La nota del gruppo consiliare Castelbuono in Movimento sull’adozione di un Organo di revisione contabile collegiale

Forse ti piacerebbe leggere...

23 Commenti

  1. Elettore castelbuonese ha detto:

    Sarebbe interessante chiedere a questi nostri consiglieri se a casa loro avrebbero fatto una cosa del genere.
    E bene che tutti sappiate che un buon padre di famiglia con la testa sopra le spalle queste cose non li fa prima viene il Risparmio.
    Bello esempio date ai Castelbuonesi ,Sperpero di denaro che non c’è .

    • GIROTONDO ha detto:

      Quanta ipocrisia, quanto populismo in nome di un risparmio che deve essere ricercato in altri capitoli di spesa. Quando la finite di buttare fumo negli occhi alla gente e iniziate ad amministrare in maniera seria e composta?

      • cittadino ha detto:

        potrebbe pure avere ragione che gli sprechi vanno cercato altrove , purtroppo non vediamo niente ,anzi sono stati ultimamente creati dei privilegi. per me è IMPERATIVO : abbattere le spese , evitare i privilegi, controllare a chi si danno i soldi .
        Oggi abbiamo Sindaco e giunta in antitesi con la maggioranza .
        Adesso la responsabilità ricade sul consiglio

      • Serafino ha detto:

        Appunto, con un po’ di buon senso, si sarebbe potuto iniziare a risparmiare proprio da quel capitolo di spesa!
        L’ipocrisia è proprio avere fatto lievitare ulteriormente la spesa per i revisori contabili.

        • cittadino ha detto:

          quando si parla di risparmio non c’è un inizio , ma BISOGNA SEDERSI E FARE UN PIANO BEN PRECISO, nel rispetto della democrazia , senza confusione E SENZA FRETTA , nella consapevolezza che per il bene dei cittadini è NECESSARIO FARLO

      • Elettore castelbuonese ha detto:

        Girotondo non c’è nessuna ipocrisia e nessun populismo ,è molto semplice capire che quando una persona per i problemi economici , comincia a risparmiare,per prima comincia a togliere tutto ciò che è superfluo, questo è economia reale .
        E se mi permette questo è un enorme spreco di denaro .
        Per favorire a qualche amico si penalizza una intera collettività .
        Il tempo delle vacche grasse è finito oramai da tempo.
        Da cittadino lavoratore non condivido queste scelte infelici.

        • GIROTONDO ha detto:

          Ma avete contezza del lavoro dei revisori dei conti? Visto la delicatezza dell’incarico è sicuramente altra cosa avere un organo collegiale al posto di una figura solitaria.Per tanti motivi…

          • cittadino ha detto:

            Signor Girotondo le faccio notare che noi cittadini non dobbiamo avere contezza , se la prenda con il legislatore nazionale E CON I SINDACATI DI CATEGORIA .
            In tutta Italia ESISTE UN SOLO REVISORE eccetto la sicilia , e non tutta visto che alcuni comuni hanno deciso per un solo .
            RIFACCIO LA DOMANDA DI PRIMA PERCHè CASTELBUONO HA LA NECESSITà DI AVERE PIù PARERI?
            PERCHè SONO PASSATI EMENDAMENTI CONTRO IL PARERE DEI REVISORI?
            POSSIBILE CHE I REVISORI DEI CONTI SICILIANI HANNO PIù LAVORO?

  2. cittadino ha detto:

    Constatiamo con grande amarezza che la guerra continua, purtroppo a pagarne le spese siamo noi cittadini.(Anche i consigli hanno un costo per il comune , regione e stato)
    Dal consiglio emergono due idee:
    Per Sindaco, giunta, 2 consiglieri, confortati dai pareri tecnici, è IMPERATIVO IL RISPARMIO.
    Per la “nuova” maggioranza è importante la PLURALITA’ e la NECESSITA’di avere più pareri
    io mi chiedo PERCHE’ in tutta Italia e in qualche comune siciliano non sentono questa necessità ?
    Vi ricordo che alcuni emendamenti sono passati con il parere contrario dei revisori
    La nuova maggioranza dove pensa di poter risparmiare ? per non far lievitare ulteriormente le tasse ,che sono già le più alte d’ITALIA o a tagli ai servizi ?
    Concludo con due detti
    il tempo è denaro (e sono finiti)
    u midicu pietusu fici a chiaia virminusa

  3. Toto´ ha detto:

    E noi paghiamo 🙁
    Vi siete astenuti perche´non avevate piu´la maggioranza ?

