Democratici per Castelbuono: “Non possiamo più accettare accuse e insinuazioni sulla nostra moralità da parte di questa opposizione”

Forse ti piacerebbe leggere...

43 Commenti

  1. Molto dubbioso ha detto:

    Belle parole, e ne abbiamo sentite tante, ma opere niente. Questo comunicato non mi convince per niente, e che altro dovevano fare, i cittadini vedono il nulla di questa amministrazione e sapranno tirare le dovute considerazioni.

  2. Ghost writer ha detto:

    la moralità è diventata come lo scroto: lo si porta dove se ne ha voglia.

  3. M. Bertola ha detto:

    Lascio per un momento da parte i fatti specifici di cui parlano sia Castelbuono in movimento che Democratici per Castelbuono, perché tali fatti possono prestarsi a diverse interpretazioni e necessitano di informazioni precise, di prima mano, per consentire di assumere posizione giudiziale. Ma si può parlare un attimo del metodo, sul quale si può dire, a mio parere, qualcosa di oggettivo.
    E sul metodo emerge lo spirito “vinciuso” del Movimento per Castelbuono e del suo capo in testa. Ma cosa pensano, che loro possono querelare il coordinamento di Castelbuono in movimento –sulla consistenza dei fatti vale ciò che si è già detto- e quelli incassano senza dire nulla, politicamente? Il capo in testa del Movimento per Castelbuono poteva disertare e far disertare le sedute consiliari nella passata amministrazione Tumminello, intralciando oggettivamente l’incedere della vita amministrativa e svalutando l’importanza delle assemblee consiliari, e gli altri devono stare fermi solo perché l’attuale amministrazione si è degnata di accettare un atto proposto dall’opposizione? Con questa rivendicazione tra l’altro fanno sorgere il sospetto di averlo fatto solo per accontentarli, non perché era valido. Quanto agli atti “rancorosi”, se lo è il post di Castelbuono in movimento, ne ho in mente diversi altri provenienti da qualcuno di democratici per Castelbuono definibili con lo stesso aggettivo, in uno di questi addirittura Tummminello veniva invitato ad autodenunciarsi, mentre subito dopo ha dimostrato, con i fatti, di essere indenne dalle accuse.
    Non penso, sinceramente, che l’amministrazione passata sia da additare ad esempio di efficacia, né che l’opposizione attuale sia eccezionale per contrasto, sollecitazioni e obiettivi: ma sono più che convinto che l’opposizione passata –paralizzante e autoreferenziale- e l’amministrazione di ora –paralizzata e autoreferenziale- stiano correndo il rischio di trasformare l’amministrazione passata e l’opposizione presente, rispettivamente in qualcosa da rimpiangere e qualcosa da supportare.
    A volte, e mi pare proprio tempo ora, è bene cambiare punto di vista e chiedersi cosa sia giusto e sbagliato, ma per il paese non per se stessi o la propria parte politica altrimenti, come dice l’antico adagio: “Mentri u miedicu studìa, u malati nni va”

  4. Memoria ha detto:

    I politici hanno la memoria corta. Cari democratici, ma avete dimenticato come e cosa facevate 5 anni fa?
    Gli elettori invece memoria non ne hanno per nulla, altrimenti non potevate vincere le elezioni.

  5. sandra ha detto:

    Mi piacerebbe ricordare Castelbuono in comune associandola con qualche bella opera da loro realizzata. Chiedo lumi…..

    • Rimembri Sandra? ha detto:

      Le basta cara/o Sandra/o, la faccenda dell’area artigianale che ha lasciato un bel tesoretto all’attuale amministrazione, permettendole di “addriari” e di non avere l’endemica mancanza di fondi che ha contraddistinto la passata amministrazione, anche grazie alle caratteristiche non proprio “risparmiose” dell’amministrazione che precedette Tumminello?

