Donato automezzo al Comune. Sarà l’auto di rappresentanza del Sindaco

Forse ti piacerebbe leggere...

39 Commenti

  1. Ecologia e Ambiente ha detto:

    Alla faccia del sindaco ecologista….
    Prende un’auto del 2001 che ben che vada rispetta lo standard Euro 3 quando siamo arrivati all’Euro 6, 170 cavalli benzina chissà quanto consuma…saranno contenti i gestori del rifornimento. Per non parlare di quanto richiederà di manutenzione vista l’età del veicolo. Ottenuta gratis, ma è un vero affare?
    Sicuramente sarà più comoda e fa cchiu fiura della fiat idea…passano gli anni ma nulla è cambiato

  2. Elettore castelbuonese ha detto:

    Ricordo il comizio del dottTumminello ex sindaco dove ci spiegava a noi elettori le spese fatte solo di benzina circa 40.000 euro, fatte dal sindaco Cicero ,con una macchina a benzina di pare cavalli di quella che oggi riceve in regalo.
    Debbo dire che il lupo perde il pelo ma non il vizio.

  3. Potter ha detto:

    Non ci sono parole …! Concittadini aprite gli occhi ..!!

    • Salame sugli Occhi ha detto:

      Più che gli occhi bisogna aprire la mente.
      Anzi, bisognava aprirla 2 mesi fa.
      Adesso è troppo tardi. Ormai la frittata è fatta!

  4. simona ha detto:

    E’ incredibile come fanno tutto quello che vogliono, tanto c’è chi paga, qui bisogna capire qual’è la necessità di un auto di rappresentanza.
    Tummy usava la sua, con questi soldi potrebbero attivare sevizi utili alla collettività-

    Mi chiedo ma è tutto lecito?????

  5. Gran Rappresentanza ha detto:

    Mi sembra di vivere in un sogno o peggio ancora in un incubo, come se il mondo si fosse fermato 5 anni fa e adesso riparte da dove c’eravamo lasciati. Si ricomincia con le auto 2000 benzina che consumano l’ira di Dio, dismesse dalla passata amministrazione proprio per questo motivo e non volute nemmeno dall’ex assessore Cicero a Campofelice (perché si scopre che le auto 2000 benzina erano 2). Ma poi mi chiedo auto di rappresentanza, per rappresentare cosa? Visto che anche se vuoi entrare a Palermo ci vuole come minimo dall’Euro 4 in su? Sono queste le politiche ecologiste di questa nuova amministrazione?

  6. Rosario ha detto:

    Come si suol dire in paese ” Ci livar na confusioni” al vecchio proprietario

  7. Angelo ha detto:

    Sono proprio d’accordo con Rosario che sollievo per il vecchio proprietario ancora complimenti ai nostri amministratori

  8. lucia ha detto:

    Non si può amministrare un paese sperperando il denaro pubblico.
    Mi chiedo per uso personale avrebbero mai acquistato una macchina simile?
    Chi amministra deve ragionare come un buon padre di famiglia, questi hanno trovato l’America

  9. Il Conte di Castelbuono ha detto:

    La regressione continua senza sosta!!
    Premesso che non vedo il motivo per cui il Sindaco Cicero debba avere una macchina comunale di rappresentanza; se ha a cuore le finanze di Castelbuono potrebbe tranquillamente usare la sua e non l’dea del comune o questa BMW, fantomatico bolide regalo.
    Peraltro un’auto che di fatto consumerà un sproposito di benzina; adesso con questa vettura quanto spenderà di carburante in 5 anni?
    Nel precedente mandato se non sbaglio la cifra era di 37185:1,5 euro.
    Ricordo ancora un commento infelice sulla questione su FB
    “37185:1,5 ( costo carburante per litro)= 24.790 × 10 ( km x litro)= 247.900 km pari a 5 volte e mezzo il giro della terra all’equatore. 247900 : 5 anni d’amministrazione vorrebbero 135 , 8 km al giorno , feste comprese.Sicuramente avete avuto un sindaco “agente di commercio” , ha diritto all’Enasarco.”

    Ahi Ahi!! se come dicono il mondo ci guarda meglio “ca s’attuppa l’uocchi!!”

  10. Andiamoltremar(io) ha detto:

    Proprio un bel l’investimento per il comune. ..consumi esorbitanti di benzina 8 km. al litro ..frequenti interventi di manutenzione per vetusta’ dell’automobile. ..costi di bollo e assicurazione proporzionati alla potenza …Ma che importa i cittadini lo vogliono. ..i cittadini lo hanno votato.. .e autorizzato a gestire come gli pare!! Godiamoci i giorni di fine estate…

  11. Rivoglio Tummy Sindaco ha detto:

    C’era una volta sindaco che era Tummy che usava la sua macchina Mercedes ed era un diesel.
    Il mitico Tummy faceva tutto a spese sue dal diesel alle riparazioni meccaniche e un giorno si presentò i 40mila euro di benzina che adottava il nostro amico Cicero nei suoi anni d’amministrazione.

