I nemici dei nimici da cuntitizza: sui social animato dibattito

19 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Voglio una maglietta anch’io. Dove si vendono?

  2. Friend of discontent ha detto:

    Gli opinion makers del capo che prepara il fuori programma al capo. Che figata!

  3. Paolo Cicero ha detto:

    Se “a cuntintizza” è quella che vorrebbero propinarci, cioè quella di accettare supinamente un verbo irricevibile,ebbene io sono “nnimicu da cuntintizza”, da sempre e per sempre.

  4. Chez Maxim ha detto:

    Dottor Genkill e mister Hyde…….

    • Poor man ha detto:

      presidenza, vicepresidenza, incarichi vari. Man for all seasons.
      Piglio ricercatamente radical chic
      ma più che altro radical chec.
      Pur di apparire suonavi pure in play-back.
      Una vita passata a calare la testa
      perché, si sa, c’è da calare la pasta.
      Tu ovviamente sprizzi cuntintizza, ti ritieni fra i più scarti.
      Ma dico io, come fai neanche un po’ a vergognarti?

      • Chez Maxim ha detto:

        Dear friend, man for only one season, maybe you smoked your brain: perché o di cosa dovrei vergognarmi? Di aver scritto “Dottor Genkill e Mister Hyde” ? Perché di tutte le performances che mi ha (elegantemente, come é suo costume) attribuito, mi sento di riconoscere soltanto il post sumenzionato. É cosí grave da suscitare la sua ira funesta? Si rilassi e faccia buone vacanze.

        • Poor man ha detto:

          ‘Dear friend’ scordatelo. Mi calza bene ‘man for no season’ non soffro di questi complessi. Perché e di cosa ti devi vergognare è scritto sopra e lo hai pure, non dico capito ma percepito. Per quanto mi riguarda mi riconosco la stessa eleganza di un rospo che gracida nel pantano, ma non ne faccio un dramma perché c’è chi è messo peggio di me.
          Non sono né irato né funesto. Ho voluto scrivere due versi ad hoc per verificare che dietro la tua ironia sciatta c’era il grande uomo: colui che pontifica che nei commenti sui blog bisogna metterci la faccia. Cosa questa che vale solo per gli altri ma non per te. Bravo, anzi braverrimo.
          Non so tu, ma io sono rilassatissimo e non vado in vacanza. Lavoro tantissimo anche per compensare chi è in vacanza da sempre dato che non lavora mai.

          Piglio ricercatamente radical chic
          ma più che altro radical chec.
          Pur di apparire, suonavi in play-back

          Ammettilo che è una terzina superba! Tu nn’a manciari pani….

          • Chez Maxim ha detto:

            Alle terzine preferisco i quartini, quelli accompagnati dalla tradizionale gassosa, con cui brindo alla sua salute, egregio Dott. Genkill. Ripeto: si rilassi e ne approfitti per migliorare la rima, in verità non sempre efficace. Per quanto mi riguarda sono giá in viaggio per Canossa. See you soon

  5. @enemies_of_happiness ha detto:

    Questa animata discussione ci era sfuggita. Qualche screenshot, ad essere sinceri, in realtà, ci era stato gentilmente recapitato. Tuttavia, non pensavamo potesse diventare così animata e accorata. Gli Enemies non hanno una pagina Facebook, a bello cuore approfittiamo dei commenti per spiegare e ribadire la nostra, visto che siamo stati tirati in ballo.

    Cari Enemies, ci stiamo divertendo e continueremo a farlo. Poter dire di non essere d’accordo e spiegare il perché è un diritto a cui teniamo. Un diritto di libertà che chi lo esercita non deve temere “epiteti” o essere oggetto di burla più o meno pubbliche, da parte di chi esercita il potere pro tempore. Questo dovrebbe valere sempre e per tutti.

    Ci dispiace, ma gli Enemies al “calare” la testa, preferiscono di gran lunga “calare” la pasta.
    Altri invece criticano a sproposito una iniziativa di puro e semplice divertimento. A sproposito perché questi “amici della contententezza”, piuttosto che chiedere conto e ragione a chi amministrando commette degli errori, fossero anche solo nell’accettare le diverse opinioni altrui, si prendono la briga di deridere chi fa satira o suggerire tecniche per ammantare.
    Ci viene il sospetto che siamo di fronte ad una reazione causata da uno “stimolo condizionato”; alla cui letteratura rimandiamo, e qui ci fermiamo.

    Un ultima cosa però vogliamo dirla a chi critica una maglietta, o l’idea che ci sta dietro: a quando un concetto?

    Su instagram @enemies_of_happiness

    • Jena ha detto:

      L’indignazione dell’amico della contentezza nasce dal fatto che non tutte le taglie sono disponibili per le magli e “Enemies of happiness”, visto che pur avendolo sostenuto non se ne condividono tante cose fatte.

  6. doveva seccarmi la mano ha detto:

    IL sindaco appende al balcone la foto di Greta ,lui grande rispettoso delle politiche ambientali!!! appendiamo ai balconi le magliette “nemici da cuntintizza “contiamoci forse lo capisce ca a purtavi a malafiura …e si dismette volontariamente , tappezziamo il paese “siddu u lu cpisce ” troppi danni avete fatto compagnoski Andreoski !! mi dispiace per voi alla prima esperienza politica !!!!

    • Vecchio saggio ha detto:

      Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
      Il guaio è che avete fatto male a tutto il paese, pure a chi non ha nessuna colpa.

  7. Poor man ha detto:

    Va, va. Unn’addimurari poco, Deus ex machina!
    Non hai bisogno del quartino per diventare alticcio, si vede che hai sempre l’occhio stroboscopico.
    Stai tranquillo, sono rilassatissimo, rispondere a te mi rilassa. Rilassati, anzi rilassatevi visto che ancora dopo tanti anni non vi passa….
    l’effetto dell’inefficace rima

  8. Almeno safirassi a copiari ha detto:

    Il sindaco non è originale nemmeno nel dare il nome a quelli che (per fortuna) non apprezzano il suo operato…copia da Orlando!
    https://www.ilsicilia.it/orlando-nemici-ra-cuntitizza-si-regolino-la-mafia-non-governa-palermo/

  9. deperiti ha detto:

    mai come in questo caso si potrebbe dire: tutti dui nta na vilanza un sbersanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.