    • Senza costi ha detto:

      1) Il restauro dell’Ex Chiesa del Crocifisso, oggi Centro Sud (senza costi per il comune)
      2) L’utilizzo continuo del mezzo proprio (senza costi per il comune)
      3) Realizzazione Parco Giochi a Palazzo Failla (senza costi per il comune)
      4) Realizzazione della Casa dell’Acqua
      5) Riapertura della Casa Comunale in via Sant’Anna
      6) Sistemazione definitiva del Museo Minà Palumbo
      7) Direzione del Museo Civico affidata per curriculum e non per simpatie politiche
      (Tutte cose di cui ho tenuto conto l’11 giugno, non lasciandomi infinocchiare dai discorsi fatti dai pifferai magici in campagna elettorale)

      • ce ne faremo una ragione ha detto:

        Hai dimenticato lo Scuolabus. Certo con tutto questo “bendidio” come si fa a perdere le elezioni con circa mille voti di scarto. Ma….!!!!!! E’ un paese strano il nostro.

    • Smemorato ha detto:

      Per Sandra.
      Ho la memoria corta. Per favore elencami solo due cose per le quali possa essere ricordata la passata decennale amministrazione Cicero, oltre alla raccolta con gli asini.
      Io non ne ricordo nessun’altra!

  6. Katiuscia ha detto:

    Ecco fatto: gli scecchi in piazza parrocchia e piazza san francesco e lo schifo piazza piazza, la casa comunale (mutuo) e le pietre cadenti, ma anche il sottotetto inagibile e le infiltrazioni di acqua dall’esterno e poi il portone che non si apre da sopra ma bisogna scendere giù, campo sportivo (mutuo), le capanne di legno che si possono ammirare dietro il castello, il giro largo dei funerali, la capitozzatura, le pietre di dietro il castello, la buca nel bosco, l’area mercatale, il transito e la fermata degli autobus (dal 2 maggio), la macchina, il mondo, scontrino di una bottiglietta d’acqua e di un pacco di patatine alla paprika.

  7. Pietro ha detto:

    La strada du passettu dolcesogni aperta al traffico dicevano ci penseremo noi. Intanto la BMW si sfascio e rimase in autostrada ci accontentiamo della Fiat Idea

    • Meccanico ha detto:

      Vedrai che non si accontenterà per niente della Fiat Idea.
      Spenderà una barca di soldi (del comune e quindi nostri) per farla aggiustare al più presto, oppure acquisterà qualche altro carrozzone 3000 di cilindrata

  8. Osservatore Attento ha detto:

    Katiuscia evidenzia gli argomenti ed i fatti che si sono verificati a Castelbuono e quindi occorrerebbe investire gli organi preposti ad analizzare punto per punto se ricorrono gli estremi di interventi e correttivi per il vivere civile. Che il gruppo di maggioranza possa attuare arroganza denota lo stile che ha sempre contraddistinto il capo supremo. Ci aspettiamo chiarimenti e novità. Il bene pubblico è di tutti e va amministrato con parsimonia alla luce del sole e sotto l’elgida dell’attuazione e Rispetto di norme regolamentari ed apposite leggi nonché con l’accettazione di critiche e rilievi! Se la opposizione non viene accettata possiamo degenerare in regimi dittatoriali!

  9. sandra ha detto:

    Io mi riferivo alle opere pubbliche e non come elencate da qualcuno tutte le s. che avete fatto

  10. Buon senso ha detto:

    Voglio aggiungere a quanto scritto da Osservatore Attento elementi non materiali:Il sindaco Tumminello,persona corretta ,democratica ed equilibrata. Ha dimostrato tenacia e pazienza, eleganza e spirito di sopportazione. Stimato da tantissimi sindaci ed amministratori di comuni di tutte le provincie ,ha padronanza dei meccanismi del bilancio di societa’,enti e istituzioni pubbliche…rispetto delle persone ed istituzioni e ritengo sia stata una caduta democratica averlo osteggiato per 5 anni e non averlo rieletto…il tempo è galantuomo…

  11. Elettore castelbuonese ha detto:

    Anziché scrivere e polemizzare con chi fa il propio ruolo di opposizione attenta e poco incisiva, cercate se ne siete capaci di impegnarvi a far crescere la nostra comunità ,i cittadini non interessano oramai le vostre chiacchiere ,ma chiediamo impegno ,che ancora non abbiamo visto , vedi le aiuole all’inizio del paese che non esistano più , il biglietto da visita di ogni paese e l’ingresso e voi siete stati capaci solamente di abbandonarlo .

