Il documento del gruppo di lavoro del PD sarà portato al coordinamento

Forse ti piacerebbe leggere...

21 Commenti

  1. don Abbondio ha detto:

    Ma i comunicati sono fatti da Capuana perché il segretario non può interrompere l’emozione ?

    • Michele Di Donato ha detto:

      Il Comunicato in questione e’ talmente chiaro che mi sfugge come si possa non capire. L’integrazione che stiamo commentando, così come riportato dal comunicato stampa, e’ stata concordata tra il sottoscritto e Vincenzo Capuana. Lo stesso Capuana firmò’ il primo comunicato (quello sul gruppo di lavoro del PD), quindi non vedo perché’ avrei dovuto firmare io l’integrazione ad un comunicato non mio.

      Voglio, inoltre, tranquillizzare l’anonimo amico. Il segretario, sta lavorando (con tutto il partito) per mettere in atto il programma politico delineato nell’ultima assemblea del Pd. E, nei prossimi giorni si potranno vedere le prime iniziative politiche.

      Le emozioni, caro amico, non si possono interrompere perché’ sono carburante per chi fa politica per passione, come il sottoscritto.
      Quando deciderà di uscire dall’anonimato, mi piacerebbe fare quattro chiacchiere con lei. Mi ritenga a sua completa disposizione. Nel mio partito, e con la mia segreteria, sono molto ben accette le idee di tutti.

      • lucullo ha detto:

        Non credo che le piacerebbero molto le idee di chi si dissocia dal vostro modo di fare politica, di chi non accetta più l’idea che si possano ancora sostenere partiti politici che da 50 anni lottizzano la scena politica ed economica del paese promettendo risanamento e crescita economica che non è mai arrivata… partiti che sostengono l’assistenzialismo degli operai forestali e di conseguenza i vari sussidi di disoccupazione e lavoro nero che ne deriva…. voi (intesi come partito e non come individualità) insieme agli altri partiti politici tradizionali rappresentate il vecchio e tutto ció che ha portato l’Italia allo sfascio sotto tutti i punti di vista. LA GENTE É STANCA MA NON SCEMA!!! E alle prossime elzioni ve ne darà prova! Destra e sinistra avranno una bella lezione….

        • michele di donato ha detto:

          Perfetto. Siamo tutti brutti, sporchi, cattivi.
          Ma l’alternativa quale sarebbe? Non andare a votare? Grillo? La rivoluzione?
          Cambiare nazione ed andare in Svizzera?
          E’ un’analisi un pochino superficiale, la sua. criticare è giusto e legittimo, ma solo quando si hanno alternative da proporre. Altrimenti si dà solo fiato alle trombe, per giunta nascondendosi dietro uno pseudonimo. Il che non mi sembra granchè corretto.

          • Io prima di ridurre tutto a “Grillo”! Mi permetterei di conoscere un po’ meglio il MoVimento 5 Stelle! Soprattutto quello siciliano che nella persona del candidato alla presidenza Giancarlo Cancelleri, fino all’ultimo di noi! In “vera” democrazia, attraverso la rete, le riunioni, abbiamo scelto candidati (non calati dall’alto, quindi non Grillo o Casaleggio!) Abbiamo creato un programma (http://www.sicilia5stelle.it/il-programma/) che è in continua evoluzione ed al quale ogni cittadino siciliano può portare il proprio contributo, votando in rete (Con piattaforma Liquid Feedback)! Senza fondi (auto-finanziandoci) senza manifesti abusivi appesi qua e la che mostrano le solite facce! Andando tra la gente, perché siamo la gente e non siamo i politici navigati che campano di essa! Noi ci presentiamo come vera novità che lei caro segretario del Partito Democratico dovrebbe iniziare a portare un po’ più di rispetto! Troppo facile ridurre tutto al nostro portavoce, che avrà il suo modo di esprimere le sue opinioni (per me rispettabilissime!) ma il MoVimento 5 Stelle non è Grillo! Perché contrariamente dal messaggio che ultimamente si vuol far passare da noi “Uno vale Uno”! (Beppe è solo il nostro megafono visto che non abbiamo giornali, tv, radio e soprattutto rifiutiamo i rimborsi elettorali che i partiti come il PD usa per le sue campagne (?) E prima di rispondermi che siamo populisti, demagogici e anti-democratici, la inviterei a vedere cosa c’è nei classici e vecchi partiti! Come si dice qui…”A tartaruga in mienzi a via, u so iemmi un su talia!” Cordialmente “Il Grillo Castelbuonese” sostenitore del MoVimento 5 Stelle e del candidato alla Regione Siciliana Giancarlo Cancelleri!

          • lucullo ha detto:

            Quindi visto che secondo lei non c’è alternativa dovremmo continuare a votare quegli stessi appassionati della politica di cui le cronache giudiziariesno piene, cronache che parlano di corruzione, peculato, interessi privati in atti d’ufficio… gente senza mestiere che ha fatto della politica il suo mestiere, gente che ha portato la tassazione al 48 per cento non dando servizi, togliendo le pensioni ai vecchietti ed assicurandosi vitalizi da nababbi…. QUESTI RAPPRESENTATE VOI!!
            Alternative???
            Anche grillo potrebbe esserlo ma le mi dirà che è solo un comico che non saprebbe amministrare… io le rispondo ricordandole che se i vecchi sono riusciti a portare in parlamento gente come cicciolina, luxuria, il clan del bunga bunga e pure qualche presentatore televisivo allora anche i grillini possono avere una possibilità anche perchè non sono tutti comici ma c’è tanta gente capace e che ha voglia di fare….
            E se poi anche loro si riveleranno inadeguati allora potremo dire che c’è stata una turnazione di incompetenti e che almeno ci abbiamo provato a cambiare e a lasciar fuori il marcio che partiti come il suo rappresentano! Non mi sembrauna analisi così superficiale piuttosto l’espressione di un disagio di tantissimi in Italia, quei tantissimi di cui destra e sinistra storica oggi hanno paura!
            A bien tot

          • robespierre ha detto:

            l’ultima e la penultima soluzione mi tentano.la penultima soprattutto.

