Il 24 maggio Consiglio comunale in sessione straordinaria urgente

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. nicolò piro ha detto:

    , fumo negli ochhi e vuotaggini. Come poter ricostruire, ristrutturare e abitare immobili urbani aventi muri di sepazione delle unità immobiliari vetusti e in comune e in una simica di Cl.1, quali sono Castelbono e le Madonie neanche . Quali le condizioni di microclima abitativo nelle case che dovrebbero essere di abitazione? Andare avanti sempre scimmiottando allo stesso modo o è urgente una consapevole presa di coscienza? Ordine, rigore e disciplina o sempre caos, eventi, babbio e sperpero di denaro da debito pubblico, signor Mario Cicero e “lorsignori” consiglieri?

  2. nicolò piro ha detto:

    Che si modifichi e nella massima urgenza l’ o,d.g. del prossimo consiglio comunale invitando i sigg. Mario Cicero e Mauro Piscitello a porre come punto di forza anche il degrado edilizio e paesaggistico nelle aree periurbane, in particolare sui versanti nord e nord-ovest del Castello dei Ventimiglia.

    Castelbuono, come tutti i Comuni delle Madonie, della Sicilia e d’ Italia, cioè i centri minori, devono poter disporre di che, in armonia con una nuova e moderna , un (Diritto urbanistico) che in maniera categorica escluda ogni forma di ricorso al disonesto , cagione di speculazione fondiaria ed edilizia e con (Diritto edilizio pubblco), autentici volani di didattica, ricerca, innovazione ed economia, oltre ad essere un segno di civiltà, costituiscono l’ unica garanzia in grado di “costruire la città in maniera logica e razionale” (L.B. Alberti), sottraendola, così, agli appetiti di speculatori e sciacalli ed all’ inerzia di avventurieri politicanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.