La Costituente interviene sul bilancio comunale, una grande incognita per il nostro paese

Forse ti piacerebbe leggere...

6 Commenti

  1. Mariuzzi4Ever ha detto:

    Mariuzzi nel bene o nel male amministra…..

    Ma a proposito gli incontri partecipati…….. la democrazia dal basso (tanto decantata in campagna elettorale) dov’è finita? Pari ca gira firria e vota siti sempri i suliti quattri a maiddra….

    • Rosaria Piro ha detto:

      Si faccia avanti, con il suo nome e cognome e con la sua faccia. Chieda a qualcuno di noi, membro del Coordinamento della Costituente, o ai nostri Consiglieri, e saremo ben lieti di invitarla ai nostri incontri e alle nostre assemblee.

      • Giuseppe ha detto:

        La battuta polemica iniziale è la radice stessa del perdurare dell’attuale sindaco. La media mediocrità del medio elettore per svariati motivi non ha voglia di pensare, non ha voglia di porsi domande. Il sindaco attuale ha dato ad una fetta numerosa della popolazione locale quel sopore che tanto desiderava, liberandolo dal porsi domande, dall’elevare critiche possibilmente costruttive, dall’elaborare proposte. In breve, dal pensare. che sarebbe il sale della democrazia. Ecco, il castelbuonese medio NON VUOLE PENSARE, E NON VUOLE ESSERE SVEGLIATO dal sonno. Gli basta uno “schiticchio” ogni tanto

    • La Verità ha detto:

      Amministra? Cosa? Le sue fantasie, forse, ed i propri interessi.

  2. Fatto Salvo ha detto:

    Si vede che manca Salvo per essere cinque milioni

  3. Offeso ha detto:

    I paesani non hanno voluto il cambiamento, i paesani non vogliono pensare, i paesani non si vogliono svegliare. La costituente si è chiesta perché ha perso le elezioni, erano lì lì per vincere ma non c’è l’hanno fatta, perché continuare a dare la colpa agli elettori Castelbuonesi. Tutti dimenticano che i candidati erano tre e pure il terzo ha avuto un bel po’ di voti, i Castelbuonesi secondo me non hanno avuto paura del cambiamento perché di cambiamento non si trattava, la candidata a sindaco aveva ed ha un codazzo di vecchi volponi della politica paesana, che tutti hanno visto all’opera negli anni passati e a quanto pare non hanno fatto bene per non essere premiati con il voto o la Costituente ha puntato sul cavallo sbagliato. Fra qualche anno se ne riparlerà, altro cavallo altra corsa ma senza volponi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.