La Castelbuonese presenta mister Mutolo, “il Mourinho dell’Eccellenza”. E ritorna in bacheca una coppa del 1967

Forse ti piacerebbe leggere...

3 Commenti

  1. raffaele primo ha detto:

    non vado contro il mister mutolo ma trovare la tavola apparecchiata è facile poi andare avanti…e si è visto anche oggi che ha iniziato con il 3-5-2 è la castelbuonese era sotto di una rete è miracolata più volte dal giarre che ha sprecato ben 3-4 reti…passando poi con il 4-3-3 si è vista tutta un altra squadra recuperando e portando a casa tutta la posta in palio uscendo fuori la vera castelbuonese quindi ritorna ancora alle prime parole scritte…è facile trovare la tavola apparecchiata..è qualche piccolo diciamo piccolo x non andare oltre l ex mister c è l ha…contro il mio volere ma la realtà dei fatti non si può nascondere…fino alla fine forza granata e domenica tutti a Viagrande

    • Ernesto ha detto:

      E qui ti sbagli, primo perché Mutolo ha iniziato proprio con il 4-3-3, poi ha messo in campo il 3-5-2 con l’uscita di Prestigiacomo, tant’è che è entrato Antista. E poi sei così sicuro che Vitale avrebbe fatto uscire Lipari?

  2. raffaele primo ha detto:

    penso di si, perchè credo che l abbia dimostrato che se un giocatore non era in palla o in ottime condizione per poter giocatore non guardava in faccia nessuno o nomi, parlano anche i fatti ricorda tipo gente di altra categoria come lo Coco,Di Maggio ecc ecc.. quindi affermazione di parte hai fatto caro ernesto e da tifoso granata preciso sempre ricordo che non sto parlando male di mutolo ma ho solo espresso un mio giudizio e un mio parere da tifoso… forza granata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.