    Ora la storia si ripete, forse!
    A tre mesi già gli affidano una bella macchina Blu: potente BMW 2200 a Benzina, mannaggia stiamo parlando del sindaco ecologico, e costerà una bella capitale con quei suoi ben 170cv di potenza.

  12. Vincenzo ha detto:

    Vedo che chi ha scritto è poco informato questa macchina è dotata di impianto a metano di ultima concezione quindi super economica e rispettosa dell’ambiente.

    • antonio ha detto:

      e per il pieno che fa? conta di manciari FASOLA colazione pranzu e cena?
      il distributore di metano più vicino dove sta? mazzaforno?

      apparrebbe dunque evidente che il veicolo sarà principalmente usato a benzina

      PIUTTOSTO CI STA UNA LEGGE DELLO STATO CHE VIETA ALLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE AUTOVEICOLI SUPERIORI AI 1600 CC MI PARREBBE DI RICORDARE

      http://www.quotidianoentilocali.ilsole24ore.com/art/fisco-e-contabilita/2017-02-09/dal-2017-possibile-le-pa-acquistare-autovetture-ma-limiti-155641.php?uuid=ABqz3dlB

      Si ricorda, inoltre, che il D.L. 6 luglio 2011 n. 98 (legge n. 211/2011) ha stabilito che la cilindrata delle auto di servizio non può essere superiore ai 1600 cc..

      Fanno eccezione le auto in dotazione al Capo dello Stato, ai Presidenti del Senato e della Camera, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte costituzionale e le auto blindate adibite ai servizi istituzionali di pubblica sicurezza.

      Le auto in servizio di cilindrata superiore a 1600 cc. possono essere utilizzate solo fino alla loro dismissione o rottamazione e non possono essere sostituite (articolo 2).

      Per l’applicazione di tale limite si veda il D.P.C.M. 3 agosto 2011 e la Circolare del Ministero dell’economia e finanze – RGS n. 33/2011.

      Il medesimo D.L. n. 98/2011 ha inoltre previsto un limite ai voli di Stato al Presidente della Repubblica, ai Presidenti di Camera e Senato, al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Presidente della Corte costituzionale, consentendo eccezioni, specificamente autorizzate, soprattutto con riferimento agli impegni internazionali.

      Tali eccezioni devono essere rese pubbliche sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri, salvi i casi di segreto di Stato (articolo 3).

      MA IO MI CHIEDO, L’AMMINISTRAZIONE PERCHE’ NON PRENDE TUTTE QUESTE DELIBERE, COMPRESI GLI INCARICHI FIDUCIARI E LI MANDA TUTTI ALLA CORTE DEI CONTI, A CANTONE AL COMMISSARIO DELLO STATO PRESSO LA REGIONE SICILIANA ?

  13. Mario ha detto:

    A metano?A castelbuono non mi risulti che ci sia un distributore di metano.Mi vorresti dire che il sindaco dovrebbe andare fuori paese almeno tre giorni a settimana per rifornire?O nel peggiore dei casi manda qualcuno?#madicosastiamoparlado

  14. Paolo Laurana ha detto:

    Benzina metano o diesel vi sfugge il punto della questione cari amici. L’auto di rappresentanza del sindaco va usata per rappresentare il comune oltre confine non per girare per il paese come per adesso è accaduto con l’idea. Uso indebito e personale di un mezzo della comunità. Atteggiamento che riconduce al reato di peculato che nessuno però denuncia. E non sui blog o sul palco ma in procura. Che in realtà sarebbe il perfetto esempio di politica di denuncia espressa negli ultimi anni dal buon Cicero.

  15. Giuseppe ha detto:

    Gli esorbitanti costi di gestione di tale veicolo (bollo, assicurazione, carburante e, più di tutti, manutenzione), andrebbero imputati sulle tasse di quei cittadini che lo hanno sostenuto.
    Io non voglio pagare per le scelte scellerate dei miei concittadini. Così come hanno raccolto le firme, che facciano pure una colletta per pagare l’auto di rappresentanza al loro rappresentante. A me non mi rappresenta, quindi non vedo il motivo che devo pagare pure io 🙁

  16. riflessiva ha detto:

    Questa amministrazione sta facendo cose uniche cose che nessun altro sindaco ha fatto.
    Ma mi chiedo e chiedo a tutti voi, come mai quando a fare il Sindaco era Tumminello i consiglieri, l”attuale presidente del consiglio erano attentissimi a quello che si faceva e gridavano pensavano con la loro testa, dicevano che il Sindaco Tumminello stava sbagliando!
    Ora è calato il silenzio e nemmeno pensano con la loro testa, a loro gli sta bene tutto anche le cose che ….di legale ……….ma continuate voi!

