“Il Valore dell’Asino – Castelbuono Porte Aperte”. Il programma dettagliato della manifestazione

10 Commenti

  1. Sballato forte ha detto:

    Mi piacerebbe sapere cosa assumono per poter scrivere questi comunicati.
    Ma non dicono la cosa più buffa, cioè che la manifestazione è organizzata nientepocodimenoche dal “Comitato Sant’Anna”. Chissà se faranno pure un corteo con le chiavi dei box degli asini?
    Per non parlare dell’agio del 10% sui prodotti venduti negli stands affittati a 180 euro più IVA!

  2. Castiddrabunisazza tinta ha detto:

    Iniziativa originalissima… e ccu n’a vistu mai di sti cosi paisi paisi… novità assoluta!

  3. Legalità ha detto:

    Fini ad oggi a biamo assistito allo street food salsiccia panini lungo le strade ma la critica era solo perché non era parte in causa vediamo se sentiremo il tanfo degli asini come la vota precedente. Per non dimenticare aggiungo un link
    http://www.madonienotizie.it/cronaca/jhonny-la-grua-scrive-a-mario-cicero-ha-causato-un-danno-alla-nostra-amata-castelbuono/359419/

  4. Antonino Lo Presti ha detto:

    Chi subiamo le conseguenze siamo noi che stiamo nel paese che paghiamo e gli altri sporcano. Che subiamo la tracotanza di questo sindaco da idee originali come quelle di far fermare gli autobus prima del bivio di Geraci o di sanguglielmo. Perché se no danno fastidio al bar e c è da dire tanto altro su castelbuono

  5. Evviva ha detto:

    Ecco l’ennesima manifestazione creata solo per avere il piano bar gratuito in piazzetta.
    Chissà se anche questa volta vieteranno di iniziare a suonare ai gruppi musicali che dovranno esibirsi “agliri appinnina” prima che finiscano gli spettacoli in piazzetta.
    Temono la concorrenza. Solo che gli altri locali, gli spettacoli devono pagarseli da sé. Questa è concorrenza sleale.
    Evviva questa amministrazione! Evviva la lealtà.

  6. La Verità ha detto:

    Qualcuno mi può spiegare il senso o lo scopo di questa ennesima farsa?
    E poi, il volere ad ogni costo di portare la gente in piazzetta?
    Ieri sera, malgrado lo spettacolo, tutta la gente era in piazza, come da abitudine. In tarda serata poi, poco dopo mezzanotte, in piazzetta c’era il deserto, mentre “supra u ponti” ed il corso era pieno di gente, come tutti i sabato sera, con l’unica variante del gazebo del bar, affollatissimo.
    Se qualcuno vicino all’attuale amministrazione, ha deciso di far cambiare le abitudini ai castelbuonesi, si sbaglia di grosso. Se poi è solo una strategia per farsi il piano bar in piazzetta, va bene così.

  7. Flop ha detto:

    Attendiamo con ansia un altro comunicato, partorito dalla stessa penna, che celebri il grande successo della manifestazione.

  8. Flip Flop ha detto:

    Il grande capo Scecco abbuttato, della tribù dei co-manci ha detto:
    Non scriviamo articoli sulla manifestazione augh
    La manifestazione na minchiata ma non si deve dire augh
    Ogni lassata è persa augh
    W u sceccu e cu un mu dici puri augh
    Sceccu. Augh, augh, augh

    • Spiegalo a Jhonny ha detto:

      Non lo possono scrivere, perché dovrebbero spiegare tante cose, come il fatto che nessun venditore era munito di autorizzazione alla vendita o alla somministrazione, quando invece, la stessa autorizzazione è stata richiesta a tutti gli stand della festa dei funghi.
      Come sempre… due pesi e due misure.

  9. Cristian cuccia ha detto:

    Quanto ci è costata questa festa che si è rivelata un flop!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.