L’intervento di Don Santino Di Gangi in merito all’utilizzo della Cappella di Sant’Anna per una promozione artistica di alta moda

7 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Finalmente un commento serio ed autorevole su quanto accaduto. Sempre grande, il nostro buon Don Santino. Spero che tutti i commentatori, pro e contro, la prendano ad esempio.

  2. Sandro Morici ha detto:

    Grazie, don Santino, per la lezione di stile. “Procul o procul este, profani” (Virgilio, Eneide, VI, 258).

  3. elettore castelbuonese ha detto:

    Che Visione lungimirante ha il nostro Carissimo Don Santino,una comunità diventa grande quando riesce a sfruttare al meglio tutto quello che il territorio ci offre.

  4. Fermi tutti! ha detto:

    Signori e signore, qui si sta facendo la storia. Di seguito l’ispirata penna del fu Direttore del civico museo che le canta ad un certo consigliere di spiattellata kultura. Ma dunque l’amore violento è finito? Buona lettura!

    Il Consigliere d’eccezione

    “La legge è sempre stata creata solo perché si potessero fare delle eccezioni; l’eccezione è la cosa principale.” Goethe.

    Un vecchio detto dice che chi nasce incendiario muore pompiere e anche a Castelbuono ne abbiamo un esempio evidente. Quella che vi vogliamo raccontare è la storia del giovane Consigliere comunale d’opposizione che all’Eccezione ha dedicato la sua naturale propensione. Se è diventato difficile capire come l’Amministrazione continua a stare a galla, forse questa storiella può aiutarci a trovare una qualche risposta. Tempi incerti e pure strani, viviamo come legati a strani astrali. Nessuno li sa discernere bene, tranne uno, uno solo ha capito tutto della politica e di come starci dentro. Sempre attento all’avanguardia, lascia appena si insedia tutto quello che prende, che sia un partito, un Assessorato o Circolo. Ciò nonostante, diviene anche Presidente di una commissione consiliare a dir poco Speciale che dovrebbe indagare sul patrimonio disperso della bella Castelbuono. Rilascia dunque una dichiarazione in cui promette di svelare le magagne dell’Amministrazione. Ma il Consigliere d’Eccezione, coerente al suo pensiero, decide anche, dopo il primo periodo di entusiasmo, di non partecipare più neanche al Consiglio comunale. Il Nostro, attento alle regole e al rispetto del Consiglio comunale, ligio al dovere lo fa notare. A quei pochi che gli chiedono, sbuffa e dice che deve fare da Eccezione per una futura Avanguardia, deve distinguersi dalla tradizione che diamine! Inizia così a occuparsi di moda, lui che ne ha inventate tante.

    Così, con un colpo di genio, dimentica il mandato di consigliere comunale e veste i panni di quello di consigliere d’immagine. Scambia per giunta lo scranno della politica con l’artare della Cappella e invece di far dire messa, lui di sinistra, ateo e pure comunista, in compagnia di un noto Maestro d’arte, fa della Cappella un mercato dell’arte. “Niente più regole dunque, rispetto né Bene Comune, tutto è fatto per essere Avanguardia e Eccezione”. Questo, si dice, sarà lo slogan che userà alle prossime elezioni. E’ forse per tale ragione che non si occupa più di fare opposizione? Quello che in molti si chiedono è, com’è possibile che un consigliere così, abbia trovato sempre il modo di essere considerato politicamente da coloro che gli hanno dato credito? Quale contributo fattivo ha dato alla politica nel suo lungo corso? Ma è forse questo quello che di meglio può fare l’opposizione, scimmiottare il Nostro e la sua coalizione.

  5. Elena Sambataro ha detto:

    L’estetica è l’espressione più alta della filosofia e chi ha una fede adulta e profonda non può prescindere dalla sua dimensione. La differenza tra chi vede la Cappella di Sant’Anna in questa chiave e chi tenta di banalizzarla abbassandola livelli commerciali è di tutta evidenza e non serve nemeno strumentalizzarla in chiave politica. Purtroppo quanto è accaduto è solo frutto di ignoranza….in buona fede?!? Omnia munda mundis…caro Padre Santino 😉

  6. interrogativo ha detto:

    Bravo Don Santino, con eleganza ha messo a tacere i pubblicitari improvvisati pronti a qualsiasi cosa pur di guadagnare immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.