  12. sandra ha detto:

    Cara katiuscia denoti poco sarcasmo. Io ho fatto una domanda. Tu mi elenchi le cose che hanno fatto gli altri. Io volevo sapere quello che ha fatto la tua parte e non quello degli altri. E visto che ci siamo potresti dirmi pure quale progetti finanziati avete lasciato agli altri. Ripeto mi intetessano le vostre cose non quelle degli altri. Ho fatto una scommessa e vorrei essete informato. Grazie

    • Rimembri Sandra? ha detto:

      Sandraoaoaoaoaoaoao, probabilmente non ti rendi conto di essere scadutoaoaoaoaoao nel ridicolo. Ho fatto una scommessa anch’io: riuscirai a spiegare quello che volevi dire, anche grazie al sarcasmo che vedo essere un tratto caratteristico di ciò che (non) scrivi?
      Non ti dico la risposta, ma scommetto anche che la immagini.

  13. Katiuscia ha detto:

    SandrA, visto che vorresti essere informatO, avendo fatto una scommessa sarebbe il caso che te la vedessi con chi hai scommesso. Ma che vai dicendo, bel maschione?

  14. U cumannanti ha detto:

    Non so perché… ma nel leggere le critiche dei democratici all’opposizione ho rivisro le stesse critiche che si potrebbero muovere ai democratici… Che stiano diventando la stessa cosa?

  15. Marzio Piffero ha detto:

    M. Bertola ha ragione. I democratici a Castelbuono non hanno opposizione. Da Campione D’Italia a Capo Passero non si trova un posto in totale assenza di opposizione come Castelbuono.

    Ai tempi dell’amministrazione Tumminello anche uno starnuto scatenava cortei, sommosse e rivolte.
    Qui un’amministrazione campione del nulla ha i tappeti di velluto e sorrisi ma grida stordita se ogni tanto questi scrivono qualcosa protestando contro una querela.

    Primo atto del nulla, strisce pedonali degne da striscia la notizia per metodo e opportunità di scelta, risultato e durata.

    Secondo atto del nulla, senso unico traversa via Mazzini via Cefalù.

    Terzo atto, del nulla cambio dei sensi unici dietro il collocamento e Liceo Scientifico.
    Quarto atto del nulla, parcheggi e sensi di marcia del bus improvvisati e probabilmente senza l’ordinario iter burocratico.

    Quinto atto del nulla, parcheggi a pagamento anche la domenica e nei giorni festivi, manco Parigi, New York e Londra hanno mai osato tanto.

    Quinto prossimo atto del nulla, percorrere via Geraci azzoppa pe per diminuire il colesterolo.

  16. sandra ha detto:

    Grazie Katiuscia per le non risposte. Ho capito che ho messo il dito sulla piega. Me ne scuso.

  17. ce ne faremo una ragione ha detto:

    Ci si meraviglia per niente. Per ciò che dovrebbe essere scontato o quasi naturale. Dopo la SCOPPOLA elettorale ( ci si riferisce alle centinaia di voti di differenza tra le due formazioni politiche) che ha subito il movimento dell’ex Sindaco Tumminello era normale che lo stesso con tutta la sua artiglieria, sopratutto tramite questo blog, cominciasse a” sparare” su tutto. Sono situazioni indigeste e difficili da digerire per le quali ci vuole tempo. Anche perchè le più rosee prospettive per il futuro non sembrano confortanti a meno che i giovani del movimento non comincino a rottamare chi al proprio interno ha sfruttato la politica, cambiando cavallo all’occorrenza, per rimanere sempre a galla.

    • Silvia rimembri? ha detto:

      Ecco che viene fuori la voce del più forte, esercitato quando si è vinto (quando si perde invece la tattica è quella nota: bastoni fra le ruote pure alle carrozzine con i bebé).
      Con una piccola differenza, che a Castelbuono non siamo nella giungla e la legge del più forte, di chi urla, di chi pretende, di chi concede, non vale. E presto ve ne accorgerete.

