L’opposizione risponde al sindaco sulla rinegoziazione dei mutui: “smascherata una costosa furbata”

Forse ti piacerebbe leggere...

11 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    È vero. Un costo però spalmato in 10 anni, quindi pari a 14.553,20 all’anno, assolutamente sostenibili.
    Non dimentichiamo che il debito è stato acceso dalle amministrazioni precedenti, oggi opposizione, per fare dei lavori completamente superflui come il rifacimento della casa comunale. Ci ritroviamo oggi con un enorme debito e cosa abbiamo in cambio? Una bruttissima struttura fuori dal contesto del centro storico e qualche stanza in più per dei dipendenti che in futuro saranno in sempre di meno in quanto ai pensionamenti non seguono assunzioni.

    • angela ha detto:

      Sicuramente avranno fatto una controproposta per cercare una soluzione…

      • Giuseppe ha detto:

        Ma quando mai!
        Il loro unico interesse è affossare la giunta a discapito di tutto il paese. A loro non importa niente del bene comune. L’unico obiettivo (e di obiettivi se ne intendono veramente) è distruggere tutto, il loro motto: “Muoia Sansone con tutti i Filistei”.

  2. Giuseppe ha detto:

    Scusate, ho sbagliato i calcoli. Non sono un ragioniere come il capogruppo o un commercialista come il Sindaco. I maggiori 145.000 € verrebbero “spalmati” in 29 anni (tanto mancherebbe alla nuova data di estinzione del mutuo), quindi pari a 5.000 € all’anno. Un’inezia quindi in un bilancio comunale, di fronte ad un importante alleggerimento del bilancio stesso che farebbe comodo sia all’amministrazione pro-tempore si alle prossime 6 amministrazioni, quindi probabilmente pure a voi, a meno che non siate già convinti che per i prossimi 30 anni non tornerete più ad amministrare Castelbuono.

  3. Ragioniere ha detto:

    Bravo Giuseppe. Concordo pienamente con quanto da te evidenziato. Ma questa opposizione c’è o ci fa. Continua a sbagliare e poi per recuperare cerca di arrampicarsi sugli specchi ??? Ma sono convinti nel continuare ad offendere l’intelligenza dei castelbuonesi ??? Qualsiasi madre o padre di famiglia sa farsi due conti e capire che lo spalmare un debito, peraltro con bassi interessi, è conveniente, e questo per finirla qui senza entrare troppo nel merito di un ragionamento prettamente economico e delle leggi non scritte che regolano il mercato dei capitali.

  4. Economo ha detto:

    Se i trasferimenti statali sono diminuiti era logico e lungimirante rinegoziare il mutuo. Si sarebbero pagati più interessi ma la rata sarebbe stata più leggera a favore di tanti altri interventi e spese necessarie ( e ce ne sono tante). La cosiddetta opposizione ha scelto la strada del “no ad ogni cosa” a scapito degli interessi dei cittadini. Piuttosto tornate in consiglio regolarmente a fare il vostro dovere e, se ne siete capaci, contribuite a far crescere il paese non dimenticando che quel mutuo esoso lo avete acceso VOI!
    A maggioranza ed opposizione dico: datevi una smossa, siete stati eletti per amministrare e controllare non per far morire quel che resta del nostro paesello.

  5. Pietro Mazzola ha detto:

    Non so se la ” furbata piu’ cattiva” e’ quella dell’ amministrazipne o quella dell’opposizione. L’amministrazione non ha fatto altro che sfruttare una possibilita’ data dalla CDP per alleggerire un mutuo. Proposta che potrva essere condivisa o rigettata. Il comportamento scorretto ” furbata plus” e stato quello delle opposizioni che anziche’ discutere della problematica hanno atteso la dichiarazione di voto prr esporre il loro dissenso NEGANDO DI FATTO LA PAROLA AL SINDACO , perche’ della dichiarazipne di voto sono incaricati soltanto i capogruppo. Quando si dice il confronto: lo hanno evitato con questo stratagemma ” furbata plus” perche’ se co si confrontava, si poteva scegliere un’altra delle cinque opzioni. Ormai lo abbiamo capito tutti il loro interesse e’ soltanto quello di bloccare l’attivita’ amministrativa per mettere in cattivs luce il sindaco. Il paese trarrà le proprie conclusioni

  6. Elettore castelbuonese ha detto:

    Molte persone capaci sanno portare avanti le loro imprese e anche le loro famiglie.
    Sono equilibrati e non fanno mai e poi mai delle spese avventate,perché sanno che andrebbero a discapito della propria famiglia.
    A noi Castelbuonesi è capitato proprio questo noi e le future generazione dovremo pagare questi mutui che altri per la loro grandezza hanno fatto.
    Castelbuonesi compaesani dobbiamo stare molto attenti quando abbiamo quella famosa matita in mano, questi sono i risultati di chi ci ha amministrato prima.

  7. Ragioniere ha detto:

    Perché l’opposizione non faceva la stessa valutazione(di risparmio) quando hanno bocciato il revisore unico ed hanno votato il collegio dei revisori composto da 3 membri….avremmo risparmiato più di 10 mila euro…I gruppi d’opposizione votano contro non il contenuto delle proposte ma il sindaco Tumminello a priori….alla faccia della politica a servizio della comunità. .quella con la” p” maiuscola .

  8. Giuseppe ha detto:

    Il problema esiste ed è abbastanza eloquente, da anni a Castelbuono sono sempre le stesse persone che si candidano al Comune e non hanno più il senso degli ideali politici e sacrificarsi per il bene della cittadinanza… Ci vuole un cambio totale di dirigenti che abbiano un buon senso nel risparmiare per non aggravare sul portafoglio dei cittadini…. Le vacche grasse son finite e siamo arrivati grazie ai nostri politici che non hanno saputo ben amministrare in tutti questi anni….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.