Impianto irregolare alla Cassanisa, assolto dipendente castelbuonese

Forse ti piacerebbe leggere...

2 Commenti

  1. Ciliegio ha detto:

    Pronto ha dire la verita’ in qualsiasi sede

  2. Daniele ha detto:

    Era il lontano 2014….

    https://www.castelbuonolive.com/il-m5s-ancora-allattacco-dellamministrazione-sui-rifiuti-il-sindaco-le-loro-domande-vanno-poste-a-ecologia-e-ambiente/

    Oggi anno 2019 ….

    https://www.castelbuonolive.com/licatini-m5s-fare-luce-sulle-pessime-condizioni-dellimpianto-di-compostaggio-di-castelbuono/

    Eppure in tutti questi anni da parte del Sindaco di oggi, di ieri e di tutte le forze politiche in consiglio e fuori (fra tutte il PD ma credo di comprenderne il perché) solo silenzio e ridimensionamento del problema.

    Ma d’altronde meglio fare “cagnara” o indicare il dito invece che la luna…..

    Post Scriptum

    Ma perché non chiedersi perché Castelbuono non ha preso nessuna delle recenti misure europee di cui stanno godendo molti comuni limitrofi ?

    Perché non chiedersi che fine ha fatto per esempio il project financing per rifare l’illuminazione pubblica (che abbiamo zone totalmente al buio)?

    Perché non chiedersi come sia stato possibile che nella prima fase del finanziamento per via Ten. Ernesto Forte il punteggio fosse più alto (punteggio auto determinato) e poi siamo scivolati al 131º posto?

    Perché non si chiedono perché dobbiamo pagare 27 mila euro alla SRR (Società Regolamentazione Rifiuti) se poi si rivela il solito carrozzone.

    Perché pensare follemente di affidare il servizio ad una società come AMA (Alte Madonie Ambiente) che già deve gestire circa 15 comuni, col rischio di “iri narria comi u curdari”, come ai tempi dell’ATO PA5 gestito da “Ecologia e Ambiente”.
    Per non parlare del rischio della perdita di posti di lavoro….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.