L’Amministrazione comunale approva il progetto di recupero de Le Fontanelle. Ecco come sarà [FOTO RENDERING]

Forse ti piacerebbe leggere...

28 Commenti

  1. Pietrificato ha detto:

    Se avessero messo la piscina mi sarai sentito ai Bergi.

    • Marcello ha detto:

      È proprio brutto brutto. Ma chi è il progettista? Della serie: un si po taliari! Rifare un teatro con le sedie apri e chiudi è un’offesa verso la cittadinanza. Vergogna.

  2. bertoldo ha detto:

    Se avessero messo anche la pista di atterraggio mi sarei sentito al milocca

  3. Comitato per Le Fontanelle ha detto:

    Saremo più precisi nel comunicato specifico che pubblicheremo a breve.

    Nel frattempo il Comitato per Le Fontanelle tiene a precisare che si dissocia decisamente dal progetto allegato alla delibera come da questo modo di fare unilaterale.

    D’altra parte, tale progetto sembra esattamente quello già rigettato dai castelbuonesi il 25/05/2019, con l’aggiunta solo di qualche dozzinale correzione a mano (giusto per ridurre -non eliminare- l’insostenibile difetto di sicurezza costituito dalla cinta muraria che si vede nel rendering) e poco più. A conferma del fatto che si tratti di un progetto non aggiornato: non include le variazioni che pure aveva recepito la bozza di progetto presentata al comitato il 2/11/2019 (una per tutte, la capienza il 2/11/2019 era significativamente maggiore e si avvicinava a 300), ha una galleria che sembra messa lì per solo per gettare fumo negli occhi al comitato (che però usa radar e visori a infrarossi), la strada rimane in tutta la sua inutile (o forse utile per qualcuno?) “magnificenza” anche senza aver compreso se impedirà di realizzare il teatro, non sembrano inclusi (confermeremo nel comunicato) quei requisiti accettati anche dal sindaco nel suo ultimo comizio (per dirne uno: il declivio) e sostenuti anche dal gruppo di maggioranza.

    Il riproporre un progetto vecchio in fretta e furia ci fa ipotizzare, in prima battuta, due cose: la fretta, volta a far vedere che si sta andando avanti, nascondendo che in 13 mesi non si è fatto granché; l’evidente indisponibilità -al di là dei proclami del sindaco di domenica 5 gennaio – del progetto definitivo aggiornato.

    A presto.
    Il Comitato per Le Fontanelle

  4. Sconvolto ha detto:

    Scusate ma da chi è formato il comitato? Chi sono gli affiliati…..

  5. raccolta firme ha detto:

    Tu vuoi dire che se nel comitato sono meno di 734 non hanno cosa pretendere?

  6. precisino ha detto:

    Giusta domanda, rispondi per favore Sconvolto (ma forse le firme della raccolta era 723)

    • raccolta firme ha detto:

      E no, Le firme erano 734!!! poi il notaio che le vidimò ne annullò 11 e rimasero 723. Ma all’inizio erano 734, cazzo!

  7. Perbacco ha detto:

    Forse un giorno il sindaco Cicero verrà ricordato per:
    – le scene raccapriccianti di gente della “Palermo male” che sgomitava per prendere un tozzo di pane a “Castelbuono Porte aperte”;
    – gli asinelli che, seppur amabili, sappiamo tutti che non migliorano il servizio di raccolta rifiuti;
    – un obbrobrio di struttura polifunzionale dove fare mangiate, bevute e trullallerullallerulalla…
    Come dice qualcuno, ai “poster” l’ardua sentenza.

    • Sconvolto ha detto:

      Scusate ma che c ‘entrano le firme? Perché cercate di politicizzare tutte le corbellerie che pensate? La mia era solo pura curiosità.si parla di comitato,comitato,comitato; ma cu su chisti du comitato. Semplice curiosità non politica. Grazie

      • Scon senza volto ha detto:

        Sconvolto ma tu dove sei stato fino ad ora a dormire? alla colonia? a Honolulu? Dunn’a statu? Il Comitato c’è da quattro anni e ha fatto decine e decine di post, diversi incontri pubblici con tanto di foto pubblicate solo tu non sai che cosa è il Comitato e chi c’è. Lo sai che ci sono le fontanelle è giusto? O non sai neanche questo? Quindi se non ti dispiace corbellerie sono quelle che pensi e scrivi tu o che ti dicono di scrivere.

