Domenica 3 luglio l’8° Autoslalom città di Castelbuono

18 Commenti

  1. Ultimo ha detto:

    Partiamo dal principio che Castelbuono è la donnaccia delle madonie, aperta a tutto e a tutti. Ma ancora la prefettura Anas e chi di competenza non riescono a capire che in piena stagione estiva non si può bloccare un paese per fare divertire quattro fanatici della biella. Andate a correre altrove strada per isnello per geraci.

  2. Giuseppe ha detto:

    Non si blocca nulla. Il percorso viene aperto al transito ad orari prestabiliti.
    Dal bilancio costi-benefici, sicuramente qualche piccolo disagio bisogna pur sopportarlo di fronte ad una enorme ricaduta economica per tutto il paese.
    Se poi “Ultimo” deve andare al mare quando decide lui e non quando apre il percorso, beh, quella domenica è meglio che vada a fare una bella passeggiata in montagna opoure può andare a mare nella splendida spiaggia di Campofelice (girando da Collesano) che è stata appena ripulita con la benedizione del distretto turistico

  3. Carlos ha detto:

    Quali sono i benefici, caro? Enorme è solo questa balla. Anche l’anno scorso dicesti le stesse cose. E cercasti di svicolare quando ti dissero dello schifo che era rimasto lungo il percorso. Anche qui: quali benefici?
    Certo che se lo facessero nei pressi di casa tua bloccando te e i tuoi obbligandoti a fare il giro di Collesano faresti altre analisi costi-benefici. Penalizzare tutto il paese per l’eventuale beneficio di tre o quattro esercenti (che comunque la domenica non stanno certo sulla porta) mi sembra la stessa logica del tuo caro amico Cicero.

  4. bastaaaa ha detto:

    Qua bisogna sempre stare zitti e sopportare tutto! Non si pensa mai agli abitanti dell’entrata del paese che devono sopportare prove su prove ,rombi di motore troppo forti e rumorosi gia dalle sei del mattino . ma bastaaaa! Abbiate rispetto del prossimo ,non state a pensare solo ai comodi vostri!

    • Giuseppe ha detto:

      Abito all’entrata del paese. Non ci crederai, ma una volta l’anno, mi fa piacere essere svegliato dal rombo dei motori. La passione è passione!

      • bastaaaa ha detto:

        E’ bello organizzare tante cose ma senza dover ledere il prossimo.se tu fossi un abitante della zona,non parleresti cosi xke sapresti benissimo che ogni giorno c’è qualcosa che non va.un solo Giuseppe abita in zona e se sei tu,sei distante dalla strada principale . non bisogna imporre le cose. Si sceglieva una strada non abitata e che non ledeva nessuno,e nessuno si sarebbe lamentato. X esempio nei capannoni della circonvallazione!Un po come una partita di calcio,se la si vuole vedere,ci si reca allo stadio.cosi invece voi la imponete anche se non ci interessa e non e’ passione! E comunque, il disturbo della quiete pubblica e’ punito a norma di legge!

  5. Chiarezza ha detto:

    Sì, comprati un disco e lo fai suonare ogni mattina. E se ti va anche più di una volta. La tua passione non è quella degli altri.

    • Giuseppe ha detto:

      Ho ben specificato una volta l’anno.
      Riceverai rispetto, se rispetterai gli altri.
      E una volta l’anno si può ben fare un sacrificio per rispetto degli altri. Sai quanti scocciatori sopporto ogni giorno per loro rispetto… Dai, fai un piccolo sforzo, una volta all’anno 🙂

  6. vado al massimo ha detto:

    non sa da fa

  7. brummmm ha detto:

    Uffaaaaaaaaaaaaaaaa
    se non si organizza nulla ci lamentiamo, se si organizza una gara automobilistica ci lamentiamo perchè in uno dei 365 giorni dell’anno c’è un pò di baldoria.
    ai criticoni della rete vorrei offrire ulteriori spunti per le lamentele da bar (e da web):

    criticate per non poter passare in macchina da via Sant’Anna il 27 luglio durante la processione
    criticate per non poter passare in macchina da via Sant’Anna durante l’infiorata
    criticate per non poter passare in macchina dalla piazzetta il 14 settembre
    criticate per non poter passare in macchina da via Mazzini tutti i giovedì (festa della donna)
    criticate per non poter indossare la pelliccia a ferragosto

    criticate quello che vi pare….. ma per un giorno si può anche arrivare al mare con una mezzoretta di ritardo, di certo lui non scappa!

  8. vado al massimo ha detto:

    sig. brummmm per favore

    • brummmm ha detto:

      ma quale per favore!! qui ci si lamenta anche se fuori piove, ogni scusa è buona per urlare contro chiunque organizzi qualcosa, meglio ancora se è possibile dare la colpa all’amministrazione!

      Per una volta siate costruttivi!
      a me per esempio non piace l’infiorata ma rispetto coloro che l’organizzano e coloro che la vanno a vedere anche se magari ciò comporta qualche piccolo disagio.
      Ci sarà certamente qualcuno non di religione cattolica a cui non piaceranno le processioni ma non per questo si mette a sbraitare contro……
      Si tratta di poche ore e sono certo che anche i contrari alla manifestazione potranno sopportare i piccoli disagi che ne verranno.
      Forse non arriveranno milioni a Castelbuono ma anche 100 panini, due pranzi al ristorante, un chilo di salsiccia portano soldi freschi, meglio poco che niente!

      Se non si organizza nulla il paese muore!

      In bocca al lupo agli organizzatori e buon divertimento agli appassionati.

      • bastaaaa ha detto:

        Generalizzi troppo solo per dover dimostrare di avere ragione! Ci sono gli orari di apertura e chiusura centro storico.e comunque una infiorata o una processione,non fa rumore e non lede nessuno!

        • Utente ha detto:

          forse brum generalizza ma anche la corsa ha gli orari di apertura della strada e non credo leda nessuno. Chieda agli abitanti di via Sant’Anna se hanno dormito la notte dell’infiorata e poi anche al magico Jonny quando intende ripulire la strada dalla vernice dei disegni

  9. Il Saggio del Villaggio ha detto:

    Ho contato i commenti. Metà sono a favore e metà sono contro, come è normale che sia. Tutto non può piacere a tutti. Il mondo è bello perché è vario. Pensa che noia (e che guaio!) se a tutti piacessero le stesse cose o le stesse persone
    🙂 🙂 🙂

  10. Chiarezza ha detto:

    In nome dei panini e della sasizza tutto passa in secondo piano. bruuum ministro dell’economia subitissimo

    • brummmm ha detto:

      faccia pure dell’ironia ma la verità è che sono anni che tutto passa in secondo piano grazie alle politiche fallimentari di certa sinistra che dice di puntare al turismo d’elite.
      Ribadisco il concetto: se viene gente a Castelbuono arrivano soldi qualunque sia la manifestazione che sia organizza, se non si organizza nulla la gente non ha motivo di venire a Castelbuono e quindi soldi nisba!
      Pure un idiota lo capirebbe non c’è necessità di un ministro
      O anche lei è convinta che la gente dovrebbe venire per godersi il fresco del bosco? (peraltro invaso dai cinghiali). Quel tipo di turismo va bene per gli ottantenni in libera uscita domenicale dall’ospizio.
      Bisognerebbe organizzare ogni santo giorno qualcosa di nuovo ed attirare gente in barba ai piagnoni che pensano esclusivamente al proprio orticello e si disperano di non poter arrivare al mare in perfetto orario.

  11. Antonio ha detto:

    Perche´non si fanno,per una volta,arrivare I turisti via Gibilmanna ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.