Domenica 28 dicembre 2014 alle ore 10,30 si svolgerà l’inaugurazione della Casa Comunale di Castelbuono. Un importante evento storico per la nostra comunità

5 Commenti

  1. Antonio ha detto:

    ci piacerebbe, anche, che venisse reso pubblico il rapporto DIPENDENTI/ABITANTI, nonchè le ASSENZE almeno per settore, al netto delle ferie.
    Oltre ad altre cosette previste da un po’ di anni per la pubblica amministrazione che si raggruppano nel decreto AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
    è legge dello Stato, ricordo.

    • Giuseppe Barreca ha detto:

      Gent.mo Antonio, La invito a visitare il sito web istituzionale del Comune di Castelbuono http://www.comune.castelbuono.pa.it, che mi onoro di curare integralmente, ed in particolare la sezione “Amministrazione Trasparente”, dove troverà tutte le risposte alle sue domande sul tasso di assenza del personale e tanto altro ancora, come prescrtto dal D.Lgs. n.33 del 14 marzo 2013.
      La invito, inoltre, a visitare il sito della “Bussola della Trasparenza” alla pagina http://www.magellanopa.it/bussola, dove il Governo controlla e classifica tutte le Pubbliche Amministrazioni e scoprirà così che il Comune di Castelbuono rispetta tutti gli indicatori previsti, classificandosi al primo posto ex aequo con gli altri Comuni italiani che soddisfano tutti i parametri richiesti. Provi pure a confrontare i dati con gli altri Comuni del circondario o con i grandi capoluoghi italiani che hanno a disposizione risorse ben più grandi della mia modesta esperienza.
      Per qualsiasi suggerimento od osservazioni, dopo le vacanze di Natale, considerato che attualmente sono in ferie, può contattarmi direttamente all’indirizzo redazione@comune.castelbuono.pa.it
      Colgo infine l’occasione per porgere a Lei ed a tutti i lettori di questo blog, tantissimi Auguri di Buon Natale.

  2. Ivan Schimmenti ha detto:

    La cosa più brutta della macchina amministrativa è stata vedere stamattina un dipendente comunale, che quindi guadagna il suo bello stipendio grazie alle tasse pagate da tutti NOI cittadini, fare la spesa in uno dei tanti venditori ambulanti. Ognuno coi suoi soldi è libero di fare ciò che vuole ci mancherebbe e nessuno può obbligare nessuno nelle proprie scelte, ma mi sono sentito insultato e oltraggiato come cittadino.. Chiedo scusa a tutti del mio sfogo personale su questo blog e Auguro Buone Feste

  3. Ivan Schimmenti ha detto:

    CHIARIMENTI: mi hanno fatto notare che il mio post di ieri non era chiaro. Voglio quindi specificare che non mi riferivo all'”assenteismo” dal posto di lavoro, ma era solo una considerazione personale, magari sbagliata, sul fatto di fare la spesa negli ambulanti. Scusate se mi avete frainteso. Buone Feste a Tutti.

  4. ketama ha detto:

    il signor schimmenti deve sapere che anche gli ambulanti sono uomini perche non si domanda invece come si sono arricchiti i nostri cari commercianti nei tempi facendoci pagare il doppio le merci non si puo negare l evidenza caro sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.