  8. centro sud bis ha detto:

    vecchio proverbio cinese dice:

    cchiu longa è a pinsata
    cchiù grossa è a minchiata

    e c’era bisogno di tanti anni e illustri progettisti per nesciri o largu questo aborto di centro sud bis?

  9. precisino ha detto:

    Corbezzoli! Questo particolare retroscena non mi era noto.. Allora mi arrunchio e aggiorno i miei dati.

  10. Puppini Scesce ha detto:

    Magari o circu ci sono le poltrone chisti è u camnaruni pi fari i manciati.
    Ricordatevi UN ASINO NON POTRÀ MAI ESSERE UN CAVALLO DA CORSA. E il nostro simbolo come una beffa è proprio
    U paisi na carteddra coppa o scheccu.

  11. Pensa bene! ha detto:

    Ma scusate!! Il teatro tanto richesto e amato dai Castelbuonesi e dal Comitato, dov’è?, Il palco, il coccascena, il sipario, le quinte, i cieli?, dove sono!, e poi, da 450 posti si è passati a 256?, Un pugno di mosche!. Ma vi siete accorti che il CineTeatro le Fontanelle si è ridotto il larghezza notevolmente?, Ma il Comitato ha un suo referente consulente Architetto?, a stu punto credo di no!!. Allora Comitato!!! avete parso la Battaglia!!. L’amministraione pensa ai party e banchetti!!.

  12. senza cultura ha detto:

    Che i banchetti abbiano inizio. La prepotenza del potere ha vinto sulla cultura.

  13. Aprite le vostre menti ha detto:

    Ok. Fa schufo! Fa proprio pena. Ma perché non fate sentire la vostra voce? Perché siete tutti burattini di una persona? Perché non manifestate la vostra forza? Perché non remate contro il sindaco? Di chi avete paura? Siete solo leoni da tastiera. Ci vorrebbe una petizione popolare. Questa gente ha perso il controllo della situazione. Non è capace di governare. Deve andare a casa. E di corsa! Siete solo un Popolo di pecore

  14. Ristoratore ha detto:

    Ci sono le sedie al posto delle poltroncine fisse. All’occorrenza si spostano, si vestono con il fantasmino e sono pronte per i banchetti previsti

  15. Kamarun sia! ha detto:

    Il cammarone e’ servito!

  16. Trullallerullallerullallà ha detto:

    “…è prevista una la realizzazione di una galleria, rivolta verso il palco scenico…” dice il progettista. Concetto illuminante, al pari del resto, che suggerisce un grazie perché:

    Questa precisazione è segno del suo essere modesto
    senza, avremmo pensato fosse rivolta, al contrario, a nord-ovest,
    a rimirar in Palermo un punto, per distanza e idee, assai lontano
    quello dove, assieme ai suoi, il poli-valente architetto,
    lavora per il sindaco, con fare lesto (non tanto) e indefesso
    finché ai castelbuonesi questo popò (o pupù?) di edificio ha con-cesso

  17. Cetto ha detto:

    Eccezionale, si può arrivare direttamente con il tir, così si possono scaricare pedane e pedane di pilu!!!

  18. Viscè ha detto:

    Ancora una volta si evidenzia il silenzio assordante dell’opposizione, che non è in grado di esprimere un’opinione a riguardo, a dimostrazione del fatto che ormai a Castelbuono la politica è diventata tutto una cosa…

  19. Antonio ha detto:

    Dal teatro le Fontanelle alla fine ci ritroveremo con u cammaruni le Fontanelle.CHE PORCATA!!!!
    Ma dico un teatro come si deve non si può avere? E’ mai possibile che per forza si deve fare una struttura polifunzionale, se tanto piace avere sale per fare mostre ed esposizioni perchè non sfruttare le sale del palazzo Failla?

  20. Spritz dipendente ha detto:

    Se la dobbiamo fare proprio giusta…mi permetto di suggerire due bei tendonati (vedesi calagioli), sia su piazza castello sia all’ingresso pricipale, dove eventualmente poter sorseggiare un aperitivo prima del trullallerullallerullallà!

  21. Carmela ha detto:

    734 firme per abbatterlo si possono trovare.

  22. Antonio2 ha detto:

    Bruttissimo.
    Ancora una volta dico: Castelbuono ha bisogno di un TEATRO e ancor meglio di un CINE-TEATRO.

    Castelbuono non ha bisogno di un altro inutile “SPAZIO POLIFUNZIONALE” (utile per tutto e buono per niente). Ce ne sono già troppi.

    Invito ancora volta l’amministrazione comunale ad ascoltare i cittadini e a non sprecare soldi pubblici.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.