    • cittadino ha detto:

      Signor Totò esiste una crisi POLITICA, ma con un po di buonsenso , potrebbe non esserci la crisi AMMINISTRATIVA , ciò che interessa a noi cittadini .
      L’importante che che le idee ci siano poco importa se provengono dal sindaco o dal consiglio.

      • Toto´ ha detto:

        Signor cittadino ,secondo lei astenendosi si elimina la CRISI AMMINISTRATIVA ?
        Io di politica non me ne intendo, ma mi permetta di credere che la colpa non sia solo dei gruppi che hanno eletto i tre membri dell’Organo di Revisione contabile.
        Forse se anche il gruppo consiliare Castelbuono in movimento.si assumesse le proprie responsabilita´ ,si farebbe un bel passo in avanti per i cittadini castelbuonesi.

        • Bidonato ha detto:

          Ma chi sono questi nomi eletti nel collegio dei revisori? Amici di Tumminello, non è vero?

          • cittadino ha detto:

            La battuta che i revisori sono amici di Tumminello è molto gratuita e a mio avviso andava evitata si potrebbe pure dire che è amico di Fiasconaro

          • partitopreso ha detto:

            Visto che li hanno votati il Pd e gruppo misto i nomi li hanno fatti loro…il tummy non c’entra nulla.
            Anzi. La prassi vuole che un nome viene fatto dalla minoranza per cortesia istituzionale, questa volta invece non 1di nome ma tutt’e 3 dalla minoranza. Giuducate voi…

        • cittadino ha detto:

          Signor Totò, nessuno ha parlato di colpe ,personalmente penso che si possa amministrare con un po di buon senso.
          A questo punto il consiglio propone , si invertono i ruoli, o TUTTI a casa.Speriamo che arrivi un commissario TEDESCO

          • Toto´ ha detto:

            Signor cittadino ma se nel manifesto d´informazione si informa la cittadinanza che i revisori sono stati eletti con il voto di tutti i gruppi ad eccezione del movimento che si è astenuto.Penso che si vogliano dare delle colpe al consiglio comunale o no?
            Lei con molta intelligenza non risponde alle mie domande …
            Riguardo il commissario credo che ne abbiamo degli eccelenti in Italia perche´andarlo a cercare in germania ?

  4. cittadino ha detto:

    Signor Totò tutto è relativo se Lei pensa che sia importante risparmiare , sappi che 8 consiglieri hanno votato contro , mettendo in minoranza la giunta e il sindaco , non è una colpa ,ma una divergenza di idee , è la democrazia .

  5. Ultimo ha detto:

    Già rispetto a prima si risparmia su viaggi, benzina auto blu di cortesia, spese insensate. Gente dagli occhi chiusi o clientelare

  6. Nessuno ha detto:

    Democrazia? Ricordiamoci perché quei signori sono lì. Se in un’azienda in crisi, per bisogno di un auto chiedi a un tuo dipendente di acquistare una monovolume, gli fai un assegno in bianco e poi ti consegna una spider, di sicuro non ti aspetti che risponda “è democrazia”. Ma i consiglieri quali interessi curano? 18.000 euro sono soldini. Ci campa una famiglia per un anno.

  7. rin tin tin ha detto:

    OCCORRE AVERE CHIARO CHE DI FRONTE ALLA VOTAZIONE DOVE OCCORREVA ELEGGERE LE PERSONE CHE AVREBBERO COMPOSTO IL COLLEGIO DI REVISIONE, IL CONSIGLIERE COMUNALE NON AVREBBE LOGICAMENTE POTUTO VOTARE CONTRARIO, MA AVREBBE POTUTO INDICARE DEI NOMI DA ELEGGERE (E SEMPRE TRE NOMI). DUNQUE LA CONTRARIETA’ SI DOVEVA ESPRIMERE MEDIANTE L’ASTENSIONE DAL VOTO.

    LA CONTRARIETA’ DOVEVA E SI E’ ESPRESSA IN OCCASIONE DELLA SCELTA SUL REVISORE UNICO O SUL COLLEGIO DEI REVISORI.

    • angiolettiinconsiglio ha detto:

      ma i nomi si possono sapere o no?

      • ciccio ha detto:

        Castagna Francesco presidente….riconfermato
        Giambrona Mario componente….nuova nomina al posto di Toscano Vincenzo che non poteva essere rieletto perché al secondo mandato
        Mazzola Rosaria componente…nuova nomina al posto di Spallino Michele(primo mandato) trombato nonché nipote di zio Tumasini Spallino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.