Lettera-invito al Presidente della Regione, agli assessori e ai capigruppo parlamentari, a firma congiunta del Sindaco Tumminello e del Presidente del Consiglio G. Cucco

Forse ti piacerebbe leggere...

4 Commenti

  1. So di essere la solita voce fuori dal coro, ma mi sovviene un dubbio…”Cui prodest”? E’ necessario far venire tutta la Regione Sicilia a Castelbuono per un Consiglio Comunale aperto? A me sembra un po’ esagerato! Ammesso e non concesso che verrà una delegazione, perché “Maometto deve andare dalla montagna” (in questo caso “alla collina”). Non ci sono altri mezzi per far conoscere la gravissima situazione di Castelbuono (ammesso che non ne siano a conoscenza, ed ammesso che la nostra sia l’unica della Sicilia/Italia!). Invece di far spostare loro, organizziamo una teleconferenza tramite Skype! A mio avviso sarebbe più opportuno che ognuno continui a lavorare al proprio posto senza perdere ulteriore tempo! Ma è una mia opinione! La quale immagino ora susciterà un vespaio di polemiche! Ma se magari servirà “improvvisamente” a qualcosa…

  2. solitario ha detto:

    sono spiacente ma non sono d’accordo,sulla teleconferenza skype,anche perchè penso che non tutti ne siano attrezzati,(salvo qualche caso sporadico) anche quando decidessero di partecipare,verrebbbe sicuramente una piccola delegazione,e poi il confronto a tu per tu sarebbe la scelta migliore,per tutta la cittadinanza!!!

    • Il Grillo Castelbuonese ha detto:

      Per effettuare una teleconferenza tramite Skype necessita di un computer, una discreta web cam, servizio internet e al massimo un proiettore! Strumenti dei quali il comune è già in possesso (Figuriamoci la Regione!)

      Possibilità di interazione: “Massima”!

      Impiego di risorse pressoché: “Zero”!!!

      Tempo perso…”Idem”!!!

  3. Calogero Di Naso ha detto:

    Carissimo Presidente della regione Sicilia On.Rosario Crocetta saluti sinceri ed affettuosi da Alcara Li Fusi (Me) paesino sui monti rocciosi nebrodi uno spettacolo per il turismo futuro ,sicuramente conosce il territorio Alcara li Fusi io sono un cittadino che vuole la volontà vostra per un aiuto al progetto infrastrutturale “Scorrimento veloce o via di Fuga ” una strada tracciata da oltre 30+ anni ad oggi incompleta mi vergogno di essere ancora qui a scrivere a lei onorevole Crocetta per chiedere l’aiuto primario a questo progetto di dover voi alla provincia dare l ‘impegno finanziaro a completare il progetto e mettere in piena totale fiducia alla realizzazione dell”infrastruttura.On. Crocetta faccio questo appello e sono deciso di lottare affinché lei o tutti i gli amministratori ai finanziamenti di dover credere ad un paese dimenticato per un bisogno comune di tutti i cittadini di Alcara Li Fusi(Me)” Scorrimento veloce o via di Fuga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.