Donazione Cicero Speciale e le sterili polemiche sul caso Liccia e Consorzio Produttori Madoniti

Forse ti piacerebbe leggere...

11 Commenti

  1. Aiutino ha detto:

    Tutto ciò che riguarda il suo pessimo operato (multa Liccia, porta Comune, prelievo abusivo di acqua dal fiume, scavi in zona A di Parco, ecc. ecc) è considerato, sempre da lui, sterile polemica.
    Tutto il resto, compeesa la sostituzione di uno scaldabagno, invece, è alta politica (sempre secondo lui e secondo tutti quelli che lo hanno votato).
    Peccato che la maggioranza dei castelbuonesi la pensa in modo diverso!
    Prima o poi dovrà farsene una ragione.

  2. Salvatore ha detto:

    Scusi sindaco!
    Ma lei il suo tempo di amministratore lo occupa scrivendo una soap opera?
    Provi a scrivere un romanzo dal titolo
    “c èra una volta il passetto”
    Una vergogna! nessuno ne parla ne amministrazione ne opposizione.

  3. mario Cicero ha detto:

    Come Salvatore ha notato, quando i commenti o gli articoli sono firmati intervengo, dando la mia lettura dei fatti. Lei abbia la cortesia di farsi riconoscere, sarà un piacere confrontarsi sui diversi temi che coinvolgono la società castelbuonese.

    • Scifo ha detto:

      Ma veramente Salvatore ha notato ben altro.
      Il signor Cicero fa dire agli altri ciò che gli fa più comodo lasciando perdere ciò che realmente dicono.
      Infatti Salvatore ha parlato del Passetto che fino all’11 giugno 2017 era un tormentone e che sembrava dovesse risolversi in pochi giorni. Infatti lo ha risolto il 12 giugno non parlandone più. Chissà perché.

      • PAESE FRANANTE ha detto:

        Il sig. CICERO, ormai lo abbiamo scoperto, quando è in difficoltà, chuede il confronto, consapevole che con la sua dialettica è in grado di mettere in difficoltà chiunque. In questo caso Salvatore ha chiesto notizie sul Passetto, ma lui non ha risposto sul problema, ha schivato la domanda proponendo il confronto, ma il problema Passetto non riguarda solo il sig. salvatore ma tutta la comunità, pertanto sig. CICERO cominci a confrontarsi con tutta la comunità. e cominci da questo sito!!!!!!!!!

        • Fatti ha detto:

          Direi invece: cominci a confrontarsi con tutta la comunità non a partire da questo sito ma dando RISPOSTE (magari il 2 per milione di quello che ha promesso) e non facendo giochi di prestigio

  4. Anonimo ha detto:

    Purtroppo, non tutti sono liberi ed hanno la possibilità di metterci nome e cognome.
    Un pezzo di pane a casa lo dobbiamo portare e la paura di ritorsioni ci obbliga a nasconderci dietro pseudonimi.
    A maggior ragione. dovrebbe rispondere a quei poveri disgraziati che, per motivi di opportunità non la possono incontrare personalmente.

  5. Pasquino ha detto:

    Per sgombrare il campo da equivoci e pur condividendo le ragioni espresse da “Anonimo”, perché dipingono una santa verità correlata con il modo di fare dell’amministrazione in carica, come autore del post voglio precisare che non avrei alcun problema a sostenere in modo esplicito le mie tesi senza tema di ritorsioni.
    A patto però che, come in ogni contesa che si rispetti, il confronto sia bilanciato. E non sia solo uno dei due contendenti a scegliere tempi, luoghi, regole e rapporto di forza tra i contendenti. I rapporti di forza, in particolare, dovrebbero essere improntati a una contesa dialettica uno contro uno (non uno contro tutti; nell’uno contro uno si potrebbe magari accettare che sindaco e vice-sindaco siano la stessa cosa, visto che … rappresentano la stessa carica)
    Quindi, egregio sindaco, concretizzi un contradditorio siffatto, con un arbitro terzo . Vedrà che non ci saranno anonimati, io per primo.
    Per il momento,
    Pasquino

  6. Mettici la faccia ha detto:

    “Un pezzo di pane a casa lo dobbiamo portare e la paura di ritorsioni ci obbliga a nasconderci dietro pseudonimi.” Carissimo Sindaco sono solidale con Lei è diventato il sig.Cicero ,due piccoli consigli azitutto ci metta la faccia anche lei scrivendo Mario Cicero Sindaco altrimenti forse è meglio che non risponda !!! poi analizzi e si sforzi di capire perche tutti non ci mettono la faccia “la paura di ritorsioni ci obliga a nasconderci…” purtroppo la paura noe è un sentimento ma una cosa reale ,tangibile e purtroppo intanti la sentono .altro piccolo consiglio perche non passa dal “passetto ,vede l’abbandono totale della frana maltransennata in chiaro stato di abbandono ,visto che gia c’è parli con i residenti ,spieghi i ritardi ,le persone non esistono solo in campagna elettorale Grazie ,ti voglio bene ,ti ho anche votato ,ma” fatti avvidiri “

  7. giuseppe maimone ha detto:

    In my opinion, we need to know very well Alister’s story. He was an opposite to U.K empire. Great Britain after the revolution french became the house of all European kingdoms, and they invest her money to conquer Africa domain. Italy also tries to occupy north est of Africa then Great Britain that control Kenia land stops Italian colony.

  8. Salvatore ha detto:

    SIg. Sindaco la mia lamentela non era solo rivolta alla sua persona di amministratore, ma a tutti! compresa l’opposizione!
    Se tra una settimana un mese o un anno, tutto il rione frana è arriva sotto casa sua, chi li sente o chi aiuterà quella gente che avrà perso le case, o ancora peggio la vita?
    È una situazione delicata, quanto spinosa per tutti, ma mi sembra che fino adesso sia solo stato pretesto di strumentalizzazione politica e nient’altro.
    Mi perdoni del mio sfogo in anonimato.
    Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.