Distretti Turistici: abbiamo scherzato! Il dietro front della Regione

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    La Regione, oltre ai distretti turistici, dovrebbe avere il coraggio di chiudere tutti gli altri inutili carrozzoni.

  2. Robin Hood ha detto:

    Chiudiamo la SO.SVI.MA. Società per lo sviluppo delle Madonie, ma quale sviluppo: Il Campo da Golf (soldi buttati nelle buche), Gli Alberghi ridotti a ostelli per immigrati, la gente non frequenta più le nostre montagne.

  3. Ultimo ha detto:

    Un altra fabbrica chiude si lo stipendificio, di chi si ricicla da politico a presidente, o da politico a componente, affidatario di incarico ecc…. Questi Enti parassiti vanno chiusi tutti. A lavurà ca u pani è duri di guadagnarisi

  4. Giuseppe ha detto:

    Proviamo ad elencare tutti insieme i carrozzoni da chiudere?
    1) GAL
    2) Sicilia e Servizi
    3) …
    Chi continua?

  5. bastiano ha detto:

    Si chiudono i distretti turistici si aprono le DMO, altra tipologia, ma sempre di carrozzoni si tratterà. Come per dire: ” tutto si riduce a parer mio leviticci tu che mi ci metto io”.

  6. sannio ha detto:

    “senza dimenticare che ha finanziato cinquanta progetti, per ammodernare o creare nuova impresa”

    Per la precisione il gal non ha finanziato niente perché i gal si limitano a gestire i contributi finanziari erogati dall’Unione europea e dal Fondo europeo agricolo di orientamento e di garanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.