Da lunedì partirà la distribuzione dei contenitori carrellati e i mastelli per le campagne

12 Commenti

  1. Gli ultimi saranno i primi ha detto:

    ma un s’affrùntanu?????
    Castelbuono sempre più green 170° posto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. visiera@libero.it ha detto:

    avvistata una visiera

  3. Alex ha detto:

    Com’è soddisfatto e sorridente l’assessore Guarcello !! Assessore si metta la visiera che ci sono costate 20 mila euro.

  4. Comu siemi priati ha detto:

    Infatti il problema della fallimentare differenziazione è stata … la mancanza dei mastelli.
    Come per proteggere la popolazione dal Covid … ci volevano le visiere.
    E poi per risolvere il problema del teatro … bisognava … affittare l’Astra.
    E si potrebbe continuare all’infinito con le corbellerie.
    Castelbuono non si merita amministratori come voi, dimettetevi.
    E ridono pure, dei loro successi

    • Massimo Genchi ha detto:

      Ma io non vedo alcuna contraddizione in ciò, perché stanno amministrando benissimo il denaro dell’attività pubblica così come hanno amministrato quello delle rispettive attività private

  5. Spendi & Spandi ha detto:

    L’inutile visiera ormai la mette solo il sindaco, anche il fido Guarcello ha capito che non serve a nulla. Che sperpero. L’importante è acquistare, acquistare, acquistare. È l’amministrazione degli acquisti: visiere, totem e mastelli. Cose utili o inutili, l’importante è spendere, così gira l’economia, solo di alcuni però!

  6. Spadellate ha detto:

    Ben vengano i contenitori, aiutano e incoraggiano la raccolta, ma scambiare una operazione di piccolo cabotaggio con “programmazione”, “visione” o altro è un tantino iperbolico. Non per polemizzare, ma per rispettare il significato delle parole, almeno per quello.

  7. Zero Waste ha detto:

    Posizionare dei carrellati come quello mostrato nella foto potenzialmente porterà a creare nuovamente mini discariche di soggetti che lasceranno i sacchetti dei rifiuti anche fuori. In sostanza mi sembra un lento ritorno ai cassonetti!

  8. 100 passi ha detto:

    Siete solo 20 anni indietro al mondo anzi inviterei a guardare gli archivi acquisti ATO chissà quanto tempo fa dovevano arrivare vergogna la vera vergogna che nessuno controlla

  9. Cittadino ha detto:

    Si polemizza anche quando si fa qualcosa di buono. Forse finalmente anche nelle contrade non si vedranno più i sacchetti dilaniati dagli animali. Non sarà questo che ci farà risalire dal 170 posto ma è un passo in avanti. Castelbuono u paisi i custioni!

  10. Giuseppe ha detto:

    Io sono residente in una contrada e pago la stessa Tari di un abitante del paese. Faccio il compostaggio, era stata promessa la riduzione della Tari che invece non ha avuto alcuna riduzione nonostante abbia presentato la domanda e siano venuti i vigili a riscontrare l’ effettivitá del compostaggio.
    Vorrei che mi spiegasse come fare la differenziata quando il camioncino passa ( se passa ) una volta alla settimana e tutti i rifiuti vengono ammassati nello stesso cassone.
    Vanno bene i mastelli ma la multa fatela al vostro cervello che è posteggiato nel posto sbagliato.

    • P. Connet ha detto:

      Finché il calcolo della Tassa dei Rifiuti sarà fatto in base al numero dei metri quadrati delle abitazioni e non sull’effettiva produzione di rifiuti non vi sarà alcun beneficio per i cittadini, poiché i pochi guadagni della gestione della raccolta differenziata vengo assorbiti dal personale che gravita attorno alla Società Castelbuono Ambiente (e ai costi di gestione stessa).

      Ed al di là delle promesse e degli interessamenti delle varie parti politiche finché non verrà introdotta un metodo di calcolo basato sull’effettiva produzione dei vari rifiuti (Tariffa Puntuale con sistemi di incentivazione al conferimento diretto presso il CCR)…..finché non vi sarà a livello regionale un interessamento nei confronti dei Consorzi di Filiera che ci marciano e non si toglierà il monopolio alle discariche private i cittadini non avranno mai benefici.

      La verità è che siamo in mano alla mala politica a tutti i livelli, ma se permettete solo lamentarsi non serve se poi alla fine per interesse ed opportunismo votiamo sempre gli stessi. Rifletteteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.