“Nessun palcoscenico” l’assessore Cusimano risponde a Lia Romé

12 Commenti

  1. Domanda ha detto:

    La toppa e’ peggio del buco, ma nessuno le consiglia mai di tacere?

  2. Ridere senza malinconia ha detto:

    Assessore! Condivido tutto quello che lei dice e soprattutto quello che solitamente fa: RIDEREEEEEE!!!!Ah!Ah!Ah!Ah!Ah!Ah!Ah!Ah!

  3. Oggettivo ha detto:

    È la peggiore amministrazione (compresi i consiglieri di maggioranza) mai eletta dalla minoranza del popolo castelbuonese.

  4. Narciso ha detto:

    Caro assessore esiste un’etica anche nel fare beneficenza e se le sfugge il significato del gesto che ha fatto nessuno può farglielo capire. A Castelbuono esiste un gruppo accoglienza che fa capo a don Lorenzo Marzullo in cui ciascuno dona quel che può, anche poca cosa. Di certo nessuno tra queste persone si vanta su fb. Poi con il commento in cui afferma che passerà a pagare la parrucchiera penso che abbia toccato il fondo. Gesù disse “State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli. Dunque, quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà”

  5. Marietta ha detto:

    A volte il silenzio è meglio di tante risate.
    Solo Tummi non capiva le risate.
    Ma per chi conosce la storia il passato ed il presente già rideva….

  6. Antonino Brancato ha detto:

    Sicuramente tutti quelli che avete puntato il dito contro l’Assessore, fate delle opere di bene in silenzio.Al di là della “leggerezza” di avere manifestato pubblicamente questa buona azione, resta pur sempre un gesto apprezzabile,da imitare, naturalmente in “silenzio”.E’ di queste ore il caso della bambina che all’asilo, per mancato pagamento della retta mensile,è stata esclusa dalla mensa regolare,ecc.Un personaggio pubblico ,(calciatore dell’Inter) ha pagato tutte le rette.Lo condanniamo per non averlo fatto in silenzio? Quanti, oltre ad indignarsi con i responsabili della Scuola, hanno provveduto materialmente, ed in silenzio? Ripeto, al di della”leggerezza”,resta pur sempre un gesto da imitare.

  7. Boccarmè ha detto:

    Consecutivo temporum, complimenti!

  8. Figura ha detto:

    Quanta tracotanza, ma che insegnamenti pensa di dare quest’ assessore ? Che brutta figura

  9. ciccio ha detto:

    I nostri concittadini, che attraversano un momento di difficoltà, saranno messi in bella mostra da una decisione dall’ assessore dimostra la sua insensibilità e superficialità. …….
    prima di agire bisogna pensare, i comunicati vanno fatti per pubblicizzare i servizi, ma il singolo cittadino va tutelato si chiama privacy, etica professionale, se fosse un professionista del settore verrebbe radiata dall’ordine

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.