L’augurio di un buon anno scolastico dall’amministrazione comunale di Castelbuono

2 Commenti

  1. Salvatore Guarcello ha detto:

    Non so se rientro tra i genitori (pochi) “che ancora si ostina volontariamente a non capire che la Scuola e il Comune sono due Istituzioni diverse…”, ma due domande sono state e sono ancora senza risposta (e probabilmente resteranno tali):
    1) Non ha o aveva a disposizione l’amministrazione due locali idonei a contenere due classi di 11 e 12 alunni atti ad evitare lo smembramento in tre sottogruppi?
    2) Poiché ”l’Amministrazione ha chiesto all’Istituzione Scolastica di formare un tavolo tecnico già dal mese di Giugno” ed essendo evidenti le necessità di ulteriori spazi discendenti dalle regole del distanziamento che il Covid ha determinato, come mai non si è proceduto ad avviare sin da giugno i lavori di adeguamento dei plessi scolastici?

  2. Peter a domanda risponde ha detto:

    ma perché per lavorare fattivamente è necessario 1) saperlo fare, 2) uscire da facebook.
    Cose entrambe difficilissime da ottenere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.