Elezioni: Il Movimento 5 Stelle fa cappotto anche nelle Madonie. Tutti i dati Comune per Comune

Forse ti piacerebbe leggere...

19 Commenti

  1. LUPO SOLITARIO ha detto:

    La votazione di domenica ha sfatato alcune false verità a me e a molti già note. Dal responso dell’urna è risultato chiaro che tutta questa notorietà in campo sovracomunale, come propagandato da Cicero e dai suoi amici, il nostro sindaco non c’è l’ha. Nei 30 comuni riferenti alla SNAI, Cicero ha raccolto in media il 15% di consensi con il picco del 38% a Isnello e del 7% a S.Mauro C.de. Non consideriamo il 52% ottenuto a Castelbuono perché la popolazione ha votato “ u paisanu “ al di là di appartenenza politica come si evince dalla differenza tra i voti del candidato e i voti ottenuti dal PD. E’ evidente che il TERRITORIO non l’ha votato e che Castelbuono e il suo sindaco non siano così presenti e considerati nel comprensorio sovracomunale e nella SNAI, confermato dal ruolo nell’amministrazione di questo Ente e negli altri Enti sovracomunale. Il tempo dei falsi proclami e finito, la gente ha aperto gli occhi e sa valutare chi vale e chi vende fumo.

    • pino ha detto:

      su tante analisi il successo pentastellato al sud, che fa il paio con la ridottissima messe di voti in Trentino, mostra che si può correlare il voto cinque stelle in maniera inversamente proporzionale al reddito procapite. sicuramente ci sarà pure chi avrà votato 5s perché voleva un cambiamento, o semplicemente per protesta contro il sistema. ma appare evidente a tutti gli analisti che è stata la PROMESSA di un REDDITO sicuro a spingere le masse di votanti.

      • Si vergogni! ha detto:

        La sua affermazione è un offesa nei confronti di tutti gli elettori del movimento. Votato per la concretezza dei risultati e l’esempio dato anche dall’opposizione, vedi taglio degli stipendi…Trazzera di Caltavuturo, Fondo del Micro credito che finanzia nuove aziende etc. Questa accusa che lei presenta è la stessa di chi oramai sconfitto scende ad un livello infimo tipo quell’essere penoso di Sgarbi che ancora noi siciliani dobbiamo tenerci mortificandoci come assessore alla cultura in sicilia. Si vergogni

    • Giuseppe ha detto:

      L’ho detto tante volte: oltre Sciumara (ed in quest’occasione, anche oltre Piano Monaci), non è nessuno. Può raccontare tutto quello che vuole, ma la realtà dei fatti è questa ed è inconfutabile. Se poi ancora qualcuno si ostina a crederci, beh, sono fatti suoi.

  2. Elettore castelbuonese ha detto:

    La storia è testimone, dai vespri siciliani ,allo sbarco di mille, alla seconda guerra mondiale , tutto il cambiamento è partito dal sud , anche questa volta con il 48 % dei voti il cambiamento è stato fatto con una matita dentro una cabina elettorale,
    Fuori i partiti , togliete i vitalizi a questa gente che si è ingrassata con la politica ,
    Aiutate il popolo ,ai giovani senza un lavoro, cerchiamo insieme che i nostri giovani rimangano nella propria terra .
    Tutte le dichiarazione fatte dai nostri politici sono chiacchiere inutili,il popolo ha deciso un meridione stellare.

    • come una canna al vento ha detto:

      Mi pare questo elettore Castelbuono se approdato al voto ai 5 stelle il prototipo di elettore democristiano che votava cuffaro poi Lombardo sempre Berlusconi poi crocetta poi Musumeci sempre Renzi ( pure alle primarie)ed alle europee ed infine 5 stelle.
      Elettore Castelbuono se canna al vento

  3. Polvere di stelle ha detto:

    Pino stamattina scende da Giove e non sa che i cinque stelle prendono un mare di voti da diversi anni in tutta Italia e non solo al Sud. In ogni caso dove i cinque stelle non vincono arrivano secondi. Chi raccoglie una ridottissima messe di voti in tutta Italia è il PD guidato da quattro scellerati che certamente non hanno capito ancora che in dieci anni hanno perso il 15% dei consensi e negli ultimi cinque 2,6 milioni di voti. Altro che Trentino. Altro che reddito

  4. Mario ha detto:

    Ricordo il cappotto del 2001 di Berlusconi (61 a 0), naturalmente B. diceva che i siciliani erano i più intelligenti di tutti…gli oppositori al contrario dicevano che non era cosi…ebbero ragione gli oppositori…la storia si ripete…stavolta spero di cuore che non abbiano ragione gli oppositori.
    Buona serata a tutti

  5. anicasta ha detto:

    Forza 5 stelle fateci sognare adesso

  6. compagno x ha detto:

    Spett. sig. Cangelosi, con i se è i ma non si fa la storia. Poi Le ricordo che alle politiche almeno 1000 persone non hanno potuto votare in quanto minori di 25 anni o fuori paese. Le consiglio di rifare i conti. Alle comunali Cicero ha preso 42% del votanti.Ieri il 52%.Rifletta meglio.