  2. anonimo ha detto:

    perché da così tanto fastidio l’anonimato nel blog? specialmente ai “politici”? se si fanno commenti ed analisi corrette , senza insulti od offese, che male c’è’? se vi da fastidio basta non rispondere ……. perché tutta questa permalosità’ ?

    • Michele Di Donato ha detto:

      Perché parla di “permalosità”?
      Io mi sono semplicemente limitato ad osservare che non mi sembra corretto nascondersi dietro uno pseudonimo. Tutto qua. Cos’è’ , non è’ permesso?
      Io ho la brutta abitudine di cercare di sapere con chi ho a che fare e, ove possibile, preferisco guardare negli occhi il mio interlocutore.
      Cosa c’è di così strano?

      • anonimo ha detto:

        È che io sono timido, molto timido…..e per giunta strabico, molto strabico…..per cui non le consiglio di guardarmi negli occhi. Si dia da fare, allora, per risollevare le sorti di un PD castelbuonese che ha bisogno di qualche riverniciata, e lasci stare i blog, visto che le da fastidio interloquire con anonimi. Tutto qua. Cos’è’ non è’ permesso partecipare da anonimi ad un blog?

        • Michele Di Donato ha detto:

          Amico mio, il PD castelbuonese non ha, semplicemente, bisogno di una “riverniciata”, ma ha bisogno di una ristrutturazione molto pesante. E’ per questo che il sottoscritto e’ stato eletto segretario. Ed e’ quello che sto facendo. A cominciare dalla formazione del gruppo dirigente. Questa ristrutturazione passa anche per la partecipazione a blog come questi dove, oltre agli anonimi partecipa anche gente che, invece, si firma con nome e cognome. Quindi lei continuerà a partecipare ai blog da anonimo ed io continuerò a partecipare ai blog firmando con nome e cognome e dicendo che mi da fastidio chi si nasconde dietro a pseudonimi. La democrazia e’ pure questa.

          • peregrino tuc ha detto:

            Quoto in pieno

          • anonimo ha detto:

            Come dire: a ciscuno il suo. A lei , caro amico, da fastidio chi si “nasconde” dietro uno pseudonimo a me, invece, da fastidio chi s’infastidisce perchè deve rispondere ad un anonimo. Più semplicemente, non risponda. Anche questa è democrazia. E nel PD, partito che ho votato da quando si chiamava P.C.I, non c’è bisogno di gente che si infastidisce, c’é bisogno di gente che abbia le idee chiare, di interlocutori seri, e, soprattutto,in grado di buttare fuori i “carrieristi”.Sia pronto ad ascoltare tutti, anche gli anonimi, se dicono o scrivono cose sensate.
            Le voci “di fuori” la dipingono come “una persona seria”.Buon lavoro. Le auguro le migliori fortune,per lei e per il Partito.

      • Peppe ha detto:

        non sembra, viste le sue ultime operazioni, che lei si chieda spesso con chi ha a che fare… spero che lo faccia quanto prima, altrimenti altro che rinnovamento!

    • azzerare ha detto:

      l’anonimato lo hanno creato loro, con l’atteggiamento da “qui comando io” che hanno avuto e che ha reso, quasi del tutto impossibile, la trasparenza…ed ora ne hanno paura. La loro, non è una lamentela, ma paura!

  3. Michele Di Donato ha detto:

    Ribadisco il concetto: non mi infastidisco, e sono prontissimo ad ascoltare chiunque. Anche gli anonimi. Non nego, però, che mi piacerebbe sapere con chi ho il piacere di scambiare opinioni.
    La ringrazio, infine, per gli auguri di buon lavoro. Ne ho davvero bisogno.

    • azzerare ha detto:

      Lei se non azzera tutti i componenti del PD, compresi quei finti dirigenti della Camera del Lavoro e i figli “di”…mi dispiace dirlo, non avrà mai, la credibilità che magari merita. Buon lavoro!

      • CastelbuonoLive ha detto:

        Gentile “azzerare”, nel suo commento abbiamo rilevato l’utilizzo di parole che non rientrano nei limiti della correttezza.
        Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su problematiche che possano interessare la collettività, i commenti non dovranno in alcun caso essere in contrasto con la morale corrente e con l’etica del buon gusto.
        Saluti

  4. qualunque_mente ha detto:

    Anche io sono “anonimo”, ma non per questo mi sento in dovere di sentenziare su tutto e su tutti, apprezziamo l’impegno del Sig. Di Donato e di tutti gli altri che come Lui, a prescindere del colore politico e dal mondo che rappresentano, “leggasi Polizzotto-Il Grillo”, cercano di dar vita a quel cambiamento che tutti auspichiamo ma che alla fine ostacoliamo perchè forse siamo troppo pigri e abitudinari per perdere le vecchie “abitudini”, buone o cattive che siano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.