Il capogruppo di minoranza Tumminello interviene in merito alla stabilizzazione dei lavoratori addetti alla raccolta dei rifiuti

2 Commenti

  1. Legalità ha detto:

    Ma perché il padre ripudia i suoi figli? Lui che li ha creati adesso li butta nell immondizia! Forse non hanno rispettato i patti non hanno votato e si sono ribellati al sistema virtuoso? Questa storia puzza, e questa gente che ormai da 21 anni lavora ha acceso mutui, ha lavorato senza mezzi, senza garanzie, con furgoni che neanche potevano circolare, qualcuno decantando il risparmio degli asini mezzi ecologici senza spese di assicurazione bollo benzina ecc gli schecchi erano il cavallo di battaglia delle passate europee, adesso asini e lavoratori non vanno più bene. E a chi dovremmo affidare il servizio? E che c’entra ieri sera parlare dei comuni di Gratteri Isnello e Collesano che rispetto a Castelbuono tutti e tre non arrivano neanche alla popolazione di Castelbuono? Prendi Gratteri non ha ristoranti alberghi B&b il numero di utenze che ha Castelbuono!
    La politica metta un freno a chi alza la voce. Iniziamo a vendere e a ricavare da plastica alluminio vetro cartone introiti per abbassare i costi di gestione, così come avviene nel mondo no in questo buco di paese.
    Prima di parlare di licenziare le cooperative accertiamoci a chi dovrebbe essere affidato il servizio, decantato esportato nel mondo preso come esempio anche dal compianto compagno di Riace. Ma ieri sera al consiglio avete meditato su quanto avete detto? E riflettete su 20 anni di teatrino sulla gestione dei rifiuti anzi dire rifiuti è dispregiativo visto che si è costruito dietro tante campagne elettorali.
    Che la politica ci metta la faccia.

  2. il mondo capovolto ha detto:

    Il Sindaco Cicero querela e chiede il licenziamento dei lavoratori
    Il Dott. Tumminello chiede la stabilizzazione dei lavoratori

    si è capovolto il mondo
    con il compagno cicero in difficoltà oggettiva che difende il sindaco di riace per difendere se stesso

    e se si c’infila la procura di termini…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.