Il direttore della testata “L’obiettivo” Ignazio Maiorana querelato dal presidente della società “Madonie Terme e Benessere”

5 Commenti

  1. ignazio maiorana ha detto:

    Peccato che sono stato assolto. Ma non l’avete scritto. Grazie per vostra la “correttezza” di cui solo ora mi sono accorto.

  2. da che pulpito ha detto:

    Lei invece ha dedicato prime pagine sul suo giornale per gli ex amministratori (assolti) del 1992 di cui all’epoca scrisse peste e corna

  3. Memoria lunga ha detto:

    Il sig. Maiorana dovrebbe vedere gli articoli da lui dedicati agli amministratori, imprenditori e tecnici comunali arrestati nel ’92 e poi assolti con formula piena; dovrebbe vedere gli articoli che lui scrisse quando arrestarono l’ing. Francesco Lena, quando scrisse che anni prima lo aveva elogiato ma era “in buona fede” come se ne volesse prendere le distanze, quando invitò il sindaco pro tempore Mario Cicero a prendere una dura posizione, quando si congratulò con il sindaco pro tempore dopo la revoca della cittadinanza onoraria…
    Sig. Maiorana se non li ricorda batta un colpo, così li ripubblichiamo.

  4. Innocente ha detto:

    Maiorana ha dimenticato come si è comportato con l’ing. Francesco Lena, un uomo che ha dato solo lustro a Castelbuono e ai castelbuonesi. I giorni successivi all’arresto ha fatto una campagna stampa contro l’ingegnere, a mio avviso, senza precedenti. Cara Memoria lunga, anch’io conservo gli articoli che fece Maiorana e alla luce dell’assoluzione con formula piena, onestà intellettuale avrebbe voluto che lui desse ampio spazio alle tre sentenze del giudizio ordinario e al decreto del tribunale misure di prevenzione sul dissequestro dell’Abbazia Santa Anastasia. E invece? A Maiorana la risposta

  5. anonimo ha detto:

    contro l’anonimato non ci si può difendere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.