Il Consorzio/Distretto Cefalù-Madonie-Himera debutta alla fiera di Londra. Buone le intenzioni, ma non la sostanza

Forse ti piacerebbe leggere...

1 Commento

  1. Giuseppe ha detto:

    Sull’utilità della presenza (in questi termini) del distretto turistico Madonie al Welcome to World Travel Market di Londra, nutro forti perplessità, se è vero, com’è vero, che delle decine e decine di distretti turistici italiani erano presenti solo il distretto piemontese dei laghi monti e valli ed il nostro (come si può verificare alla pagina http://www.wtmlondon.com/en/search-results/?epslanguage=en&kw=Distretto#) A questo punto la domanda nasce spontanea: siamo i più furbi e i più bravi di tutti, o tutti gli altri hanno giustamente pensato che il WTM non era il posto adatto per presentare un distretto? Quali competenze avevano i presenti? Quale il livello di comprensione della lingua inglese? Ma lasciamo perdere queste domande, forse troppo filosofiche, andiamo sul pratico: quanto è costato al distretto questo viaggio? Gli altri soci erano d’accordo? Se mai sono stati informati!
    Attendiamo tutti risposte chiare, trasparenti e con cifre alla mano da parte del presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.