  7. compagno alfa-beta ha detto:

    Fonte comune di Castelbuono: Votanti camera 4825, votanti senato 4394 differenza 431. I fuori paese e i fuori di testa c’erano anche a giugno.

  8. Gramellini chi? ha detto:

    Sappiamo bene da che parte sta Gramellini!

    Ed il suo articolo né è la prova visto che nemmeno smentisce la notizia rivelatasi palesemente una bufala architettata dal direttore Franco Lacarra (per dovere di cronaca sottolineiamo essere il fratello del neoeletto deputato renziano MARCO LACARRA (PD)) che in maniera molto schietta e onesta ha confermato che rispetto agli articoli letti non vi era stato alcun “assalto” ma che è solo capitato, come gli capita sempre per qualsiasi provvedimento compresi quelli regionali, che alcune persone NEGLI ULTIMI 3 GIORNI si siano recate a chiedere informazioni generiche sul reddito di cittadinanza.

    […] Abbiamo dunque chiesto al direttore di riportare la realtà dei fatti specificando di come si sia trattato di un fenomeno assolutamente normale e quotidiano per loro.

    Il direttore, d’accordo con noi, ha dunque richiesto al suo ufficio comunicazione di scrivere una smentita sul canale Facebook di Porta Futuro (qui => https://www.facebook.com/portafuturobari/posts/1451561948304325).

    Non sappiamo bene come sia potuto accadere ma solo pochi minuti dopo lo stesso direttore è stato contattato telefonicamente, davanti a noi, dallo staff del sindaco renziano ANTONIO DECARO (PD). Abbiamo ascoltato dunque il direttore costretto a “giustificarsi” spiegando che con questa smentita avrebbe voluto solo raccontare la verità dei fatti (a suo parere, testualmente, “una c***ata”). […]

    fonte: https://www.ilblogdellestelle.it/m/2018/03/la_bufala_del_caf_preso_dassalto_per_il_reddito_di_cittadinanza_ecco_le_foto.html

  9. compagno x ha detto:

    Caro compagno Alfa beta che compagno non sei:quando scrivi numeri sugli altri nella fattispecie numeri votanti e percentuali su Mario Cicero, metti i numeri giusti oppure li pubblicò io. Considera votanti, percentuale votanti, e voti avuti, così ti accorgi che la percentuale è aumentata del 10%. Se non sei convinto fammelo sapere che ti pubblicò i numeri esatti e poi vediamo chi farà una figura da trunzo……

    • Chiarezza ha detto:

      I dati tra le due elezioni, comunali e senato, non sono confrontabili per tanti motivi:
      1) per il senato non votano gli under 25;
      2) per il senato, i residenti all’estero votano nel loro paese di residenza;
      3) per le comunali votano i cittadini comunitari residenti a Castelbuono;
      4) per le comunali, i castelbuonesi residenti all’estero, contano come elettori, ma sono ben pochi i votanti (quelli che affrontano un lunghissimo viaggio solo per venire a votare qui).
      In ogni caso, al senato era l’unico candidato paesano, alle comunali erano in quattro, quindi, proporzionalmente ha preso pochissimi voti anche nella sua Castelbuono, oltre che nei paesi limitrofi.

    • compagno alfa-beta ha detto:

      Senti, senti, compagno x che compagno invece sei (e difatti se i comunisti stanno scomparendo ci sarà una ragione…) qui solo tu stai parlando di mario cicero, di percentuali e di cose che lasciano il tempo che trovano e di cui non mi interessa parlare. Io mi sono soffermato sul dato pubblicato sul sito del comune e che ti chiarisco meglio: alla camera hanno votato 4825 persone? Al senato hanno votato 4394? Se fai la differenza trovi 431. Stop. Le conclusioni non mi interessano, neppure pensare che tutti e 431 avrebbero potuto votare per uno stesso candidato. I numeri “giusti” che possiedi servono solo a te.

  10. Utente ha detto:

    Qui si arriva anche a mettere in dubbio la matematica, mah!
    Il dato elettorale è incontrovertibile, il pd ha perso e con lui anche il nostro sindaco che moltissimi hanno preferito non votare per i loro legittimi motivi. In tanti anzi tantissimi hanno votato 5 stelle pensando, a ragione o no, che è meglio un inesperto onesto che un abile, esperto, navigato politicante di qualsiasi partito. Tutto ciò nonostante i ripetuti insulti sui social ed i tentativi di delegittimazione da parte dei soliti leccaderetano in cerca di favori. Si è assistito anche a giravolte con doppio avvitamento carpiato da parte di imbianchini che fino a due mesi fa non facevano altro che criticare un pd troppo dedito ai favoritismi alle banche salvo poi redimersi e fare carte false pur di appoggiare il politico locale. Adesso, come nella migliore tradizione politica, nessuno a perso anzi è aumentato il consenso….
    Questa è la vostra politica anche a livello locale ed è anche per questo che la gente via ha mollato. limonate per tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.