L’EX SINDACO DI CASTELBUONO E LA ‘MUNNIZZA’: Gli asini conquistano anche Campofelice

Forse ti piacerebbe leggere...

11 Commenti

  1. Carmelo ha detto:

    non per fare un torto all’assessore CICERO…ma a campofelice gli asini non hanno conquistato nessuno..anzi..credo che torneranno al mittente presto,Campofelice ha necessità diverse da Castelbuono..e credo che sia un pallino di Cicero..forse mi sbaglio vedremo..grazie

  2. Antonio2 ha detto:

    Perché Mario Cicero non usa l’asino come unico mezzo di locomozione? 🙂

  3. E lei caro sig. Antonio2 perché non usa il cervello come unico mezzo per commentare !!!

  4. controcorrente ha detto:

    Ne ho visto difensori, ma mai fino a questo punto. Ognuno può pure avere le proprie opinioni!!!

    • Giuseppe ha detto:

      La cosa più interessante è che mai è stato detto quanto questo servizio aggravi (o riduca) i costi della raccolta. posto che:
      1) devo pagare l’operatore
      2) il quadrupede mangia e, di conseguenza, espelle tutti i giorni Natale e Pasqua inclusi
      3) l’assicurazione responsabilità civile spero l’abbiano fatta

      al di là dell’effetto IMMAGINE (rovina degli ultimi 20 anni) costa di più a mio parere, e poichè il centro non è chiuso al traffico non saranno gli scarichi dell’automezzo ad immetere quel delta in più di scarichi inquinanti

      al di là delle difese ideologiche, vorrei leggere NUMERI
      di sicuro sono stati altri posti di lavoro

      • Antonio2 ha detto:

        Corcordo. “L’operazione asini” è solo “immagine”, spot. Di ecologico e di risparmio economico c’è poco. Sono più ecologici ed economici i furgoni elettrici dell’Ato che gli asini. Non inquinano e svolgono lo stesso lavoro in 1/50 del tempo che occorre all’operatore raccogliere l’immodizia con l’asino.

  5. Carmelo ha detto:

    Scusate,ma sono molto preoccupato per le molteplici occupazioni che l’ass. al Comune di Campofelice Mario Cicero ha…elenco: consigliere comunale a Castelbuono,vice presidente GAL Madonie , ass al Comune di Campofelice,e credo altri incarichi,secondo voi cosa fà meglio tra questi incarichi? sono compatibili gli incarichi?cosa pensa il PD di un attivista come Cicero,che fa l’ssessore in una giunta che per il90% e di destra?forse Cicero vuole vivere di politica al posto di avere un lavoro come tutti? e pensare che è il padre degli asini..buona riflessione

  6. Cittadino a 4 stelle ha detto:

    Gli asini sono qualcosa di straordinario. Se non erro anche e giustamente aggiungo io la proponenda amm. Tumminello dal palco dei comizi sosteneva che gli asini son cosa buona giusta. Anche se il costo é pari a quello dei furgoni. Vuoi mettere.
    Sul tema posto dal pungente Carmelo. L’ass. Cicero cumula un bel po’ di incarichi certo ( molti dei quali gratuiti). Incarichi che salvo l’assessorato a campofelice sono tutti incarichi elettivi. Di primo o secondo livello. Al consiglio com. Al gal ti ci mandano i sindaci dei comuni che ne fanno parte etc.. Ma sono tutti incarichi in cui l’attività Cicero é sempre dalla parte del pubblico. Non vedo incompatibilità.
    Se di incarichi parliamo e di conflitti perché non accennare a quelli del Sindaco in carica. Non mi pare che ne abbia mollato qualcuno. Io non li conosco perché di carattere professionale. Ed é questo che mi preoccupa. Politica e professionisti. Incarichi e incarichi…

  7. Provaprovata ha detto:

    Eh già. Sempre a dar contro Cicero. Carmelo forse non conosce bene il territorio e non sa che l’attuale sindaco di Castelbuono ha decine di incarichi qui e là per la Sicilia…e dove non può arrivare lui…piazza (o fa piazzare) la consorte. Almeno Cicero è propositivo, operativo e dinamico. Tutto il resto…è diventata noia.

  8. Carmelo ha detto:

    Egregi signori..cittadino4stelle,provaprovata,io nn dò addosso a nessuno conosco perfettamente il territorio e Mario Cicero..ma la mia preoccupazione si basa sul fatto che Cicero non riesca a espletare bene nessuno dei tanti incarichi di cui alcuni a pagamento( e non e solo quello di assesore)con un disservizio per gli enti stessi che rappresenta..ma ancora di più sono preoccupato perchè vive di sola politica…ogni uomo deve avere un lavoro con cui far vivere la propria famiglia..non si vive di politica meditate..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.