La risposta del sindaco Tumminello alla nota dell’Associazione “Città e Territorio” e alla CNA sulle problematiche occupazionali e sulle strategie amministrative

Forse ti piacerebbe leggere...

7 Commenti

  1. cittadino qualunque ha detto:

    il signor Sindaco cerca di dare risposta a tutti…mentre gli assessori di competenza sognano ad occhi aperti!

  2. Elettore castelbuonese ha detto:

    Condivido pienamente quanto scritto da cittadino qualunque , ritengo che quando la gente è impegnata giustamente a fare il proprio lavoro ,non può svolgere il ruolo di assessore di un comune esigente come il nostro, a questo punto sarebbe bello che qualcuno si mettesse di lato, così potrebbe dare l’opportunità ad altri che avendo più tempo a disposizione sarebbero al servizio della nostra comunità a tempo pieno.

  3. Giuseppe ha detto:

    Tacito accordo!!!!!!!!!

  4. Antonio ha detto:

    Ma c’era bisogno di un comunicato? Le risposte si danno con i fatti non sui blog.

  5. ENZO MINA' ha detto:

    Assurdo che ogni anno, mediamente, la Regione dia ad Enti come il Parco delle Madonie, dieci volte di più di quanto dia ad un Comune come Castelbuono.
    Privilegiare certi Enti a discapito dei Comuni, è cosa folle: i Comuni hanno spese correnti ben più costose ed essenziali per la Comunità, e non “finanziarle” comporta automaticamente un aumento dei tributi locali…
    Cosa ci han fatto il Parco e tanti altri Enti con tutti sti soldini?… cosa hanno fatto per lo sviluppo e la sicurezza del Territorio?
    Non era più giusto aiutare i Comuni ?
    Più che proposte, oggi servono proteste, cosi come stanno facendo i Sindaci dei nostri Comuni.

    • ABOLIAMO IL PARCO DELLE MADONIE ha detto:

      ciò di cui ci informa Enzo Minà è davvero sconvolgente ed insensato: che schifo di Regione abbiamo? sanno quante spese deve affrontare un Comune? perchè regala denaro pubblico ad Enti che non servono a nulla? come si fa a dare a certi Enti 10 volte di piu ? SVEGLIAMOCI !

  6. Antonio ha detto:

    Tanto non concluderà nulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.