di urbanizzazione è una sfida non da poco per la quale ci vorranno anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.