  17. Verità ha detto:

    È illegale non è una cilindrata ammissibile per macchina istituzionale …l’ignoranza non ha limiti art 98/2001 comma 2 ancora in vigore..

  18. Antonio2 ha detto:

    Se il Sindaco doveva per forza avere un’auto di rappresentanza, non era meglio comprare una semplice Panda Natural Power (GPL/metano) nuova. Nel tempo sarebbe costata di certo di meno di quest'”autobus” del 2001 che manco entrare nelle zone ZTL.

  19. Grillo Parlante ha detto:

    Secondo me tutta l’operazione vuole essere una sfida, una provocazione. Visto che Tumminello durante la campagna elettorale l’ha attaccato, giustamente, sull’uso privatistico e dispendioso della macchina del comune, ora Lui vuole dimostrare che non gliene frega niente, che lo rifà a maggior ragione, perché insieme si può …..anche questo .

  20. Franco ha detto:

    Minc…a!
    Natra mala figura accucchiar!
    Ma ca’ comu finivi !
    Ma chist a scola a ficir?
    Ma qui ci troviamo innanzi alla totale improvvisazione !

  21. Consigliere ha detto:

    ……..Si ricorda, inoltre, che il D.L. 6 luglio 2011 n. 98 (legge n. 211/2011) ha stabilito che la cilindrata delle auto di servizio non può essere superiore ai 1600 cc..

    Fanno eccezione le auto in dotazione al Capo dello Stato, ai Presidenti del Senato e della Camera, del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Presidente della Corte costituzionale e le auto blindate adibite ai servizi istituzionali di pubblica sicurezza…..
    Mah

  22. Alex ha detto:

    Ma mi scusi sign. Sindaco non puo usare la sua vettura ?? Lo faceva il suo predecessore…Dott. Tumminello.Non capisco !!! Perché non riutilizza la vecchia vettura abbandonata nell’ autoparco Cicero

  23. Rosy ha detto:

    Capisco che il sindaco ha voglia di farsi “i c**** suoi”, ma ogni volta che compie questi errori madornali il segretario comunale dov’è?
    “Il mondo ci guarda” …per non fare le stesse fesserie.

  24. Gianni ha detto:

    Castelbuono live scrive: sembra a metano…dunque secondo me non lo è. ..fanno trapelare ciò per far credere che sta macchinina cammina a gratis..ma anche se lo fosse, vista la cilindrata, vista la tecnologia metano vecchia di vent’anni ecc..Non si risparmierebbe niente in termini economici per via della manutenzione…mi dite quali Ditte a Castelbuono sono specializzate a fare manutenzione ad auto a metano? Comunque ci vuole una bella faccia tosta. Spero sempre in Piscitello.

  25. ciccio ha detto:

    Mi auguro che l’argomento venga affrontato in consiglio comunale e che se è vero che si tratta di una cilindrata non ammessa alle pubbliche amministrazioni, mi chiedo gli uffici che preparano le carte dormono

  26. Sandro ha detto:

    NON CAPISCO!
    Ma se il Sindaco commette reato di peculato usando la Fiat Idea , e tutta la Giunta comunale è accondiscendente in quanto blatera per pettegolezzo ,ma non interviene (consiglieri maggioranza e opposizioni),non stanno commettendo anche essi reato di favoreggiamento e omessa denuncia !
    In questo caso io cittadino di Castelbuono se domani dovessi sporgere denuncia alle autorità competenti , per peculato ,andrei a denunciare anche le opposizione!
    Allora mi sorge un dubbio!
    Visto che il sindaco fa uso del mezzo ,e nessuno interviene ma solamente parla per pettegolezzo , ho il dubbio che il tutto sia legale!
    Ha da 15 anni che si discute della stessa cosa ! A questo punto o si è tutti disonesti , altrimenti siamo tutti onesti.
    Mi è sempre sembrato che sull’argomento ,le opposizioni abbiano giocato a nascondino ,sperando che qualche cittadino si recasse lui al posto loro in procura!
    Tutto ciò non fa onore a nessuno !
    Quindi se il tutto è legale ,smettiamola ,in caso contrario, opposizione fate il vostro lavoro,ed intervenite con i fatti!