      • Bisogna andare oltre ha detto:

        Invece è proprio la legge del più forte che è stata applicata. Basta vedere tutto il codazzo come si muove come ti guarda per intimorirti, come vorrebbe sfidarti pure a chi tocca prima alla cassa del supermercato. Non c’è che dire: bella gente.

    • lucia ha detto:

      La differenza è che la compagine di Tumminello per vivere ha un lavoro e non ha bisogno della politica per tirare a campare….
      Mi chiedo a distanza di un anno l’amministrazione Cicero a parte dare incarichi a persone non titolate cos’ha fatto?

      • ce ne faremo una ragione ha detto:

        Lucia Lucia sarei proprio curioso di sapere, tra i due, chi dalla politica ha tratto più benefici.

        • M. Bertola ha detto:

          Vedi, caro “ce ne faremo una ragione”, il punto è che voi cercate (peraltro senza successo e costrutto) di affermare l’idea che la precedente amministrazione abbia fatto peggio dell’attuale, che Tumminello abbia fatto cose analoghe all’attuale sindaco e così via.
          Senza riuscire a capire che il termine di paragone, anche per chi vi ha votato, non sono le precedenti amministrazioni o il precedente sindaco (e non sto dicendo che abbiano fatto peggio) ma Castelbuono, i Castelbuonesi e i loro luoghi. Onestamente, cosa avete fatto per loro se non aumentare notevolmente l’ilarità con le vostre maldestre azioni?

      • Andrea Prestianni ha detto:

        Ci dica, Lucia, se qualcuno, fra gli iscritti al Movimento Democratici per Castelbuono, vive di politica e non del proprio lavoro, se qualcuno ha avuto la necessità di legare “amicizie” con il Presidente della Regione di turno (Cuffaro, Lombardo, Crocetta e oggi insegue referenti del centrodestra) – ottenendo chissà quali benefici per la nostra comunità?! – se qualcuno grazie alla politica ha ricevuto incarichi nei Comuni o altri enti come consulenti (non a titolo gratuito), revisori dei conti, nucleo di valutazione, ecc.
        Magari lei, Lucia, fa parte del coordinamento di Castelbuono in Comune, visto che la contraddistingue lo stesso stile e lo stesso metodo.

        • utente ha detto:

          egregio signor Prestianni dalle sue parole sembra quasi che lei viva su un altro pianeta. Ciò Nonostante io credo che il nocciolo della questione non sia nemmeno questo, chi vive di politica e fa bene l’amministratore non è un danno o un peso tuttavia da semplice cittadino dopo le elezioni non ho visto quel salto di qualità che prospettavate e per il quale tanti (me compreso) vi hanno votato. Spero per Castelbuono tutta che in futuro possa ricredermi ma al momento non è così…. Tanto fumo e ben poco arrosto!

        • Daqualepulpito ha detto:

          Invece lei se può ci dica -tanto per dirne una- se nei Democratici per Castelbuono c’è mai stato qualcuno che è andato “legare amicizie” con Orlando per una candidatura alle ultime elezioni politiche

        • lucia ha detto:

          Un altro incarico ad esperto dell’acqua, per fantasia non vi batte nessuno!!

  18. Attuale ha detto:

    Prestianni chi? Quello di Mussolini??? Uno che vive al passo coi tempi.

  19. Per dirne un'altra ha detto:

    Ma anche uno che è andato a legare “amicizie” da Lombardo (quando il suo partito era potentissimo in sicilia) per una candidatura nell’MPA.

  20. rosso d'uovo ha detto:

    Andrea a mia mi pari ca tu unna caputi nenti aprili gli occhi chi si addurmisciuti na l’uovi?

  21. Pietro ha detto:

    Arrivavi u mari a Liccia

  22. smemorato ha detto:

    Liccia? Non ricordo bene… ma cosa successe una volta a Liccia????? Mi aiutate a ricordare????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.