Interrogazione “extra consiliare” del gruppo di cittadini e attivisti del M5S Castelbuono inerente la situazione del cedimento del manto stradale di Via Tenente Ernesto Forte

Forse ti piacerebbe leggere...

5 Commenti

  1. Michele Pollina ha detto:

    Esprimo il mio compiacimento per l’iniziativa degli attivisti m5s e spero che non me ne vorranno se aggiungo una mia riflessione sull’argomento.
    I piccoli e grandi dissesti cui stiamo assistendo in questi giorni, come una drammatica replica di quelli di 6 anni fa, mi conducono a pensare che in tutto questo tempo ciò che è stato fatto, probabilmente, non è stato adeguato.
    La mia impressione è che ad oggi non si attuino compiutamente le misure di prevenzione (manutenzione del territorio, delle infrastrutture, ecc..) capaci di mitigare quel rischio col quale siamo costretti a convivere ad un livello un pò superiore a quello tollerabile.
    Se dovessi indicare una causa della imperfetta prevenzione non esiterei a dire che bisognerebbe ricercarla nella perdita della cultura della cura del terreno. Quella che ha permesso ai nostri nonni (ed ai loro) di consegnarci un territorio sano.
    Opere ciclopiche e scriteriate non sono la soluzione, sono altre.
    Il mio invito è allora di cominciare a proporre la ricerca di quella cultura e di quell’amore per il territorio che sembrano ormai perduti, tenendo tuttavia ben presente, per dirla come Garcia Marquez, che “la ricerca delle cose perdute è intorpidita dai gesti consuetudinari ed è per questo che costa tanta fatica trovarle.”

    • Antonio ha detto:

      ci sta anche lo spopolamento delle campagne. la cura prima ci stava perchè si (soprav)viveva di agrioltura di sussistenza.Oggi il benessere generalizzato (meno male) e aspirazioni diverse hanno modificato la società. studiano e si laureano tutti. e non tutti hanno a cuore il duro lavoro che la campagna richiede.

  2. Nessun problema Sig. Pollina anzi concordiamo con il suo pensiero e condividiamo le sue paure.

  3. icosigiusti ha detto:

    Bravi, finalmente, da un po di tempo a questa parte, assisto a delle vostre iniziative, meno urlate del passato, e decisamente centrate sui reali problemi del territorio. Per questo mi complimento con voi e vi invito a perseguire questa strada, distante dalla vecchia contestazione poco compresa, ma visibilmente vicina ai guai dei cittadini.

  4. Peppe Cicero ha detto:

    icosigiusti……………………………………come dire andate avanti voi, che noi rimaniamo sempre nell’anonimato, bravi questi si che è cosa buona e giusta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.