  27. lo stolto guarda il dito e non la luna ha detto:

    Ma tutto su bordello, per una minkkkkkkkia di auto????????? e delle consulenze non ne parla più nessuno????? fussi ca fussi

  28. Autista ha detto:

    Accettare in regalo una macchina 520i Bmw di sedici anni vecchia e ‘ un modo come unaltro per dire posso fare quello che voglio!!! Ora una cosa è una determina sindacale in cui la responsabilità amministrativa, civile e penale rimane in carico al Sindaco mentre cosa diversa è una delibera di giunta in cui gli assessori risponderanno in solido sia per errori amministrativi che contabili se non ci sono responsabilità penali. Ora è mai possibile dimostrare alla cittadinanza una donazione che comporta costi di manutenzione e costi di gestione che implicano di disattendere le più elementari norme di buona creanza oltre che di legittimità amministrativa e contabile? L’ex sindaco di termini non docet a Castelbuono

  29. Andrea ha detto:

    In questo caso vuol dire che ,gli assessori ,in caso di responsabilità (accertata) ne risponderanno di tasca loro?
    E i consiglieri che responsabilità hanno ?

  30. Asso di Bastoni ha detto:

    Ennesima gaffe. Prima la segnaletica stradale orizzontale senza affidamento, poi il campo sportivo da adibire a parcheggio a pagamento (urbanistica non rispettata), affidamento consulenti “esperti” retribuiti senza gara, adesso l’auto Blu nuova di zecca (ha soltanto sedici anni). Madicosastiamoparlando?ve lo dico io: presunzione e approssimazione amministrativa

  31. Controllo ha detto:

    Una volta gli atti avevano un controllo esterno oltre che la legittimità del segretario ora le amministrazioni lasciate apparentemente libere rischiano di impelagare amministratori, consiglieri ed uffici in interventi della Corte dei Conti che rimane l’unico organo che seriamente dietro opportune segnalazioni interviene. Il coraggio è la virtù dei forti che vogliono sfidare gli onesti cittadini!!!

  32. Pubblicita' ha detto:

    Castelbuono agli onori della cronaca sul Giornale di Sicilia, per la macchina di rappresentanza del Sindaco , regalo con immatricolazione del 2001, vintage, che ancora una volta vuole sfidare l’opinione pubblica in merito all’utilizzo della macchina comunale. Opposizione svegliati !!!

  33. Pietro Cavallo ha detto:

    E la smetta con la storia che consuma poco perché a metano… la cilindrata é sempre 2200, ed é noto che le auto quando alimentate a gas consumano di piu, quindi se a benzina fa 7 km a litro, a gas ne consumera 4. Basta moltiplicare il costo del gas per due e ci si rende conto che il risparmio é nullo.
    Inoltre sarei curioso di conoscere i km della macchina in questione.. considerata l’ etá e gli eventuali km la manutenzione sara frequente !!
    Ci sono tanti amminstratori che continuano ad utilizzare il proprio mezzo per svolgere funzioni istituzionali, ovviamente facendosi rimborsare il carburante, e in ogni caso il comune ha sempre la fiat idea nella sua disponibilita, non capisco questa esigenza di apparire a tutti i costi con un casciabanco di 16 anni fa… di dire che quando si va nelle opportune sedi si fa figura.. le amminsitrazioni locali.

  34. gramsci ha detto:

    Da Rosso non voto cicero dal 2002, perchè di rosso lui non ha più niente, e continua a dimostrarlo con queste azioni. Bello l’articolo di ieri del giornale di Sicilia dove il giovane consigliere Simone Sottile e le opposizioni mettono a fuoco la questione, è quasi più rosso Sottile che Cicero e chi ha intorno da come parlano. Buona azione dell’opposizione che ha iniziato bene, senza alzare barricate ma muovendosi in maniera leale. Certo qualche tazebao però potrebbero farlo su questa questione, non tutti leggono gli articolo o vanno ai consigli. Auguri al sindaco in ogni caso di buon lavoro e ai consiglieri tutti.

  35. Forza Mario! ha detto:

    E’ tutto chiaro. E’ solo una dimostrazione di forza, per far mangiare i gomiti a tutti.
    E’ come dire: “il padrone sono io e posso fare tutto quello che voglio, alla faccia vostra”.
    In fondo chi ha vinto le elezioni?
    Bravo Mario, continua così. Falli impazzire!

  36. Re solo ha detto:

    Il re sole è solo e brancola nel buio.
    Il re sole prima aveva la corte che provava a tamponare e coprire… ora chi dovrebbe tamponare? La giunta? Quanta incapacità.
    Povera Castelbuono, spero la prossima estate di ritrovarti bella come un tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.